Cerca Hotel al miglior prezzo

Nevicate sul comprensorio Dolomiti Stars: impianti aperti da fine mese

Pagina 1/2

La neve non ha tardato a fare la comparsa sulle Dolomiti bellunesi. Dopo le prime leggere spruzzate di ottobre in questa prima settimana di novembre, tra lunedì 2 e martedì 3, in tutte le aree di Dolomiti Stars si sono registrate nevicate significative soprattutto in quota sulle piste, ma anche a quote basse nei fondo valle e nei paesi fino al limite degli 800 metri sul livello del mare.

Una nevicata che permette agli operatori turistici di Dolomiti Stars, sia impiantisti che albergatori, di guardare con ottimismo a un buon inizio di stagione con l’apertura degli impianti prevista per il week-end del 27-29 novembre.

“Grazie alla neve caduta in questi giorni – spiega Sergio Pra, Presidente del Consorzio -, supportata dal lavoro degli impianti di innevamento programmato presenti in tutte le ski aree di Dolomiti Stars, auspichiamo di potere aprire le piste come da programma già a fine mese, magari addirittura con qualche anticipazione sulla tabella di marcia.”

INNEVATE TUTTE LE SKI AREE DI DOLOMITI STARS
... Pagina 2/2 ...Se sotto i 1100 metri la neve non ha superato i 5-10 cm oltre i 1200 metri le precipitazioni si sono fatte più consistenti. Nello Ski Civetta sulle piste di Alleghe a Col dei Baldi, la neve ha sfiorato i 60 cm, in paese ad Arabba i 35 cm mentre sulle piste di Porta Vescovo i 50 cm. In Marmolada, la “Regina delle Dolomiti” con i suoi 3343 metri di altezza, e sul Padon sono caduti tra i 50 e gli 80 cm. A Zoldo si sono registrati 25 cm, nella Val Biois a Falcade 21 cm e sulle piste del Passo San Pellegrino 40 cm.

Le nevicate di inizio stagione sono un ottimo segnale sia per dare una buona immagine attraverso i media della stagione invernale al via, ma anche per trasmettere agli appassionati dello sci la voglia di scendere in pista.

“Fortunatamente non si tratta di una precipitazione sporadica - continua Pra -. Già nella tarda mattinata odierna (ndr:mercoledì 4 novembre) ha ricominciato a nevicare molto intensamente e per il week-end è annunciato l’arrivo di una nuova perturbazione con possibilità di considerevoli nevicate. Da qui a fine mese ci auguriamo che la neve cada ancora abbondante soprattutto in quota e che non ci sia un innalzamento delle temperature sopra le medie stagionali in modo tale da poter continuare a produrre neve artificialmente e lavorare sulle piste.”

 Pubblicato da il 04/11/2009 - 2.209 letture - ® Riproduzione vietata

close