Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Carnevale di Macerata

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Macerata, città delle Marche dalle antiche origini tanto che ne parla anche Plinio il Vecchio in un documento del I secolo d.C. è ricca di testimonianze storico-culturali ma anche di tradizioni locali come quella dei festeggiamenti invernali del carnevale.
Il Carnevale di Macerata è una festa popolare molto attesa che anno dopo anno si arricchisce sempre di nuove sorprese per i visitatori.

Alla tradizionale sfilata di carri allegorici (cortesia foto) i maceratesi non possono mai mancare: i carri sfileranno nei giardini Diaz, la più grande area verde della città dove le maschere potranno passeggiare, danzare e ingaggiare battaglie a suon di coriandoli e stelle filanti.
I carri ripercorranno, tra satira e divertimento, gli eventi politici e sociali dell'anno per ironizzarci un po' su almeno per pochi giorni all'anno. Alla fine della sfilata i carri più belli verranno premiati.

Non mancheranno gli infioratori, una grande tradizione di Macerata. La città infatti, festeggia a giugno - periodo del Corpus Domini - con la tradizione popolare dell'infiorata, che in occasione del Carnevale verrà ripresa. Essi realizzeranno lungo il percorso alcuni quadri a tema carnevalesco.

Un'altra tradizione tipica del carnevale maceratese è la Pasquella, un canto rituale molto antico dove i suonatori questuanti, il giorno dell'Epifania andavano di casa in casa per annunciare l'arrivo del Bambino Gesù. Dall'Epifania la tradizione viene traghettata fino al Carnevale, un momento felice dell'anno per poter eseguire il canto. Nell'ambito del Carnevale, i canti della Pasquella hanno la finalità di raccogliere fondi da destinare alla beneficenza.

Che carnevale è se non si trasgredisce anche a tavola? Un carnevale che si rispetti deve anche essere goloso e i dolci marchigiani faranno venire l'acquolina in bocca a tutti, grandi e piccini.
Al Carnevale nelle Marche non può mancare la cicerchiata, un dolce composto da tantissime piccole palline fritte o al forno che vengono amalgamate con miele, mandorle tritate, pinoli o noccioline. La tavola di Carnevale deve onorare un'altra tradizione gastronomica locale che è quella delle castagnole, cosparse di zucchero e miele o riempite di crema pasticcera.

Ogni anno il Carnevale di Macerata - organizzato dalla Pro Loco di Piediripa in collaborazione con il Comune e la Provincia - si è contraddistinto per l'aver scelto una madrina d'eccezione, una star dello spettacolo.
Nel passato sono state ospiti del Carnevale di Macerata, tra coriandoli e stelle filanti, attrici del calibro di Maria Grazia Cucinotta e showgirl come Anna Falchi, mentre nel 2018, per la 28° edizione, arriverà la presentatrice televisiva Benedetta Rinaldi, attesa per la consueta sfilata dei carri di domenica 11 febbraio 2018.

Colori, suoni, sapori, danze e spettacoli: tutto questo è il Carnevale maceratese e tra una sfilata e l'altra non perdetevi alcuni dei monumenti tipici maceratesi come il Duomo, lo Sferisterio, o la Torre dei Tempi, e un orologio planetario astronomico nella centralissima piazza della Libertà, che alle ore 12 e alle 18 regala uno spettacolo davvero originale.

Informazioni utili per partecipare al Carnevale di Macerata

Nome: Carnevale Maceratese
Dove: Giardini Diaz, Macerata (Marche).
Data: domenica 11 febbraio 2018.
Orario: dalle 14.

Scopri tutti i Carnevali delle Marche.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Febbraio 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 17/01/2018 - - ® Riproduzione vietata