Cerca Hotel al miglior prezzo

Itinerari escursionistici in Val di Chiana: percorsi a piedi e in bicicletta

Pagina 1/2

Fino a non molto tempo fa, la Valdichiana era solo un’immensa, invivibile palude, che per una serie di variazioni morfologiche del terreno si era formata lungo il letto del fiume Chiana. Le operazioni di bonifica, progettate nel corso dei secoli da personaggi come Galileo Galilei, Evangelista Torricelli, e Leonardo da Vinci, e portate a compimento solo molto tempo dopo, dall’ingegnere aretino Fossombroni, l’hanno trasformata nell’area odierna, molto fertile, intensamente coltivata, incorniciata da borghi grandi e piccoli, sorti sulle alture circostanti.

Ma è anche un paradiso naturalistico, una vallata molto estesa che dalle propaggini più settentrionali del Lazio, lambendo il territorio di tre province (Perugia, Arezzo e Siena), arriva fino ad Arezzo, attraversata da lunghi percorsi più o meno sterrati, spesso ricavati dai percorsi tradizionali dei pastori del passato, che si arrampicano lungo i colli, si immergono nelle faggete e lambiscono i laghi di Chiusi e Montepulciano. Itinerari per gli amanti del trekking, ma anche per chi preferisce cavalcare o pedalare. Per i più pigri, inoltre, c’è la possibilità di percorrere la Val di Chiana con il Trenonatura. Per chi volesse scoprire la Val di chiana ecco alcuni itinerari a piedi e in bicicletta:

Val di Chiana a Piedi
Il “Chiaro”: 14 km, 5 ore
L’itinerario si snoda da Chiusi al lago di Chiusi e ritorno, passato dalla torre Beccati Questo. L’area, chiamata Il Chiaro, è una delle poche zone umide dell’Italia centrale.

Da Montefollonico a Montepulciano: 6 km, 2 ore
Percorso facile e breve che dal borgo del Vinsanto porta a Montepulciano, tutto su strade bianche.

Anello del Cetona: 6 km, 2 ore e 30
Itinerario ad anello nel Parco archeologico del Cetona, con la possibilità di visita agli insediamenti preistorici

Monte Cetona: 4 ore
Salita da Cetona alla vetta del monte omonimo (a 1148 m).

... Pagina 2/2 ...Anello di Pietraporciana: 15,5 km, 5 ore
Percorso ad anello dalla Villa della Foce (Pienza), attraverso la riserva naturale di Pietraporciana e dal piccolo bordo di Castiglioncello del Trinoro, nei pressi di Sarteano.

Val di Chiana in bicicletta
Da Montepulciano a fondovalle e ritorno: 47 km, 460 m di dislivello, difficoltà media
Il percorso, per cui è consigliata una bici da strada o un ibrido, non presenta difficoltà nella prima parte, mentre più faticosa è la risalita a Montepulciano. L’itinerario è quasi interamente asfaltato, salvi 3,5 km di sterrato.

Da Chiusi a San Casciano dei Bagni e ritorno: 51 km, 600 m di dislivello, difficoltà media
Percorso interamente su asfalto, lungo il versante orientale del Monte Cetona, con continui cambi di pendenza. Si consiglia bici da strada o ibrido.

Tour del Monte Cetona, 32 km, 510 m di dislivello, difficoltà media
Itinerario ad anello, con partenza e arrivo a Sarteano, alle falde del Monte Cetona. I continui cambi di pendenza e i 7 km di strada sterrata sono adatti a una mountain bike o a un ibrido.

Nel cuore delle Terre di Siena: 32 km, 330 m di dislivello, difficoltà bassa
Il percorso ideale per immergersi nei colori e nei profumi dei vigneti dei colli senesi. Si parte e si arriva da Torrita di Siena, attraversando Montefollonico e Montepulciano. La strada è interamente asfaltata, adatta a bici da strada o ibrido.

 Pubblicato da il 11/03/2010 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close