Cerca Hotel al miglior prezzo

Raveo, borgo autentico della Carnia all'insegna della gastronomia

E’ incredibile come in un piccolo paese della Carnia si possa racchiudere una tradizione culinaria talmente ricca e autentica da renderlo un universo di sapori e gusti che sembravano dimenticati. Raveo, comune alle pendici del Monte Sorantri che fa parte dei borghi autentici d’Italia, è infatti il centro di produzione di prodotti che rappresentano per il Friuli Venezia Giulia un vanto per la genuinità degli ingredienti e la qualità della lavorazione.

In particolare, una pratica comune di queste zone consiste nell’utilizzare i frutti delle piante spontanee per ottenere prodotti che, attraverso le generazioni, sono diventati un vero e proprio patrimonio per gli abitanti di queste montagne. Di queste preparazioni, quelle ricavate dall’olivello spinoso, una pianta che cresce nei greti ciotolosi dei fiumi di montagna e sui pendii franosi, sono tipiche del paese di Raveo. Particolarmente gustosi sono lo sciroppo di olivello, ottenuto utilizzando bacche ben mature lasciate macerare per alcuni giorni, e la marmellata, ottima degustata in abbinamento alle carni bollite. La sua polpa ricca di vitamina C, inoltre, rende questa pianta ancora più pregiata.

Raveo non lascerà delusi neanche gli amanti dei dolci: le “esse” di Raveo sono dei biscotti di semplice composizione ma dal gusto raffinato e riconoscibile, grazie al loro aroma di limone o marsala. Il nome deriva dalla particolare forma a esse, realizzata inizialmente con una lavorazione manuale e oggi marchio distintivo del prodotto. La ricchezza di questi prodotti è racchiusa in quel sapore naturale, frutto della passione di chi da anni li produce, che li differenzia dai prodotti industriali omologati.

Le ricette e la documentazione riguardanti le tradizioni enogastronomiche non solo di Raveo ma di tutta la Carnia, sono conservate nella “Biblioteca dei Sapori”, un progetto che sta nascendo con il fine di preservare un patrimonio rappresentativo dell’eccellenza dell’identità locale. Il centro, inoltre, vuole essere anche un luogo della memoria delle tradizioni culinarie della zona oltre che di confronto e scambio fra il mondo della produzione e del consumo. Da diversi anni, inoltre, il nome di Raveo è associato a “Sapori di Carnia”, la rassegna mercato dei prodotti agroalimentari della Carnia che si tiene ogni seconda domenica di dicembre. Atteso e vissuto col cuore e l'acquolina in bocca dai tanti visitatori che sempre più numerosi colorano le strade del paese con curiosità, “Sapori di Carnia” è un’occasione unica per degustare le prelibatezze del territorio.
Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close