Cerca Hotel al miglior prezzo

November Porc, la sagra del maiale nella bassa parmense

Una simpatica mascotte di nome Pigly che ha seguaci un po’ in ogni angolo di mondo per poi fermarsi a novembre dove è di casa, qui nella Bassa Parmense, per una sagra che attira ogni anno più di 90.000 visitatori: stiamo parlando di November Porc.

L'Emilia-Romagna, in quel lembo di terra a nord di Parma che si allunga dal Po alla via Emilia, è una zona dai sapori e dalle tradizioni forti e genuine dove i masalen, come sono chiamati nel dialetto locale, lavorano con abilità la carne di maiale.
Un territorio i cui panorami sono sovente ridefiniti dalla nebbia e da un microclima speciale perché in fondo la storia di questa manifestazione parte proprio da quest’idea, “vendere” queste zone e i suoi prodotti proprio a novembre, con quel tanto di nebbia che di fatto è un elemento imprescindibile per la buona riuscita di questi squisiti salumi.

Le tappe di November Porc

Novembrer Porc è una manifestazione itinerante e tocca diverse località: la prima è Sissa Trecasali, dal 31 ottobre al 3 novembre 2019, quando si allestisce la festa a tema "I sapori del maiale" presso il Parco della Montagnola. Questo piccolo borgo è famoso per il suo grande salame, chiamato il Mariolone. In occasione della sagra viene offerto il mariolone più grosso del mondo, per la delizia di tutti i visitatori.

La festa si sposta poi a Polesine Parmense dall'8 al 10 novembre (il refrain è "Ti cuociamo Preti e Vescovi”) e a Zibello dal 15 al 17 novembre (Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello), prima della tappa conclusiva a Roccabianca, dal 22 al 24 novembre 2019, dove presso il Campo Sportivo si trova il PalaPorc. La manifestazione accoglierà anche una mostra mercato chiamata "Armonie di Spezie e Infusi". Ovviamente si gusteranno i ciccioli, vanto del paese, che offrirà ai visitatori la cicciolata più grande del mondo.

Negli stand di November Porc si può scegliere tra le eccellenze di maiale in mostra: la coppa fatta con parte dorsale del maiale vicina al collo dal profumo dolce e dal gusto delicato; il culatello Dop, dalla classica forma a pera e il suo fratello minore, il fiocchetto.
C’è poi la cicciolata, leggermente speziata ma non amara, irresistibile come antipasto invernale; il prete e il vescovo, per la cui produzione viene utilizzato lo stinco anteriore del maiale compresa la cotenna; la spalla cotta ricavata dalla spalla anteriore del suino e dalla forma sferica; quella cruda a pera e lo strolghino, prodotto con la carne ottenuta dalla lavorazione del culatello, da gustare ancora morbido.
Durante la manifestazione non si assaggiano solo prodotti a base di maiale, ma anche molte altre eccellenze del territorio come l’inimitabile Parmigiano Reggiano e i vini da abbinare ai salumi come Fortana del Taro, Malvasia e Gotturnio.

Informazioni utili, date e località della sagra

Nome: November Porc
Dove: diverse località in provincia di Parma.
Date: Sissa Trecasali dal 31 ottobre al 3 novembre 2019;
Polesine Parmense dall'8 al 10 novembre 2019;
Zibello dal 15 al 17 novembre 2019;
Roccabianca dal 22 al 24 novembre 2019.
Orari e programma: maggiori informazioni sul sito ufficiale.
Biglietto: ingresso gratuito.
Tipologia: sagra enogatronomica.

Come arrivare: le location della manifestazione si trovano molto vicine tra loro nella Bassa Parmense, raggiungibile in auto percorrendo l'A1 e uscendo a Parma o a Fidenza.

Scopri tutti gli eventi in Emilia-Romagna.

  •  

 Pubblicato da il 22/10/2019 - - ® Riproduzione vietata

22 Febbraio 2020 Il Carnevale di Montefosca

A Montefosca, borgo autentico nel cuore delle Valli del Natisone, si ...

NOVITA' close