Cerca Hotel al miglior prezzo

16 fortezze da visitare a Nord-Passo di Calais

Pagina 1/2

Troppo spesso oggetto di contese nel passato, il Nord della Francia è diventato definitivamente francese sotto il regno di Luigi XIV, che, stanco di questi confltti, decide di rafforzare i bastioni difensivi creati nel corso dei secoli, e ricorre a Vauban, ingegnere del genio, che elabora il suo famoso sistema difensivo, il Pré-Carré.

Così, su una linea immaginaria che unisce il mare alle Ardenne, c'è un vasto complesso di città fortificate che sarà rinforzato per fronteggiare invasioni. Le fortificazioni di Vauban resistettero fino al 1870, poi il loro ruolo militare si ridurrà, per non lasciar apparire altro che la ricchezza della loro architettura costituita da bastioni e cortine, mura e fossati a forma di stella.

Oggi il Nord-Pas de Calais è fiero di possedere sedici di queste forterezze, sparse attraverso tutta la regione. Così, 100 ettari di itinerari e di scoperte fra natura, specchi d'acqua e patrimonio storico vi affascineranno a Le Quesnoy. La splendida città di Cambrai offre numerose vestigia di fortificazioni, con la cinta di 5 chilometri rafforzata da bastioni, una cinquantina di torri e sette porte. Ammirate il fascino di Avesnes-sur-Helpe dall'alto dello spettacolare bastione Saint-Jean. A Bouchain, fra l'Escaut e la Sensée, non perdetevi la Tour d'Ostrevant, il Bastion des Forges, gli stagni e il Fort Noir. Alla confluenza dei fiumi Escaut e Hayne, la città di Condé-sur-l'Escaut vi propone una bella passeggiata per scoprire le sue vestigia. Lasciatevi sedurre anche dal fascino dell'altra Bruges delle Fiandre, Bergues, ancora circondata da mura di oltre cinque chilometri.

Visitate Saint-Omer e le sue fortificazioni, lo splendido giardino alla francese, il bastione a orecchione in mattoni e la controguardia. Sulla spiaggia, non lontano dall'estuario della Slack, ecco il forte Vauban d'Ambleteuse, classificato monumento storico; diventato museo e centro culturale presenta la storia del litorale. Boulogne-sur-Mer vi permetterà di scoprire uno dei complessi fortificati meglio conservati di Francia. Passeggiate fra storia e natura a Montreuil-sur-Mer che ha vissuto tutte le invasioni e le guerre che hanno segnato il Nord della Francia. Remate su una barca attorno alla città di Gravelines per ammirare dall'acqua le sue fortificazioni.
... Pagina 2/2 ...
A Calais, ammirate la famosa torre di guardia del XIII secolo nel centro città, la cittadella, il Forte Risban all'ingresso del porto e il Fort Nieulay, unico « forte-chiusa di Francia». Maubeuge vi invita a una magnifica passeggiata dalla piazzaforte costruita da Vauban alla monumentale porta di Mons passando per il parco faunistico che ha pacificamente occupato i fossati della parte occidentale. on lasciate Arras senza visitare la Cittadella che racchiude il più antico edificio religioso della città.

E ancora, tutta da scoprire la ricchezza delle fortificazioni della città di Lille, la « regina delle cittadelle » come la chiamava Vauban, che vale da sola il viaggio. Il comune di Watten, tra Fiandre e Audomarois, forma con la sua « montagna » di 72 metri d'altitudine l'ultimo anello della catena dei Monts de Flandre: qui scoprirete il mulino a vento costruito sulle vestigia delle fortificazioni e la torre dell'abbazia, monumento storico.

Fonte: GIE Atout France
Visita Franceguide.com
 

 Pubblicato da il 05/10/2009 - - ® Riproduzione vietata

close