Cerca Hotel al miglior prezzo

Dove dormire e mangiare sugli alberi in Italia

Per tanti di noi il sogno di avere una casetta sull'albero è rimasto fin da piccoli un desiderio mai avverato. Magari perché abbiamo sempre vissuto in città, o perché semplicemente non siamo mai stati in grado di costruirla.

Qualcuno, forse con più coraggio degli altri, ha pensato però di realizzare questo sogno in età adulta, trasferendosi in una casa sull'albero e dando vita ad un vero e proprio villaggio di arboricoli anche qui in Italia, nei boschi del Piemonte, dove una piccola comunità vive secondo le regole dell'autogestione.

Se questa scelta vi sembra comunque troppo estrema e vi accontentate di trascorrere anche solo qualche notte in una casetta sull'albero, nel nostro paese esistono alcune soluzioni che possono fare al caso vostro.

Di seguito proponiamo alcuni posti, suddivisi per regione, in cui provare l'esperienza di dormire o di mangiare sugli alberi con i bambini o il vostro partner in giro per la penisola.

Week end sugli alberi in Trentino-Alto Adige


E quale regione, se non quella delle montagne per eccellenza, poteva offrire la possibilità di dormire cullati dal rumore delle foglie e della natura? Il Caravan Park Sexten (tra Sesto e Moso, BZ) è un campeggio che dispone di casette sull'albero, costruite rigorosamente in legno, che offrono tutti moderni comfort (dalla TV all'idromassaggio) a 3,5 metri d'altezza dal suolo, da dove affacciarsi per ammirare lo spettacolo e la magia della Meridiana di Sesto.
Esistono diversi pacchetti (romantico, gourmet, active, wellness) e i prezzi partono da 299 euro per due persone.
Per prenotare clicca qui.

A Merano, invece, gli ospiti del Meisters Hotel Irma possono scegliere di soggiornare nella Suite sull'Albero costruita tra i pini: si tratta di un elegante loft di 35 m² circondato da una terrazza panoramica da cui godersi la natura.
Prezzi a partire da 216 euro. Info su www.hotel-irma.com . Per prenotazioni clicca qui.

Dove dormire sugli alberi in Piemonte


La comunità arboricola a cui abbiamo fatto riferimento tiene molto alla propria privacy, per cui non è possibile visitare né tantomeno alloggiare presso le loro case. Tuttavia in Piemonte esistono anche altre località che permettono di trascorrere la notte tra i rami; è il caso, ad esempio, del B&B La Corte a Biella, che dispone di due casette sull'albero, di cui una funge da spazio comune per la lettura e il relax per gli ospiti del B&B, mentre l'altra (“La Casa sull'Albero”) è una camera matrimoniale in cui pernottare. Prezzi da 75-150 euro (uso singola/doppia). Maggiori informazioni al sito: www.bblacorte.it .

Spostandosi nel Monferrato, anche la Tenuta Montegrande in frazione Frescondino (comune di San Salvatore Monferrato, Alessandria) dispone di una casa sull'albero immersa in un parco privato di 7 ettari. Per prenotazioni clicca qui.

A Manta, in provincia di Cuneo, il Bed and Breakfast “Il Giardino dei Semplici” propone invece due casette – rispettivamente adagiate su un generoso Toulipier e su una grande quercia – dove pernottare con tutte le comodità del caso e svegliarsi al mattino facendo colazione tra le fronde. In entrambi i casi le case non sono fruibili da dicembre a febbraio.
Prezzo: 160 euro per due persone. Maggiori informazioni al sito: www.giardinodeisemplici.eu

Casetta sull'albero in Lombardia


Non è una casa sull'albero in senso stretto, ma di una casetta in legno che si trova su un tronco a qualche metro dal suolo ed è protetta dalle fronde di un pioppo che le vive accanto: presso l'Azienda Agricola L'Oasi a Certosa di Pavia si può soggiornare nella “Casa Natura” a partire da 140 euro a notte.
Informazioni e dettagli sul sito: www.fattoriaoasi.it

Villaggio sugli alberi in Friuli-Venezia Giulia


In Valcellina, in provincia di Pordendone, il “Tree Village" è un parco tematico da visitare che propone attività di vario tipo (dal nordic walking alle cene tipiche) ed anche il pernottamento. È considerato il villaggio sugli alberi più grande del mondo nel suo genere e si trova in località Claut, all'interno del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane.
Le casette sono costruite su grandi alberi di pino e abete e si raggiungono con scale a pioli di legno, e alcune sono collegate da ponti sospesi di legno e funi.
I pacchetti comprensivi delle attività e del pernottamento (con cena e colazione) partono da 75 euro al giorno per gli adulti.
Maggiori informazioni e prenotazioni sul sito: www.facebook.com/villaggiosuglialberi .

Liguria, avventura sugli alberi


Cenare sugli alberi guardando il mare? Si può fare a San Bernardo (Alassio), nel Parco Avventura Solleone. L'attività principale del parco è quella del cosiddetto “albering”, ovvero percorsi acrobatici tra gli alberi dui diversa difficoltà con cui cimentarsi in sicurezza.
Il parco propone anche, in estate, appuntamenti speciali con le cene sugli alberi. Lo spettacolo offerto da queste serate, in cui tra i rami si può ammirare la Baia del Sole, è davvero unico.
Per conoscere gli appuntamenti con le cene sugli alberi potete consultare il sito www.parcosolleone.it .

Mangiare sugli alberi in Emilia-Romagna


Anche a Zocca (MO), il paese di Vasco Rossi, l'idea della cena sugli alberi ha avuto un grande successo negli anni scorsi. Il Parco Avventura Esploraria proponeva infatti cene sull'albero a sette metri dal suolo che registravano ogni volta il tutto esaurito. Nel 2015 si è passati alle cene nel bosco, e il prossimo passo è quello di realizzare delle case sugli alberi dove potere trascorrere la notte. Il progetto è in divenire, ma per il momento potete provare l'esperienza di una serata a tavola nel bosco prenotando tramite il sito: www.esploraria.info/it .

Tree houses in Toscana


La casa sull'albero più famosa della Toscana è quella che si trova sulle colline attorno a Firenze, nota come Casa BARTHEL / TREEhouse. La firma del progetto è del designer Riccardo Barthel ed è affittabile su Airbnb a 200 euro a notte. Prenotazioni sul sito: www.airbnb.it/rooms/1621152 .

Esistono però anche altre soluzioni, come la Casa sull'Albero dell'Agriturismo La Prugnola a Montescudaio (Pisa), costruita su una quercia e disponibile per pernottamenti minimi di tre notti (o una settimana a luglio e agosto). Per prenotazioni clicca qui.

In alternativa, a Sansepolcro (Arezzo), l'Agriturismo La Conca, nel Parco Nazionale delle Foreste del Casentino, dispone di una casetta sull'albero a partire da 90 euro a notte per due persone.
Per prenotazioni cliccate qui.

Case sull'albero in Lazio


Ci sono almeno due possibilità di dormire su un albero nel Lazio: la prima è quella dell'Agriturismo La Piantata ad Arlenda di Castro (Viterbo), che dispone di due case sull'albero – chiamate rispettivamente La Suite Bleue e Black Cabin – in cui pernottare.
La Suite Bleue misura 44 m² e si trova su una quercia secolare tra le colline coltivate a lavanda. I prezzi partono da 390 euro a notte per due persone e comprendono la colazione servita sull'albero, mentre la Black Cabin, l'eco-loft di 87 m² all'ombra di un enorme Pino marittimo offre una vista mozzafiato sull'oliveto, le colline e i Monti Cimini. Anche in questo caso i prezzi partono da 390 euro a notte. Info e prenotazioni: www.lapiantata.it

In località Acciarella (LT), l'Agriturismo Nuova Fattoria propone ai suoi ospiti la possibilità di dormire nella “Suite il Nido”, una suite per due – un romantico nido d'amore – tra i rami di un pioppo secolare. I prezzi partono da 230 euro per due persone e comprendono la colazione servita in camera.
In aggiunta è possibile richiedere il servizio di cena sull'albero per godersi al massimo l'atmosfera.
Maggiori informazioni sul sito: agriturismonuovafattoria.it/
  •  

 Pubblicato da il 12/05/2017 - 13.001 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close