Cerca Hotel al miglior prezzo

Usa: abolizione restrizioni di viaggio a Cuba, approvata normativa

Pagina 1/2

WASHINGTON – Giovedì scorso la commissione del Senato degli Stati Uniti ha approvato una normativa che ha annullato le più severe restrizioni di viaggio a Cuba imposte dall'amministrazione Bush nel 2004, ma tuttavia una opposizione repubblicana potrebbe fermare questa misura.
Le proposte Democratiche sono inerenti al cambiamento di politica fiscale relativo ad un disegno di legge del 2009 per la spesa per il Dipartimento del Tesoro e di altre agenzie, ma che potrebbe non essere completato dal Congresso fino all'inizio del prossimo anno.

La misura del Senato prevede anche un allentamento delle le restrizioni tra gli scambi dei prodotti agricoli con Cuba, imposte dall'amministrazione Bush.

Verrebbe tolto agli importatori di prodotti Cubani l’obbligo di pagare in anticipo tutte le spedizioni, al posto del più consueto accordo commerciale con altri paesi, in cui il pagamento è effettuato quando le merci sono consegnate.

Il senatore Sam Brownback, un repubblicano del Kansas, ha ammonito la commissione che l'amministrazione Bush è "molto preoccupata" circa i cambiamenti nel disegno di legge relativi alla politica su Cuba, minacciando opposizione.

... Pagina 2/2 ...Tra l’altro la modifica approvata dal comitato stanziamenti del Senato, consentirebbe agli americani di origine cubana di recarsi a Cuba una volta l'anno per visitare i parenti. Consentirebbe a loro anche di spendere più denaro a Cuba, circa 160 dollari al giorno.

Le attuali restrizioni consentono viaggi di visita a Cuba molto limitati, della durata di un massimo di 14 giorni una volta ogni tre anni e con una spesa giornaliera di soli 50 dollari.

Se approvata, la modifica riporterebbe la politica degli Stati Uniti sui viaggi a Cuba ai livelli che erano prima delle restrizioni che sono state introdotte dal presidente George W. Bush nel 2004.

Il Senatore democratico Byron Dorgan, del North Dakota, sta spingendo per allentare le restrizioni di viaggio, citando i problemi incontrati da un soldato USA che ha svolto servizio in Iraq. Rientrato negli Stati Uniti, il soldato ha voluto visitare il suo figlio malato a Cuba, ma gli stata negata la visita di emergenza. "Questo tipo di perversione è una sciocchezza," ha dichiarato il Senatore Dorgan. Fonte: Reuters
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close