Cerca Hotel al miglior prezzo

La mostra di Antonio Ligabue a Roma al Complesso del Vittoriano

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Un inverno all'insegna dell'arte di Antonio Ligabue: lo propone il Complesso del Vittoriano (Ala Brasini) a Roma, che a partire dal prossimo 11 novembre ospiterà, per quasi due mesi (fino all'8 gennaio del 2017), una mostra dedicata al genio e al talento di Ligabue, pittore nato nel 1899 e morto nel 1965. Nato in Svizzera ma di origini italiane, Ligabue ha contribuito a scrivere un bel pezzo di storia dell'arte del secolo scorso.

Un genio tormentato, quello dell'artista che ha visto i natali nella Svizzera tedesca ma che poi ha trascorso gran parte della propria vita al di qua delle Alpi, e in particolare sulle rive del Po, a Gualtieri (anche perché nel 1919 era stato espulso dal territorio elvetico). La mostra propone circa un centinaio di lavori, per un excursus critico e storico che intende mettere in evidenza la concretezza, il valore, l'attualità e l'importanza dell'opera di Ligabue: un artista autodidatta che ha fatto della visionarietà uno dei suoi tratti distintivi, come si può notare dando un'occhiata ai numerosi olii in esposizione.

Tra questi vale la pena di menzionare il "Tavolo con vaso di fiori" risalente al 1956 e la "Carrozza con cavalli e paesaggio svizzero", sempre dello stesso periodo, ma anche il "Gorilla con donna", portato a termine sempre nella seconda metà degli anni '50 del secolo scorso. Non solo olii, in ogni caso: meritano di essere osservate con la massima attenzione anche sculture in bronzo di enorme pregio, come per esempio il "Lupo siberiano" del 1936 o la "Leonessa" realizzata a cavallo tra gli anni '50 e gli anni '60. E non è finita qui, perché la mostra del Vittoriano permette di scoprire anche la ricca e variegata produzione grafica di Ligabue, in cui si fanno notare incisioni e disegni come "Suliki", degli anni '50, o "Mammuth", concluso nel 1962: allo stesso anno risale anche "Autoritratto con berretto da fantino".

Ma la grandezza di Ligabue e della sua arte non può certo essere scissa dalla sua vicenda umana: ecco spiegato il motivo per cui l'esposizione è arricchita anche da una sezione dedicata proprio alla vita del pittore. L'iniziativa, che è curata dal direttore della Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri Sandro Parmiggiani, è promossa dalla stessa Fondazione ed è stata resa possibile anche per merito del lavoro del presidente del comitato scientifico Sergio Negri: un'opportunità unica per scoprire un genio che ha ottenuto il riconoscimento che gli era dovuto non senza fatiche e difficoltà.

Antonio Ligabue
11 novembre 2016 - 8 gennaio 2017
Complesso del Vittoriano - Ala Brasini, Roma
Orari e prezzi da definire
Come arrivare: in metropolitana, fermata Colosseo della metro B. In autobus, prendendo uno degli autobus che passano per il centro storico (81, 85, 87, 186, 810, 850) e scendendo alla fermata di Piazza Venezia.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Novembre 2016
D L M M G V S
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
Dicembre 2016
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             
Gennaio 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 31/08/2016 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close