Cerca Hotel al miglior prezzo

FVG Card: Ad Aquileia enogastronomia e cultura si intrecciano

Visite guidate a siti di altissimo interesse storico e culturale, sconti e agevolazioni lungo pregiati itinerari enogastronomici. Sono solo alcune delle nuove agevolazioni comprese nella FVG Card, la discovery card del Friuli Venezia Giulia. La carta elettronica, realizzata per offrire uno strumento utile e conveniente ai turisti in arrivo in regione e ai cittadini del Friuli Venezia Giulia, permette di accedere gratuitamente ai musei regionali e alle visite guidate organizzate da TurismoFVG e di ottenere sconti per l’ingresso a teatri, parchi tematici, riserve naturali, impianti di risalita, trasporti marittimi. L’offerta della “chip card” è stata recentemente integrata con una nuova proposta che punta a combinare il turismo storico a quello enogastronomico. Ventiquattro aziende del territorio di Aquileia, l’antica città romana meraviglia della regione, offrono ai possessori della carta un accesso privilegiato ai loro prodotti.

L’enologia è uno dei fiori all’occhiello dell’offerta. Ai turisti dotati di FVG Card le aziende vitivinicole aderenti al progetto offrono una degustazione gratuita dei vini pregiati del Basso Friuli e uno sconto del 10% sulle bottiglie acquistate.

Ma l’offerta non si limita al solo vino, lo sconto del 10% viene applicato infatti anche ai prodotti tradizionali della gastronomia regionale. Il visitatore potrà gustare i piatti caratteristici di un’ampia gamma di aziende agricole con vendita di prodotti tipici, ristoranti e agriturismo. Strutture ricettive come hotel, bed&breakfast e agriturismi offrono il medesimo sconto anche sui prezzi per il pernottamento. Oltre all’accesso gratuito ai musei e alle visite guidate di TurismoFVG, già garantito in passato, la carta diventa così un mezzo per condurre visitatori italiani e stranieri alla scoperta della complessa realtà dell’aquileiese, veicolandoli lungo un percorso che colloca i punti d’interesse culturaliin una cornice di turismo enogastronomico.

La carta elettronica, dotata di chip per la scrittura dei dati, viene proposta in tre diverse durate: 48 ore, 72 ore e 7 giorni, al prezzo di rispettivamente 15 euro, 20 euro e 29 euro. Per utilizzarla è sufficiente esibirla all’ingresso delle strutture, insieme a un documento identificativo. Un’offerta ritagliata anche sulle esigenze delle famiglie, grazie all’estensione della gratuità degli ingressi nelle strutture anche a un bambino sotto i 12 anni. Attualmente è acquistabile nell’infopoint TurismoFVG di Aquileia (info.aquileia@turismo.fvg.it tel 0431919491) oppure in uno qualunque dei 22 infopoint TurismoFVG in regione.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 


  •  

 Pubblicato da il 25/05/2009 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close