Cerca Hotel al miglior prezzo

Dove andare in Trentino con i bambini in estate

Parchi e aree protette, laghi, borghi, meraviglie inserite dall'UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità, il Trentino è una destinazione fruibile tutto l'anno non solo, come si potrebbe pensare, d'inverno. Ancora di più per le famiglie con bambini che vogliono riposarsi e staccare la spina in una meta incontaminata, ricca di attività, intrattenimento, percorsi da scoprire e cultura. Una destinazione all-in-one, insomma, che fa rima con accessibilità e divertimento.

Scopriamo insieme le migliori soluzioni per chi si sposta con i bimbi al seguito.

Da pochi mesi a 15 anni. Spesso quando i bambini sono molto piccoli i genitori si fanno assalire da mille dubbi e altrettante paure. Lasciate a casa le incertezze e prenotate in Trentino, invece, Qui, infatti, è possibile godere al meglio di una vacanza rilassante semplicemente scegliendo la meta più adatta alle vostre esigenze. Località a quote non impossibii, natura, comodità e ottimi servizi saranno il corollario perfetto al vostro meritato break estivo. Famosi sono, infatti, i family hotel della regione dai quali partire per una bella passeggiata con carrozzina al seguito, far giocare i propri bimbi nelle aree attrezzate sotto l'attenta supervisione di tate ed animatori professionisti e, soprattutto, non doversi occupare della preparazione dei pasti. Gli ottimi menu pensati appositamente per i più piccini così come per gli adulti renderanno la vostra estate ancora più indimenticabile. I family hotel si trovano un po' ovunque, dall'Alpe Cimbra dotata di percorsi pensati per chi cammina con il passeggino, a Comano Terme dove i bambini faranno la conoscenza dello scoiattolo Gino, mascotte del Club Comano Junior, dalla famosissima Val di Non, in cui esplorare kanyon o facendo amicizia con gli animali delle fattorie, al Monte Bondone per una vacanza all'insegna di arte, natura, cultura e cosmo inesplorato (imperdibile una visita all'osservatorio astronomico Terrazza delle Stelle), all'Altopiano di Brentonico dove i bambini impareranno a fare i formaggi, scopriranno come funziona un mulino e ammireranno il Lago di Garda dal Monte Altissimo.

Dai 5 ai 13 anni. Il Trentino è anche cultura. Numerosi sono i musei e i castelli che organizzano attività ad hoc per i bambini, così da coinvolgerli a 360° in un percorso alla scoperta di arte, cultura, scienza e storia. Laboratori creativi, spazi gioco attrezzati, eventi particolari, i temi portanti dei musei e dei castelli diventano realtà da vivere, come in un gioco. Al MUSE di Trento, per esempio, il motto è Vietato NON toccare: percorsi sensoriali, attività di sviluppo della creatività e molto altro ancora in cui coinvolgere i bambini attivamente. Al MART di Rovereto, invece, l'arte moderna e contemporanea sono a misura di bimbo: presso il "Baby Mart", spazio permamente del museo, i bambini verranno proiettati in un ambiente vivace e coloratissimo, nel quale potranno dare sfogo alla loro creatività giocando, disegnando e anche leggendo. Presso il Castello di Rovereto, invece, le famiglie con bambini avranno l'opportunità di seguire un interessante percorso tra torrioni e cunicoli del maniero, avvicinandosi in modo alternativo ai temi della guerra. Per i piccoli esploratori, che hanno l'avventura nel DNA, il Trentino regala tre esperienze imperdibili: il Museo delle palafitte di Molina di Ledro, il Museo retico di Sanzeno e il Museo delle palafitte di Fiavè. Luoghi magici nei quali mettersi alla ricerca degli uomini delle caverne, con attività, percorsi didattici e laboratori di archeologia specificatamente pensati per i bambini.
Infine, per i più grandicelli appassionati di aerei e di volo, il Museo dell'Aeronautica Caproni a Trento espone una superba collezione di aeroplani ed oggetti storici legati all'universo aeronautico e permette anche di far esperienza diretta di pilotaggio grazie ai simulatori di volo.

Dai 6 ai 12 anni. In montagna, quella vera, in alta quota. Il Trentino dispone di numerosissime strutture family friendly che permettono ai genitori di godere appieno della vacanza, senza problemi né pericoli: strutture attrezzate con aree gioco, organizzazione di sport e tantissime attività a contatto con la natura, emozioni e avventura comprese! In Val di Fiemme, per esempio, grazie ai comodi impianti di risalita, le famiglie con bambini potranno raggiungere i numerosi parchi tematici, seguendo al contempo le tracce mitologiche dei draghi e quelle dei pastori.
Nelle Dolomiti del Brenta, invece, si trova il primo Distretto Famiglia del Trentino, a Pinzolo, località in cui l'offerta turistica spazia dalle escursioni a cavallo alla pesca per i bimbi, dal dog trekking alle visite alle fattorie didattiche. Presso l'Altopiano della Paganella e in Val di Sole, inoltre, libero spazio all'osservazione degli animali nei loro habitat naturali: dall'orso bruno ai lupi, dalle volpi agli animali domestici in fattoria.

Dai 5 ai 15 anni. Mai pensato ad una vacanza su due ruote? In Trentino si può fare grazie a chilometri di piste ciclabili, molte delle quali adatte anche ai più piccoli, aree attrezzate per gustosi pic nic nella natura e panorami mozzafiato. Ecco qui una selezione delle migliori.
Da Borgo Sacco di Rovereto, per esempio, parte un percorso che attraversa il canneto lungo l'Adige. Tra una pedalata e l'altra ci si imbatterà in antichi manieri (Castel Corno, Castel Noarma, Castel Pietra e Castel Beseno), differenti tipi di uccelli, mura e torri medievali. Se si sceglie la pedalata lungo il fiume Sarca, Val Rendena, ci si avventurerà in un percorso (25 km) che permetterà di ammirare le Cascate Nardis, il simpatico paesino di Carisolo, Villa Rendena (ex comune) e Tione, il centro più importante delle Valli Giudicarie.
In Val di Non, invece, si trova un percorso ciclabile che collega tra loro alcuni paesi tra cui Malgolo, Romeno, Sarnonico, Ronzone e Malosco e che corre lungo la vecchia strada ferrata che avvicinava i comuni di Trento e Malè. Una gioia per gli occhi osservare i paesaggi che scorrono tranquilli, tra la chiesetta di S. Antonio a Romeco, i meleti di Cavareno, la natura rigogliosa dei Pradiei.
Per le famiglie che viaggiano con bambini piccoli, infine, il Trentino ospita la famosa e apprezzatissima Dolomiti Express, pista ciclabile quasi completamente pianeggiante, immersa in praterie infinite, che collega Dimaro a Malè. E quando i vostri piccini saranno troppo stanchi per continuare a pedalare, nessun problema: il Dolomiti Express garantisce servizi eccezionali tra cui il Bicibus, che permette di evitare i tratti del percorso troppo impegnativi, ma anche di rientrare in hotel in treno o in autobus.

Per i più pigri con bambini molto piccoli (0-3 anni). Vita da spiaggia in montagna! Non è un ossimoro, è realtà: nell'area delle Dolomiti è possibile. Sugli arenili dei numerosi laghi, infatti, si trovano centri attrezzati di tutto punto nei quali prendere il sole, leggere un libro sotto l'ombrellone e, ovviamente, tuffarsi nelle acque cristalline dei laghi di montagna. Dal Lago di Garda al Lago di Ledro, da Lavarone a Caldonazzo, per citarne alcuni, la scelta è davvero ampissima.

Un tuffo nell'arte con Arte Sella. Opere fatte con materiali naturali, sculture di alberi, cattedrali vegetali e tanto altro ancora, in uno spazio in piena armonia con l'ambiente circostante. Arte Sella è il Paese dei Balocchi ideale per stimolare la curiosità e la voglia di creatività dei bambini che potranno interpretare, come meglio preferiscono, le esposizioni.

Infine, un'esperienza che piacerà sia ai genitori che ai bambini: le visite alle fattorie didattiche. Questa divertente esperienza permetterà di scoprire la vita in una fattoria, imparare a produrre yogurt e formaggi, osservare da vicino vitelli, mucche, asinelli e molti altri animali. In Trentino ce ne sono tantissime, noi ve ne segnaliamo alcune.

Conquistatevi la "patente asinina" all'Azienda Agricola Agrilife (Comano Terme): qui i bambini saranno incoraggiati a portare a spasso gli asinelli lungo un percorso ad ostacoli, scopriranno le piante officinali e le loro proprietà, tingeranno oggetti e abiti usati con tinture naturali.
Programmi estivi per bimbi alla Mas Da La Val (Val di Non): come si prepara una caciotta? Come si riesce a preparare il formaggio e come lo si lavora? Queste e molte altre domande troveranno risposta presso questa fattoria didattica, nella quale i bambini avranno anche modo di giocare con l'asino Camomillo, il cavallo Lola e la pecorella Nuvola.
Cucina e orientamento nei boschi alla Malga Mortigola: grazie al programma estivo organizzato da anni, alla Malga Mortigola i piccoli impareranno a cucinare prodotti tipici trentini, ma anche a padroneggiare al meglio le tecniche di orientamento nel bosco.

Per maggiori informazioni sulle proposte family-friendly del Trentino, visitare la sezione dedicata sul sito www.visittrentino.info/it/esperienze/famiglia

Per informazioni sugli hotel in cui soggiornare, cliccare sul seguente link "offerte per famiglie"

  •  
loading...
close