Cerca Hotel al miglior prezzo

Tour in traghetto, tra le isole Borromeo, visita ai palazzi e ai giardini

L'autunno è una stagione splendida per effettuare una crociera alle Isole Borromee, un gioiello di arcipelago che si apre sul braccio più occidentale del Lago Maggiore. In questa stagione i colori caldi delle foglie caduche si sposano magnificamente con la limpidezza dei panorami lacustri, le luci più radenti esaltano le geometrie delle montagne e le placide acque del lago fanno specchiare i verdi declivi riflettendo anche i colori pastello del cielo. Se poi aggiungiamo le bellezze artistiche custodite sulle isole allora appare chiaro come un crociera sul lago assuma un fascino a 360 gradi in grado di riempire di emozioni e interesse un intero week end.

Le Isole Borromee sono cinque ma di solito sono tre quelle più visitate: l'Isola Madre, al centro del gruppo, l'Isola Bella e l'isola superiore (detta dei Pescatori) che si trovano quasi di fronte a Stresa. In mezzo a quest'ultime si trova lo scoglio della Malghera, mentre la quinta isola si trova a ridosso di Verbania e prende il nome di isola o isolino di San Giovanni. L'arcipelago deve il suo nome alla nobile famiglia Borromeo, una delle più importanti della Lombardia, citata più volte ad esempio dal Manzoni nel suo “I Promessi Sposi”.

L'Isola Madre è la più grande di tutto l'arcipelago, ed è anche conosciuta come l'isola Maggiore. Riceve numerose visite per il suo Palazzo Borromeo, costruito nel XVI secolo che possiede un magnifico giardino all'inglese di ben 8 ettari.
E' indubbio però che il fascino più grande risieda nella Isola Bella, che si trova ad appena a 400 m di distanza dal litorale di Stresa: anche qui troneggia un bellissimo Palazzo Borromeo attorno al quale si estende un magnifico giardino all'italiana. E' un isola che affascinato scrittori, poeti e uomini di stato, ed è considerato un gioiello italiano di importanza universale.

Meno nobile è sicuramente l'isola dei Pescatori (Isola Superiore) che invece offre uno spaccato “plebeo”: qui infatti abitava gente comune, in massima parte pescatori, ed è quindi un piacevole villaggio da visitare nelle sue strette stradine con ottime viste sul Lago. Un altro Palazzo Borromeo si trova poi su San Giovanni, isolino famoso anche per il soggiorno di Toscanini che visse per un periodo proprio nella villa borromea.

Per arrivare alle Isole Borromee si può usufruire dei traghetti di linea che collegano Stresa ad Intra e viceversa, e che fanno tappa all'isola Bella e all'Isola Superiore. Ci sono poi delle barche turistiche specifiche per le isole che vi conducono con delle mini-crociere alle 3 isole al costo complessivo compreso tra i 15 e i 20 euro circa. Le partenze avvengono da Stresa, Intra, Pallanza, ma anche da Luino, Lavena, Angera e Arona. Escursioni partono anche dal comparto svizzero e cioè dalla zona di Locarno.

Spendendo un po' meno è possibile visitare solo l'Isola Bella e quella dei Pescatori. Sul luogo, specialmente a Stresa ed in parte a Intra e Pallanza, è possibile valutare le singole offerte di vari motoscafisti e dei servizi di taxi boat, con ampia disponibilità di orari e prezzi che includono crociere complete che semplici mini-crociere intorno alle isole. Molto suggestive sono le crociere notturne, che danno la possibilità di cenare sulle stesse isole, oppure dalle sponde del lago con magnifica vista sulle isole illuminate come piccoli presepi galleggianti.
  •  

 Pubblicato da il 01/11/2009 - 8.487 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close