Cerca Hotel al miglior prezzo

Mercato della Terra a San Daniele: evento slow food nel cuore del Friuli

Visitare il Friuli Venezia Giulia e venire a contatto con i produttori che rendono questa regione uno scrigno di eccellenze enogastronomiche è possibile recandosi a San Daniele del Friuli ogni terzo sabato del mese quando, nel cuore del suo centro storico, si tiene il “Mercato della Terra”. I mercati della terra nascono da un’idea di Slow Food che ha voluto creare una rete internazionale di luoghi che sappiano valorizzare il piacere del buon cibo e le peculiarità dei prodotti regionali: chi acquista è consapevole dell’impegno e della qualità dei produttori presenti, mentre chi vende può far conoscere le proprie specialità che, in un mercato improntato sul largo consumo, diventano dei veri e propri gioielli agroalimentari.

A San Daniele, come da regolamento di Slow Food, i prodotti provengono da un ambito distante non più di 40 chilometri: tracciando un cerchio immaginario, la loro terra d’origine comprende buona parte del pordenonese, della Carnia e della provincia di Udine. Vista la diversità del territorio del Friuli Venezia Giulia che si rispecchia anche nella produzione enogastronomica, le bontà presenti sulle tavole del mercato di San Daniele sono davvero eterogenee. Il visitatore potrà assaggiare o comprare, ad esempio, la gubana e gli strucchi delle Valli del Natisone, i formaggi della Val d’Arzino e di Enemonzo, miele da agricoltura biologica, conserve e sciroppi, carne di capra, il pestât (condimento di presidio Slow Food a base di lardo ed erbe) e, chiaramente, il prosciutto di San Daniele.

Al “Mercato della Terra” di San Daniele si trovano solo piccoli produttori locali che con i loro prodotti rispecchiano il criterio del “buono, pulito e giusto”: la bontà organolettica è il risultato della scelta delle materie prime prodotte in un ambiente pulito e rispettato, attraverso la ricerca di economie equilibrate e di solidarietà. Anche un turista, quindi, potrà portare sulla propria tavola un prodotto dalla qualità e dalla provenienza garantita come ricordo del suo soggiorno in Friuli Venezia Giulia.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 29/04/2010 - 2.619 letture - ® Riproduzione vietata

close