Cerca Hotel al miglior prezzo

Estate sull'Altopiano del Tesino in Trentino, cosa fare e vedere

Il Trentino-Alto Adige è da sempre una delle mete più speciali del nostro paese. La montagna è ovviamente la protagonista indiscussa in qualsiasi stagione, ma il cambio di scenario che il passare dei mesi – e dunque delle condizioni climatiche – impone al territorio fa sì che ogni volta la regione offra qualcosa di diverso ai suoi visitatori.

Nella parte più orientale della provincia di Trento, praticamente al confine con quella di Belluno, a ridosso della Valsugana si trova l'Altopiano del Tesino, è una delle zone più interessanti per una vacanza con la famiglia.
L'offerta turistica estiva racchiude infatti attività di ogni tipo: si va dalle passeggiate lungo i sentieri di montagna, alle visite nei borghi della valle, passando per musei e grotte di eccezionale bellezza.

Castello Tesino


La principale località turistica della valle è il paese di Castello Tesino (940 metri s.l.m.), circa 1300 abitanti e una ricca storia alle spalle che ci riporta al tempo dei Romani, quando l'antica Via Claudia Augusta Altinate passava proprio da qui, come dimostra il Ponte Romano in pietra a secco ancora visibile appena fuori dal paese.

Il paesaggio circostante può vantare le più vaste distese di bosco del Trentino ed è quindi perfetto come base per scoprire il territorio e compiere escursioni per tutti i gusti.
In particolare, alcune di queste sono state pensate apposta per le famiglie, come nel caso del percorso “Caccia ai tesori del Tesino”, ma esistono anche sentieri più impegnativi come ad esempio il trekking di Cima Agaro.

Tra le escursioni più affascinanti segnaliamo quella alle Grotte di Castello Tesino, le uniche visitabili del Trentino: si tratta di affascinanti cavità carsiche che si sviluppano per 700 metri ad un'altitudine di circa 960 metri s.l.m. in cui ammirare – accompagnati da una guida esperta – gallerie, stalattiti e stalagmiti. La grotta è accessibile anche ai bambini di almeno 6 anni.

Alla sera, invece, il buio e la pace della natura consentono di contemplare la volta celeste dal telescopio dell'Osservatorio Astronomico del Celado, gestito dall’Unione Astrofili Tesino e Valsugana, a pochi km dal paese.

Se ancora non vi basta, le tradizioni e la cultura di Castello Tesino si possono scoprire anche nei suoi luoghi simbolo e nei musei; è il caso ad esempio degli affreschi della chiesetta di Sant'Ippolito (XV secolo) o del Centro della Flora e della Fauna Alpina, oppure nel corso di tante manifestazioni organizzate durante la stagione turistica.

Pieve Tesino


Alle pendici del Monte Silana, Pieve Tesino è famoso soprattutto per essere il paese natale di Alcide De Gasperi, primo Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana dal 1948 al 1953; il Museo Casa De Gasperi, dove egli nacque nel 1881, si trova proprio in centro e racconta attraverso un percorso evocativo e informativo la storia e la vita politica dell'ex Presidente.
Nonostante il paese non sia grandissimo, non è l'unico museo o luogo d'interesse locale; pensiamo ad esempio al Museo per ViaMuseo Tesino delle Stampe e dell'Ambulantato – e alle chiese dell'Assunta e di San Sebastiano.

Come sempre accade in Trentino, è però impossibile resistere al richiamo della natura; escursioni e passeggiate tra i pascoli e le malghe stuzzicano la fantasia dei viaggiatori che amano gli spazi aperti. Se i più esperti possono cimentarsi con il trekking sul gruppo di Cima D’Asta (2847m) e sulla catena del Lagorai, le famiglie con bambini possono visitare l'Arboreto del Tesino, un semplice percorso ad anello tra boschi, prati e bacheche informative che spiegano l'ambiente e le specie che lo abitano, con una sosta al “Giardino d’Europa”, il quale rende omaggio a quell'idea d’Europa che fu propria di De Gasperi.

Cinte Tesino


Questo piccolo paese (circa 400 abitanti) si trova ai piedi di Monte Mezza, di fronte a Castello Tesino, ed era famoso in passato per l'attività di arrotino che molti suoi abitanti svolgevano; non a caso vi si trova oggi un caratteristico museo dedicato proprio a quest'arte antica: è il “Museo del Moléta”, dove si possono vedere gli attrezzi e alcune vecchie foto degli artigiani di una volta. Anche qui diversi sentieri invitano i visitatori a contatto con la natura: esistono almeno tre semplici percorsi pensati appositamente per le famiglie, come il Sentiero Olivè, il percorso Pian di Mela (perfetto anche come gita in bici) e quello dell'Acquedotto (con variante più impegnativa fino al Ponte del Diavolo), che richiedono circa due ore di camminata.

A pochi chilometri dai 3 paesi, si trova il Passo Brocon. Tra l’altopiano del Tesino e la Valle del Vanoi, il Passo Brocon è un importante valico situato ad un'altitudine di 1616 metri s.l.m.; se i motociclisti amano raggiungerlo per cimentarsi con le curve lungo la strada, chi viene in vacanza da queste parti ama i panorami che offre e la grande varietà di escursioni che il territorio circostante propone. L'itinerario turistico più conosciuto è quello del Trodo dei Fiori, che si sviluppa nella natura tra oltre 300 specie di fiori e viste mozzafiato sulle Dolomiti; ideale anche per i bambini (sopra i 6 anni), il tragitto si porta a termine in circa tre ore percorrendo anche alcune vecchie mulattiere della Prima Guerra Mondiale. Da non perdere inoltre la passeggiata didattica “I mille volti de bosco” per scoprire con la famiglia la flora e la fauna del Tesino e il “Trodo delle Malghe”, un sentiero ad anello che tocca delle malghe sia in attività che dismesse. Per una gita coi bambini, al Passo Brocon si possono trovare anche alcune malghe che partecipano al progetto Adotta una Mucca e dove si può entrare a contatto col mondo dell’alpeggio, magari gustando i formaggi genuini prodotti ancora secondo l’antico metodo.

Il Tesino in Estate e in Inverno


L'estate è la stagione perfetta per una vacanza in famiglia nell'Altopiano del Tesino: alle opportunità di godersi le tante bellezze naturali e le eccellenze locali in campo enogastronomico, si aggiunge anche un ricco programma di eventi e manifestazioni, così come di attività organizzate nei musei e nella natura. Novità per la stagione estiva 2017 è il programma “Cammina Tesino”: da metà giugno a metà settembre ogni giorno un’escursione organizzata, di diverso livello di difficoltà, per scoprire i paesaggi più belli e suggestivi del territorio.

Ma se vi state chiedendo che cosa abbia da offrire il Tesino in inverno, beh... la stazione sciistica al Passo Brocon propone la possibilità per tutti di divertirsi sulla neve con lo sci alpino, lo sci di fondo e anche con lo snowboard potendo contare sugli impianti di risalita delle Funivie Lagorai (parte della formula Ski Family in Trentino) e i corsi della Scuola Italiana di Sci Lagorai.
Non mancano ovviamente le escursioni con le ciaspole, che sono da sempre una delle attività più amate dell'inverno. Tra i molti sentieri che si perdono tra le montagne, da non perdere i percorsi del “Passo Brocon”, “Chalet Paradiso” e “Malga Tolvà”, da compiere in circa tre ore immersi nel bianco soffice della neve.

Per maggiori informazioni si può contattare
APT Valsugana – Ufficio di Castello Tesino
Tel. 0461 727730
Fax 0461 593306
castellotesino@visitvalsugana.it
o visitare il sito ufficiale:
www.visitvalsugana.it
  •  

 Pubblicato da il 05/06/2017 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close