Cerca Hotel al miglior prezzo

Royal Mail Ship Rhone: Il relitto sommerso pił famoso dei Caraibi

Pagina 1/2

Il relitto sommerso più famoso di tutti i Caraibi, una delle migliori immersioni a queste latitudini secondo diverse riviste specializzate, apparso in servizi del National Geographic e della BBC: il relitto della Royal Mail Ship Rhone.
La RMS Rhone è una delle prime navi a vapore uscite dai cantieri inglesi. Mantiene ancora le linee aggraziate di un veliero ma naviga grazie a una tecnologia assolutamente avanzata per il 1867. E’ partita dall’Inghilterra in rotta per il Sud America, carica di passeggeri, sacchi di posta e merci varie. Il 29 ottobre 1867 è all’ancora al largo di Dead Man’s Bay, a Peter Island, nelle Isole Vergini Britanniche.
Non lascerà mai più questi mari.
Mentre la vita a bordo si svolge tranquilla, si sta avvicinando alle isole la peggiore tempesta che la loro storia ricordi. Il capitano, Robert F. Wooley, e i suoi uomini riescono a portare il vascello fuori dalla baia, verso il mare aperto. Ce l’hanno quasi fatta quando l'acuirsi della tempesta strappa la nave al loro controllo e la butta contro Black Point Rock.
La RMS Rhone si spezza in due e comincia ad affondare.

Centoquarantuno anni dopo la Rhone giace ancora su quei fondali, a una profondità tra i sei e i ventiquattro metri. E' diventata uno dei più emozionanti e spettacolari siti di immersione che vi capiterà di vedere, oltre che unico parco marino protetto dal National Parks Trust delle BVI .

... Pagina 2/2 ...La zona protetta si estende da Lee Bay, a Salt Island, verso ovest includendo Dead Chest island. Un’altra parte del parco si trova, invece, nella zona appena fuori Great Harbour, a Peter Island, dove si trova l’ancora.
Gran parte della struttura è ancora perfettamente visibile ed è stata nel tempo ricoperta da spugne e coralli coloratissimi mentre una murena gigante grigia e diversi polipi, il cui avvistamento è considerato segno di buona sorte, l’hanno eletta a loro residenza. Barracuda, tartarughe di mare, razze, elegantissimi pesci angelo nuotano attraverso quelli che erano i saloni, le cabine, il ponte e le sale macchine della motonave e vi accompagnano nell’esplorazione.
Tra le parti da non perdere, le famose “colonne greche”, affascinanti resti delle travi che, a prua, sostenevano il ponte principale. Ma sono di grande interesse e suggestione, oltre che molto ben conservati, anche parti del ponte e del cordame, l’enorme motore a vapore e l’elica.

Numerosi operatori professionali organizzano immersioni quotidiane alla scoperta del relitto. Considerati i diversi livelli a cui giacciono i resti dell’imbarcazione, l’immersione è adatta a tutti i diver, qualunque sia la loro esperienza. Alcune parti possono anche essere viste semplicemente nuotando in superficie con pinne e boccaglio.
Un’ultima curiosità, il sito è stato usato come set nel film del 1977, The Deep, con Jacqueline Bisset e Nick Nolte.
Chi fosse interessato alle vicende della Rhone e, più in generale, alle immersioni alla BVI troverà interessanti informazioni nel libro di George e Luana Marler, “The Royal Mail Steamer Rhone”.

 Pubblicato da il 20/06/2008 - 5.437 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close