Cerca Hotel al miglior prezzo

Club Bici Hotels: il benvenuto del Friuli Venezia Giulia ai cicloturisti

Le due ruote al crocevia tra Oriente e Occidente: pur essendo una tra le più piccole regioni italiane, il Friuli Venezia Giulia presenta una varietà di paesaggi invidiabile, adatta a rispondere alle richieste del più esigente tra i cicloturisti. Questo paradiso della bicicletta è ora pronto ad accogliere nuovi visitatori, prodigandosi in tutte le attenzioni necessarie, e oltre: gli alberghi appartenenti alla nuova edizione del Club Bici Hotels dell’Agenzia TurismoFVG forniscono, infatti, al viaggiatore su due ruote inediti servizi a lui specificamente dedicati. Per la riparazione o la manutenzione delle bici, ogni hotel metterà a disposizione degli ospiti una piccola ma attrezzata officina.

E per fare il carico di energia e rispettare la tabella di marcia pianificata, ai ciclisti sarà riservata una colazione abbondante e anticipata. Ogni struttura offrirà, secondo le proprie particolarità, tariffe speciali e servizi extra; tutti gli hotel saranno inoltre disponibili a ospitare i cicloturisti anche per una sola notte. Personale qualificato consiglierà l’utente sui diversi itinerari della regione, dai percorsi classici a quelli più avventurosi per le mountain bike, e perfino gli impegnativi tragitti delle grandi competizioni, sui quali ripercorrere le orme di campioni come il friulano Daniele Pontoni. Saranno disponibili inoltre le guide dell’Agenzia TurismoFVG dedicate a ogni categoria di ciclisti, dall’amatore all’esperto, complete di tabella informativa con indirizzi e numeri utili: tra questi i contatti di guide ed accompagnatori che potranno essere prenotati per affiancare il cicloturista nelle sue gite.

Ogni hotel è abbinato agli itinerari più prossimi, descritti in dettaglio nelle guide “Friuli Venezia Giulia IN BICICLETTA” e “Friuli Venezia Giulia PEDALANDO Sulle strade dei campioni”. Seguendo gli itinerari immaginati daTurismoFVG è possibileapprezzare ogni volto del mutevole paesaggio della regione: dalle spiagge luminose di Lignano e Grado si stende verso nord lapianura friulana, una dolce distesa di campi e fiumi ideale da percorrere sui pedali, approdando infine al palcoscenico maestoso delle Alpi della Carnia; scendendo poi verso oriente il visitatore incontra le colline fiabesche del Collio, terra di vini rinomati in tutto il mondo, e proseguendo verso meridione si apre alle esplorazioni il selvaggio altipiano del Carso, l’anello di roccia che circonda lo specchio azzurro del Golfo di Trieste.

Ogni zona del Friuli Venezia Giulia presenta poi le sue peculiarità culturali ed enogastronomiche, dando al cicloturista la certezza di un ricco pasto serale come coronamento di una giornata passata sui pedali.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 
  •  

 Pubblicato da il 23/04/2009 - - ® Riproduzione vietata

close