Cerca Hotel al miglior prezzo

Cavallo di Fuoco Ripatransone

Il Cavallo di Fuoco a Ripatransone

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
In origine, parliamo del 1682, il Cavallo di Fuoco era un vero cavallo, sellato da un artificiere che girava per il centro antico di Ripatransone sparando fuochi in spettacolari coreografie secondo il gusto barocco dell’epoca. Accadeva nel giorno della ricorrenza della Madonna di San Giovanni, patrona della cittadina. E accade tuttora, perché la rievocazione storica del Cavallo di Fuoco si ripete ogni anno.

Segnatevi, in calendario, la domenica successiva alla Pasqua (23 aprile); è una bella occasione, tra l’altro, per scoprire questo borgo ricco di storia nelle Marche, appoggiato sulle prime colline del Piceno, una decina di chilometri arretrato sul Mare Adriatico.

Il cavallo è oggi un grande fantoccio ingabbiato da una elaborata struttura metallica, con alloggi predisposti a ospitare un gran numero di fuochi d’artificio; ma tutto il resto, nella ricorrenza del Cavallo di Fuoco, è rimasto come tre secoli fa. Si comincia a mezzogiorno, finita la messa, con la benedizione del cavallo, sul sagrato della cattedrale; nel tardo pomeriggio, attorno alle 18.30, parte la processione della Madonna di San Giovanni che raggiunge il Duomo di Ripatransone.

Con il calar della notte va in scena il piatto forte, l’accensione del Cavallo di Fuoco. Portato a spalla e accompagnato dalla banda di paese, arriva in piazza attorno alle 21. Qui, dopo un primo giro di ricognizione, si spengono tutte le luci del borgo e lo spettacolo pirotecnico ha inizio. Il Cavallo di Fuoco viene condotto in giro per la piazza, in un tripudio di petardi, girandole, scie luminose lanciate nel cielo della notte.

Durano mezz’ora, i fuochi d’artificio; e si concludono, come da manuale, con la fragorosa accelerazione del gran finale. Quando il Cavallo si spegne, ci si allontana piano per le viette della città, di nuovo illuminate. Magari per concludere la serata davanti a una buona bottiglia; come ci si poteva immaginare, l’effigie del Cavallo di Fuoco compare su uno dei vini più quotati del territorio, un Rosso Piceno superiore.

Informazioni utili, date e orari per vedere i fuochi

Nome: Cavallo di Fuoco
Dove: Ripatransone (AP)
Quando: domenica in albis, dopo Pasqua (23 aprile 2017)
Orari: dalle 18:30 la processione, in serata accensione del Cavallo di Fuoco
Tipologia: rievocazione storica
Evento gratuito

Contatti: www.cavallodifuoco.com

Come arrivare: Ripatransone si trova a 12 chilometri dall’uscita Grottammare sulla A14. In treno. Trasporti pubblici: in treno fino a San Benedetto del Tronto, da dove si prosegue con i bus delle autolinee Smart (www.smartspa.it).

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Aprile 2017
D L M M G V S
           
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 05/04/2017 - 509 letture - ® Riproduzione vietata

close