Cerca Hotel al miglior prezzo

Natura e mare in Repubblica Dominicana: Neiba, Barahona e Marėa Trinidad Sānchez

Pagina 1/2

Neiba, tutto il fascino del lago Enriquillo
Neiba è molto altro che non sia soltanto sole e uva. Capoluogo della regione di Bahoruco, è cultura e storia antica. La fascinosa località balneare, infatti, si ricorda per essere stata lo scenario dell’eroica ribellione indigena del Nuovo Mondo. Ad oggi è una delle più particolari mete turistiche scelta da centinaia di visitatori dominicani e stranieri. Situata nella zona sud-occidentale dell’Isola caraibica il territorio di Neiba ospita una delle bellezze naturali più ammalianti. Si tratta del lago Enriquillo che ospita diverse specie vegetali e animali e che i viaggiatori possono attraversare con delle imbarcazioni per immergersi nello spettacolo del territorio circostante e rimanere estasiati da “Las Caritas”, simbolo testimone dell’antica presenza indigena.

Barahona, dove la libertà prende vita
Barahona è una delle province dominicane che vanta uno stato di biodiversità davvero notevole. Questa natura meravigliosa rappresenta motivo d’orgoglio per gli abitanti della zona ed è visitata da centinaia di turisti. Per chi cerca un’esperienza magica, Barahona è la meta ideale. Immergersi in un’atmosfera unica di tranquillità, che solo un paesaggio vario e incontaminato come questo può regalare, è una scelta di cui non ci si pente. Tra montagne, boschi, fiumi e spiagge, a Barahona la libertà non sembra più solo un sogno.
Situata a 294 chilometri da Santo Domingo, questa provincia dominicana offre numerosi punti d’interesse, per citarne solo alcuni, Playa El Quemaìto, La Ciénega, San Rafael, Ojeda, Paraìso, Villa Miriam e Los Patos, sono dei veri e propri paradisi da non perdere.

Esattamente come il Canto del Jilguero, il primo centro ecoturistico situato a Cachote, una comunità di trenta famiglie a oltre mille metri di altezza immersa nel fascino misterioso dei boschi circostanti. Il luogo ideale dove poter avventurarsi in lunghe camminate o escursioni, come il tragitto chiamato La Jibijoa. Un percorso della durata di 50 minuti durante i quali una guida turistica fornisce informazioni sulla vegetazione del posto.
... Pagina 2/2 ...A Barahona non manca neppure la possibilità di dedicarsi alla salute. Tra Canoa e Vincente Noble, infatti, sono presenti le acque termali, che vantano molteplici proprietà curative. E, per valorizzare questa invidiabile risorsa naturale, è in programma la creazione di un centro termale per lo sviluppo del turismo terapeutico.

Marìa Trinidad Sànchez, un sogno caraibico
A est della meravigliosa costa nord repubblicana, si estende la provincia di Marìa Trinidad Sànchez. Un territorio ricco di bellezze naturali che non ha niente da invidiare alle più famose Puerto Plata e Samanà. Un contesto caratterizzato da deliziose spiagge e verdi paesaggi. Un viaggio in questa provincia è come addentrarsi in un sogno caraibico. Tra i luoghi da segnare sulla cartina, sicuramente il suggestivo El Dudu, una grotta sommersa d’acqua marina che va a formare un pozzo turchese. Vale la pena di visitare anche Playa Diamante e il Monumento NaturalE l Sal Tadero vicino al monte del Promontorio di Cabrera.

Fonte: Ente del Turismo della Repubblica Dominicana
Ufficio stampa: Press Studio
Visita Godominicanrepublic.com
 

 Pubblicato da il 11/05/2010 - - ® Riproduzione vietata

close