Cerca Hotel al miglior prezzo

Turismo a Goteborg: mostra su Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello

Dal 20 marzo a Göteborg: i maestri del Rinascimento, visti sotto una nuova luce
Vi ricordiamo l’attesa mostra su Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello che sarà inaugurata il 20 marzo a Göteborg. Nell’ambito della mostra “And there was light” (E luce fu) verranno esposte una trentina di opere – quadri, schizzi, sculture, tra cui “la bella Principessa” da poco attribuita a Leonardo. L’esposizione cercherà di descrivere la vicinanza e la rivalità tra questi tre geni italiani del Rinascimento e come abbiano potuto creare i capolavori assoluti dell’arte italiana. È la prima volta che i tre maestri vengono messi a confronto in questo modo al di fuori dell’Italia. Ci saranno anche delle opere di altri artisti della stessa epoca.
Eriksbergshallen, dal 20 marzo al 15 agosto 2010. www.and-there-was-light.com

Sempre a Goteborg possiamo parlare di gastronomia: lo chef dell’anno 2010 è Gustav Trägårdh del ristorante “stellato” Basement a Göteborg.
Göteborg diventa sempre più conosciuta per la sua gastronomia ed è qui dove troviamo il vincitore del premio lo Chef dell’Anno – “Årets Kock 2010”, Gustav Trägårdh. Il trentaseienne campione svedese dei fornelli ha conquistato la medaglia d’oro alla finale della competizione svoltasi a Stoccolma il 28 gennaio scorso. La prima pietanza doveva essere creata a partire da un cesto di materie prime che conteneva tra l’altro un merluzzo intero, carote, mele, cetriolo, bietole gialle, uova di quaglia, formaggio a pasta semidura e arance sanguinelle. Gustav Trägårdh ha preparato una ”Zuppa di merluzzo leggermente insaporito con tuberi brasati al burro fuso e limone, uova di campagna in crosta di formaggio, erbe aromatiche, brodo di rafano verde e cavolfiore”. La seconda parte della competizione prevedeva la creazione di un piatto di cucina creativa moderna a base di sella e lingua di renna insieme ad almeno un prodotto latticino biologico, oltre al burro biologico. Il piatto con cui Gustav ha vinto è stato presentato alla giuria come segue: “Renna svedese: sella disossata, arrostita al sangue e lingua stracotta in glassa d’aceto, servita con ricotta fresca di capra, carciofo alla panna, prezzemolo e cipolline insieme a brodo di cavolfiore tostato e melassa”. La motivazione della giuria sul vincitore è stata la seguente: Pietanze decisamente ben cucinate in chiave moderna da alta ristorazione creativa, con grande personalità, cura e semplicità”

Fonte: Ente svedese per i viaggi e il turismo
Per informazioni numero verde: 02-36006503
Visita Visitsweden.com
 
  •  

 Pubblicato da il 12/02/2010 - 2.921 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close