Cerca Hotel al miglior prezzo

La Thuile ospita la finale dell'addestramento delle Donnavventura 2009

Pagina 1/2

Donnavventura torna a La Thuile, è infatti la splendida località valdostana ad ospitare la Finale 2009 di Donnavventura: la settimana di training è in pieno svolgimento e risulterà determinante per le 12 finaliste aspiranti neo-reporter provenienti da tutta Italia che sono arrivate, attraverso mesi di Selezioni, fino a questo traguardo e che sperano di poter rientrare nelle rosa delle protagoniste in partenza per il Grand Raid Americano 2009 a bordo degli inconfondibili pick-up rossi L200 Mitsubishi Motors.

La squadra delle 12 super-finaliste è stata proclamata sabato 13 giugno allo storico Bar Magenta di Milano, alla presenza del Console Commerciale americano Rick A. de Lambert.
Dopo solo pochi minuti dall’annuncio, un piccolo colpo di scena, tra lacrime e grida di gioia, una delle ragazze rinuncia e il nome della sostituta viene comunicato poco dopo.

Ed ecco le 12 neo-reporter:
Francesca di Roma, 32 anni, fotografa;
Chiara di Carrara, 29 anni, sales account;
Ana di Udine, 26 anni, studentessa;
Camilla di Cremona, 22 anni, laureanda in comunicazione;
Daiane di Verona, 30 anni, fotografa;
Gaia di Padova, 26 anni, art director;
Ilaria di Torino, 25 anni, studentessa;
Krystyna di Gallarate, 27 anni, assistente di volo;
Morena di Roma, 25 anni, ristoratrice;
... Pagina 2/2 ... Noemi di Rimini, 20 anni, studentessa;
Sara di Lovere (Bg), 25 anni, ingegnere;
Simona di Latina, 25 anni, designer.

L’avventura comincia da subito, le aspiranti Donnavventura partono immediatamente verso un luogo segreto. Solo una volta giunte sul posto, le ragazze hanno scoperto che la località mozzafiato era proprio La Thuile. La piccola cittadina immersa nel verde delle pinete e attraversata dal fiume Dora ha accolto le neo-reporter con un “campo base” tendato allestito da Ferrino. Punto d’appoggio per l’attività di redazione, invece, è L’Hotel Planibel. Quella che si sta svolgendo è un’impegnativa settimana di addestramento e simulazione del Gran Raid Americano: le ragazze stanno prendendo confidenza con le molte attrezzature in dotazione come fotocamere, videocamere, navigatori e computer.

Le aspiranti Donnavventura, munite di telecamera, taccuino e macchine fotografiche, sono immerse nel fascino delle pinete che avvolgono la valle, ma non solo. Non mancherà la prova alla guida dei pick-up, che sarà supervisionata dallo staff di professionisti del Ciocco Centro Motori.

I ritmi “militari” sono decisamente sostenuti e, a rendere tutto più difficile, la mancanza di collegamenti con i familiari ed il mondo esterno; infatti i cellulari sono stati consegnati alla Redazione al momento della partenza per questa mini-avventura. Le ragazze stanno vivendo una settimana dura, dove ogni piccolo dettaglio è importante, ogni movimento è visto come una prova per il capo spedizione!

Al termine della settimana il team tornerà a Milano, per presentarsi al Consolato americano per i visti, ma soltanto 6 fortunatissime avranno l’occasione di farne uso. A questo punto non resta che attendere la sentenza: mercoledì 24 giugno verranno comunicati i nomi delle 6 prescelte che già dall’inizio di luglio partiranno alla volta delle Bahamas, per cominciare l’avventura straordinaria del Grand Raid Americano.

Fonte: Donnavventura
Ufficio Stampa SanMarco Info Press
Visita Donnavventura.com
 

 Pubblicato da il 19/06/2009 - 2.595 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
24 Aprile 2017 La Uglia di Pignola

La sera che precede la terza domenica di maggio (20 maggio), il centro ...

NOVITA' close