Cerca Hotel al miglior prezzo

Festa dei Bisi a Baone, la sagra dei piselli

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Alcuni la chiamano sagra, altri fiera, ma per tutti gli abitanti di Baone – comune della provincia di Padova – è indubbiamente una grande festa, e quella dei Bisi si prefigura quale appuntamento imperdibile tanto per gli autoctoni quanto per i turisti.
La manifestazione si inserisce nel fitto calendario che interessa da vicino la rigogliosa area dei celeberrimi Colli Euganei, dai quali la tradizione agro-alimentare e la cultura vitivinicola attingono copiosamente per rivelarsi sul mercato nazionale con prodotti di punta dal sapore eccezionale e dalla genuinità garantita.

La Festa dei Bisi si svolge a fine maggio ogni anno a partire dal 1999, quando si decise di dar vita a un evento che potesse conferire solennità e un idoneo palcoscenico ai piselli, al centro di un commercio sempre più fitto e sviluppato persino a livello internazionale. A prendere l’iniziativa - che la storia ha decretato essere vincente – ci ha pensato la Pro Loco di Baone, sostenuta dal 2009 dalla Bisi&Bisi – Associazione Produttori Piselli dei Colli Euganei ai fini di una promozione locale efficace e stratificata.

La varietà nana risulta l’autentica primizia di questi luoghi immersi nel verde e negli ultimi anni va per la maggiore essendo impiegata in molte ricette come il classico risotto agli asparagi e piselli, le tortine aromatiche, la torta con funghi, piselli e salmone, e le costolette d’agnello ai piselli. Tutte queste preparazioni sono appannaggio di una lunga serie di ristoranti aderenti all’iniziativa "Bisi a tavola", avente lo scopo di offrire il prodotto a marchio registrato nella stagione (la primavera) in cui esso può esprimersi in tutta la sua bontà.

La manifestazione si svolge quest'anno dal 25 al 30 maggio 2018 e giunge quindi alla XX edizione. I presidi del gusto spalancano le porte agli avventori che a capofitto si lanciano tra le braccia dei favolosi stand gastronomici, dell’Enoteca dei Colli Euganei e dell’Isola del Gusto, mentre tutt’intorno imperversa eccitata la musica live diffusa appassionatamente da cantanti e band emergenti. Grande spazio dedicato, ovviamente, alla grande Mostra Mercato dei Piselli e delle Produzioni Locali.

Già da alcuni anni ha preso piede la Rievocazione degli Antichi Mestieri, che sa interagire perfettamente con le famiglie e i bambini, impegnati a giocare ma anche a conoscere. Si mettono poi a confronto le diverse qualità di bisi in un concorso che annovera peraltro il Campionato di sgranatura dei bisi, molto divertente soprattutto se coniugato ai tanti siparietti in ottica cabaret.
Una manifestazione indimenticabile, che ogni anno si rinnova mantenendo una tradizione che di innovazioni in verità non ha bisogno, perseguendo l’amore per i riti antichi e i sapori di una volta.

Informazioni utili per partecipare alla sagra

Nome: La Festa dei Bisi
Dove: Piazza XXV Aprile, Baone (Padova).
Date: dal 25 al 30 maggio 2018.
Orari e programma:
- Stand gastronomico aperto tutte le sere dalle ore 19:30 e la domenica anche a mezzogiorno (con prenotazione solo mercoledì 30 maggio).
- Isola del Gusto: in piazza con i piatti dei ristoranti e i migliori Vini dei Colli Euganei, tutti i giorni dalle 19 alle 22 e la domeniche oraro continuato dalle 12 alle 22.
- Esposizione e vendita di piselli freschi e prodotti tipici dei Colli Euganei.
Maggiori informazioni e programma completo sulla pagina ufficiale.
Come arrivare: In auto si possono praticare la A13 (con uscita Terme Euganee) oppure la A31 (con uscita Este); a Baone convergono la SP 6 e la SP 21; in treno sono attive le linee Venezia-Bologna e Padova-Monselice-Mantova; disponibili le linee bus SITA. L’aeroporto di riferimento è quello di Padova.

Scopri tutti gli eventi del Veneto.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Maggio 2018
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •