Cerca Hotel al miglior prezzo

Primavera tra Lago Maggiore, lago d'Orta, lago di Mergozzo e Val d'Ossola

Le atmosfere romantiche dei laghi, l'imponenza delle montagne, le antiche testimonianze rurali e l'eccellenza dell'enogastronomia: l'area del Distretto Turistico dei Laghi, che abbraccia l’intera provincia del Verbano Cusio Ossola e la parte più settentrionale di quella di Novara, è il luogo ideale per una vacanza di qualità. Dal Lago Maggiore, con le incantevoli isole del Golfo Borromeo, alle incontaminate e più tranquille acque del Lago di Mergozzo fino allo scenario quasi fatato del Lago d'Orta con la suggestiva Isola di San Giulio, l'offerta è davvero vasta. Per gli amanti della montagna una cornice di spettacolari vallate, mete di escursionisti e di amanti dello sci. Non mancano le occasioni per lo shopping nelle cittadine più alla moda o negli spacci aziendali del settore casalingo; infinite le opportunità per praticare sport, sia d'inverno che d'estate e mille i sapori dell'enogastronomia, in cui tradizione e interpretazione regalano ai palati emozioni indimenticabili. Cultura, spettacoli ed eventi, centri benessere e terme, completano l'offerta di un territorio da godere in ogni stagione dell’anno, per una vacanza a tutto tondo. Con oltre tre milioni di presenze l’anno, per oltre il 70% straniere, l’area del Distretto Turistico dei Laghi è la destinazione turistica internazionale più importante del Piemonte. La natura che regna incontrastata, la bellezza dei giardini, un ricco calendario di eventi e oltre 600 strutture ricettive tra alberghi, campeggi e piccoli bed and breakfast sono in rete sul sito www.lagomaggiore.it dove i turisti possono trovare tutte le informazioni per organizzare al meglio il proprio soggiorno o un week end di fuga dal caos delle metropoli..

La primavera è il periodo migliore per visitare gli splendidi giardini e le sontuose ville affacciate sul lago Maggiore, per una romantica passeggiata sulle rive del lago d’Orta o per una giornata all’aria aperta sulle montagne dell’Ossola. E’ la Pasqua, che quest’anno cade domenica 4 aprile, a sancire l’avvio ufficiale della nuova stagione sui laghi e le montagne del Distretto Turistico dei Laghi, ma già dalla fine di marzo ville e giardini riapriranno i cancelli per accogliere, con tutta la loro bellezza, i turisti italiani e stranieri che raggiungeranno le nostre zone per il primo ponte di primavera. Anche la neve di primavera regala una coda alla stagione invernale, e diverse stazioni del comprensorio Neveazzurra rimarranno aperte almeno fino alla metà del mese di aprile. Fervono i grandi preparativi in alberghi e campeggi per accogliere i visitatori: dall’Ossola al lago Maggiore, dal lago d’Orta a quello di Mergozzo, quasi tutte le strutture ricettive apriranno al pubblico nelle prossime settimane e stanno già predisponendo appositi pacchetti turistici da proporre ai turisti.

Tutto è pronto dunque per l’apertura di giardini, ville e isole. Saranno le Isole Borromeo, gioiello incontrastato del lago Maggiore, ad inaugurare la stagione 2010: i cancelli dei meravigliosi giardini e palazzi Borromeo sulle Isole Bella e Madre apriranno al pubblico sabato 20 marzo (orario continuato dalle 9 alle 17.30 tutti i giorni sino al 17 ottobre). Sarà quindi possibile visitare l’isola Bella con il grande palazzo barocco e i giardini all'italiana articolati su dieci terrazzamenti che ospitano pregiate essenze arboree quali cedri, aranci, limoni, magnolie, allori, camelie, azalee, rododendri, conifere; e l’isola Madre, la più grande delle isole Borromee, con il magnifico palazzo rinascimentale avvolto da un incredibile giardino tra i più antichi ed importanti d'Italia. Nella splendida Stresa invece, da fine marzo a ottobre, si possono visitare i giardini di Villa Pallavicino che si estendono su un’area di 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari e un meraviglioso giardino botanico.

Attrazione principale del parco sono gli animali: più di 40 specie di mammiferi e uccelli esotici che vivono in spazi naturali. L’apertura di Villa Taranto a Verbania è fissata per venerdì 26 marzo. Sarà visitabile fino al 1° novembre, tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 18.30. Attrazione floreale per eccellenza del Lago Maggiore, racchiusi in un parco di 16 ettari, i giardini offrono ai visitatori 20.000 piante di valenza botanica, 80.000 bulbose in fiore e oltre 15.000 piantine di bordura che colorano le numerose aiuole. Da marzo ad ottobre si alterna la fioritura di camelie, rododendri, tulipani e azalee. Spettacolari le vasche di ninfee e victoria amazzonica. Il giardino Botanico Alpinia, situato a soli 300 mt. dalla fermata intermedia della stazione funiviaria di Alpino, riprenderà le attività con apertura tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 18. (Tariffe: adulti 2 €uro, ragazzi dai 4 ai 12 anni 1,5 €uro). Dedicato alla salvaguardia della flora alpina, questo magnifico giardino si estende su una superficie di circa 40.000 mq., ad un'altitudine che va dai 760 agli 810 metri s.l.m.. A renderlo ulteriormente speciale concorre il panorama mozzafiato che incanta ogni visitatore: lo sguardo accarezza il Golfo Borromeo e lo specchio celeste del Lago Maggiore, andandosi a perdere oltre il limite dell'orizzonte. Sono già ricominciate invece le visite al San Carlone di Arona, che dal 29 marzo saranno possibili tutti i giorni (Tariffe: adulti 4 €uro, ragazzi 3). Vietata l’entrata all’interno della statua ai minori di 8 anni.

Entrerà in vigore il 28 marzo l’orario primaverile della Navigazione Lago Maggiore con nuove e più frequenti corse di motonavi, traghetti e navette per le isole e tutte le località del lago dalla Svizzera ad Arona sino ad Angera. Sempre interessanti le offerte del Lago Maggiore Express che propongono un indimenticabile viaggio in ferrovia e battello tra Italia e Svizzera con possibilità di partenza dell’escursione da varie località. Il Lago Maggiore Express sarà attivo da aprile a ottobre. Sul Lago d’Orta le corse con i battelli pubblici riprenderanno il 22 marzo con la tratta Omegna – Orta e Orta – Isola di San Giulio. L’Isola di San Giulio è raggiungibile anche con motoscafi pubblici. Una volta sull’Isola, è possibile visitare la Basilica di San Giulio, aperta al pubblico dalle ore 9.00 alle 18.00.
  •  

 Pubblicato da il 22/02/2010 - 2.302 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close