Cerca Hotel al miglior prezzo

Eventi estivi nel Canton Ticino, tra musica e cinema

Pagina 1/2

Avvio alla grande per l’estate del Canton Ticino. Da giugno ad agosto con l’apertura affidata il 14 giugno alla Notte Bianca di Locarno, si susseguono eventi, soprattutto musicali, dall’anima profondamente open. Nell’accessibilità e nell’ambientazione, per la maggior parte a cielo aperto.

La lunga estate di questo angolo di Svizzera parte, come annunciato, il 14 giugno con la Notte Bianca dove è vietato toccare il letto fino all’alba. Locarno, palcoscenico naturale dell’evento si anima con feste che si susseguono qua e là lungo le vie del centro. Tra gli ingredienti: musei accessibili, esibizioni musicali e teatrali, proiezioni cinematografiche, letture nelle biblioteche e nelle librerie della città, e soprattutto concerti. Senza dimenticare che numerosi negozi e punti di ristoro del centro rimarranno aperti per tutta la notte a far compagnia al numeroso pubblico (www.nottebiancalocarno.ch).

Il festival Jazz di Ascona segue a ruota con la rassegna che dal 20 al 28 giugno offre oltre 240 concerti ed eventi, tenuti da 300 artisti per più di 400 ore di musica dal vivo. Numeri che si affiancano a quello che distingue l’edizione, la trentesima. Un compleanno festeggiato sotto il cielo stellato e nella magica cornice del Lago Maggiore. Filo conduttore di Jazzascona è il famoso brano “Hello, Dolly!” che esattamente 50 anni fa declassò i Beatles dal primo posto delle classifiche musicali americane al cui autore, Louis Armstrong, è dedicato il festival. Prendete nota: così come successo nel 2013, la fruibilità dei concerti serali sul lungolago e nelle viuzze del borgo, da domenica a giovedì, è gratuita. Tanti gli artisti che sfileranno su Piazza Torre, da Stefano Bollani & Irene Grandi, alla Duke Ellington Orchestra, da Crig Adams a Gegè Telesforo con Renzo Arbore (www.jazzascona.ch).

Luglio apre con il Longlake Festival di Lugano, che per un mese, dal 2 luglio al 2 agosto, rappresenta il cuore dell’estate luganese. Oltre 250 eventi per lo più gratuiti che monopolizzano il centro della città creando uno dei più intensi open-air urbani. Il programma è suddiviso in sei grandi filoni – Rock’n’More, Urban Art, Words, Classica, Family e Bu-skers - e prevede spettacoli teatrali, di danza, proiezioni cinematografiche, streetart, cabaret e concerti, momenti dedicati ad incontri e letture, spettacoli per bambini e chi più ne ha, più ne metta (www.longlake.ch).

Il jazz torna nelle giornate del 4 e 5 luglio e poi del 10 e 12 luglio a Mendrisio con l’ “Estival Jazz” che riunisce nella cittadina il meglio della musica contemporanea internazionale. Non solo jazz quindi, ma anche altri generi, e tutto gratuitamente. Le esibizioni sono previste in Piazza della Riforma a Lugano e nel Piazzale alla Valle di Mendrisio (www.estivaljazz.ch). Undici quest’anno, le edizioni che caratterizzano la rassegna “Moon and Stars” di Locarno, in programma dal 10 al 19 luglio in Piazza Grande. Protagonista ovviamente la musica. Tra gli artisti attesi, i Negroamaro, Laura Pausini, i Sunrise Avenue, James Blunt, Dolly Parton, Jack Johnson e i Backstreet Boys. (www.moonandstars.ch).

... Pagina 2/2 ... Tra i tanti generi musicali ai quali l’estate ticinese offre spazio si trova anche la musica da camera. Giovani talenti e professionisti si riuniscono infatti dal 2 all’11 luglio fra le mura del Castello di Mezzo che dal 2000 fa parte come Castelgrande e Castello di Sasso Corbaro del patrimonio dell’Unesco, per il Montebello Festival. Sei gli indimenticabili concerti in programma (www.montebello-festival.ch). Ed ora il turno del blues. Vallemaggia, detta anche Magic Valley, diventa meta per quasi un mese, dall’11 luglio all’8 agosto, di stars internazionali. In passato i paesini di Brontallo, Moghegno, Giumaglio, Cevio ed Avegno hanno ospitato nomi come Status Quo, Barclay James Harvest, Royal Southern Broterhood. Un ottimo biglietto da visita per il “più piccolo dei grandi Blues Festival della Svizzera” che offre un mix di nove concerti calati in una scenografia suggestiva che merita di essere visitata (www.magicblues.ch).

Breve intervallo. Per tre giorni, dal 24 al 26 luglio, si staccano casse e amplificatori per privilegiare a Locarno e Muralto eventi con sfumature più casalinghe. L’evento dal titolo “Luci e Ombre” si propone come una grande festa estiva caratterizzata da giochi e giostre per bambini, ma anche bancarelle e tendine dove, tra uno spettacolo musicale e l’altro, si possono degustare specialità gastronomiche.

E, in chiusura, i magnifici fuochi d’artificio sulle rive del Lago Maggiore (www.ascona-locarno.com). Il cinema diventa protagonista indiscusso con il Festival di Locarno. Undici giorni di programmazione, dal 6 al 16 agosto, per proiezioni all’aperto in Piazza Grande. 67 edizioni e centinaia di pellicole. Il migliore film in concorso vince il Pardo d’Oro. La retrospettiva di quest’anno rende omaggio alla casa di produzione italiana Titanus, fondata nel 1904 da Gustavo Lombardo. L’ampia rassegna si concentra sul periodo d’oro del cinema italiano dal dopoguerra agli anni Settanta e presenta sia film entrati nella memoria collettiva, sia opere più rare (www.pardo.ch).

A chiudere il cerchio dell’estate ticinese ci pensa il blues che dal 28 al 31 agosto terrà compagnia al lento declinare dell’estate. Il Blues to Bop di Lugano propone una full immersion caratterizzata dall’esibizione di circa cinquanta musicisti a sera, distribuiti sui quattro palcoscenici allestiti in città. Due gli ingredienti del successo di Blues to Bop: da un lato una scelta musicale sempre azzeccata, dall’altro l’atmosfera calorosa che nasce tra pubblico e musicisti. Ciliegina sulla torta: l’evento è rigorosamente gratuito (www.bluestobop.ch)

 Pubblicato da il 12/06/2014 - 2.296 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close