Cerca Hotel al miglior prezzo

La guida Itinerando 2009 vi regala i vini prelibati del Friuli Venezia Giulia

L’estate è alle porte e con l’edizione 2009 della guida Itinerando di TurismoFVG il turista dispone di uno strumento prezioso per scoprire il Friuli Venezia Giulia: otto itinerari per immergersi in una terra unica, fatta di acque che disegnano trame inedite, di sapori e profumi che rivelano maestrie tramandate nei secoli, di manufatti che prendono vita da mani che custodiscono sapienza antica, di tesori d’arte che rivelano una storia ricchissima, impreziosita da maestosità e mistero. Otto proposte che porteranno in regalo a chi avrà la costanza di scoprirle tutte una confezione di vini pregiati.

Tutto questo è Itinerando, una guida dedicata alle due e alle quattro ruote. I percorsi sono infatti pensati appositamente per turisti che percorrano la regione in macchina, camper o motocicletta. Attraversano il territorio dell’Friuli Venezia Giulia soffermandosi in punti di particolare rilievo dal punto di vista culturale, enogastronomico e paesaggistico.
Per promuovere l’iniziativa l’Agenzia propone un’occasione originale. La guida riporta un elenco di dieci infopoint tra i 22 presenti in regione: il turista, visitando ogni punto informativo, otterrà un timbro corrispondente. Al decimo timbro verrà regalata una cassa con sei bottiglie dei rinomati vini bianchi del Friuli Venezia Giulia.

L’itinerario “Terre d’acqua” porta da Pordenone a Spilimbergo attraverso sorgenti, laghi e torrenti, borghi storici e maestose montagne. “Non solo San Daniele” conduce invece da Fagagna a Bordano in un tour enogastronomico e culturale tra le colline del Friuli. “Artigiani ai piedi delle nuvole”, invece, si inoltra da Tolmezzo lungo le sette valli incantate della Carnia, coronate da vette spettacolari. “Foreste da scoprire”, da Moggio Udinese alla Val Resia, porta invece nel cuore della frontiera per eccellenza, al crocevia tra Italia, Slovenia e Austria. “Pietre di storia” discende da Venzone a Udine, passeggiando per grotte in cui echeggiano antiche leggende e per la prima capitale longobarda in Italia, Cividale. “Vigne e Storia” consente di degustare gli eccellenti vini che nascono tra Colli Orientali e Collio, dove si producono bianchi fra i migliori al mondo e rossi corposi. “La via del Mare e dei castelli” si dipana tra la costa, con i castelli di Duino, Miramare e la città di Trieste, e la natura affascinante dell’altipiano carsico. “Lagune d’Arte” è infine un itinerario fatto delle memorie veneziane di Grado e Marano, le spiagge di Lignano e le meraviglie Palmanova, Villa Manin e dell’antica metropoli romana di Aquileia.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 17/06/2009 - 1.629 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close