Cerca Hotel al miglior prezzo

Gli stadi e i campi da calcio pił strani, remoti e suggestivi del mondo

Siamo tutti pronti al solito rituale che si ripresenta ogni 4 anni: per le prossime settimane, fino alla finale del 13 luglio, i media non faranno che parlare di calcio, di attese e risultati, di delusioni e speranze.

Ovviamente l'argomento è la FIFA World Cup, che si svolgerà in Brasile (Le città e gli stadi del mondiale 2014).

Le immagini che vedrete più spesso sui media di tutto il mondo sono quelle dei grandi impianti carioca, in particolare del monumentale Maracanà, lo stadio più grande del mondo che si presenterà completamente rinnovato.

Anche noi vogliamo calvalcare l'onda calcistica e riprendiamo un articolo pubblicato dal Guardian, il popolare quotidiano britannico. Anzichè parlarvi degli stati più moderni o grandi del mondo vi mostriamo le immagini dei campi da calcio e degli stadi più "strani, brutti (?), remoti e particolari del mondo" ... luoghi dove una partita a pallone può diventare un evento particolare, vuoi per i paesaggi mozzafiato che circondano l'impianto, vuoi per la logistica, diciamo un po' particolare. Un modo diverso per celebrare lo sport più amato del pianeta e prenderlo anche, con un sorriso sulle labbra!


The Float a Marina Bay, Singapore
Cominciamo la nostra rassegna da Singapore, dove per necessità di spazio, lo stadio cittadino è stato costruito...direttamente in mare! Si tratta in realtà del più grande stadio di calcio galleggiante del mondo: la grande tribuna (sulla terraferma) può ospitare fino a 30.000 spettatori. Nonostante il mare, giocare qui non è però facile, considerato le temperature tropicali e l'alto tasso di umidità.
Foto: Paul Briden/Alamy


Ottmar Hitzfeld Stadium
Il secondo campo da calcio che vi proponiamo si trova in Svizzera, e detiene il primato di essere il più alto campo da calcio d'Europa. I giocatori qui devono possedere ottime doti atletiche, le partite si svolgono a circa 2.000 metri sul livello del mare! Come notate dalla foto, in caso di fallo laterale sul lato “valle”, il rischio concreto è quello di vedere precipitare il pallone nel burrone, cosa che succede, secondo le statistiche, circa 10 volte ad ogni partita! Nota per i tifosi: il campo è raggiungibile solo tramite una funivia.
Foto: Anthony Cullen/Ford Fascinating World of Football


Stadio Eidi, Isole Faroe
Anche in questo impianto c'è un problema oggettivo sulla gestione... dei palloni! Il campo di calcio si trova infatti a pochi metri dall'Oceano Atlantico, e un rinvio troppo potente avrà il risultato di dover procurarsi una nuova sfera di cuoio! Lo stadio Eidi, nonostante queste evidenti limitazioni, è sede di partite di alcune delle squadre semi-professionali di calcio delle Isole Faroe, partite seguite dagli spettatori a bordo campo. Ricordiamo comunque che l'Italia giocò nel 2011 contro le Isole Faroe nel più grande, e funzionale, impianto di Tórsvøllur, situato nella capitale Tórshavn, e con una capienza di 7.000 posti


Stadio di Tasiilaq, Groenlandia
E' sicuramente uno degli impianti più spettacolari del mondo, anche se il fondo del campo di gioco è costituito da una “spenta” terra battuta, vista la difficoltà di gestire un manto erboso con il clima estremo di questi luoghi. C'è da dire però, che il panorama che si gode assistendo alla partita, rende spettacolare anche il più noioso dei match! Tasilaq si trova sulla costa sud-orientale della Groenlandia.
Foto: Grant Dixon/Getty Images/Lonely Planet Image


Adidas Futsal Park in Tokyo
Uno campo da calcio davvero particolare questo della capitale del Giappone, costruito su una location particolare, in cima al tetto di alcuni grandi magazzini. Si tratta però di un campo da calcetto, prenotabile da chiunque , anche al prezzo abbordabile di circa 60 euro per ora, anche qui occhi o ai palloni!
Foto: Shaun Botterill/FIFA/Getty Images


Stadio di Hasteinsvollur in Islanda
Questo campo da calcio è posizionato sotto ad un ...vulcano! D'altra parte la terra islandese è famosa per essere luogo dove la natura si esprime in tutta la sua potenza, e gli spazi conquistati dall'uomo devono, per forza, convivere con le manifestazioni endogene di questa isola straordinaria. Il rettangolo di gioco dispone di alcune tribune, per una capienza di quasi 3.000 posti, con gli spettatori e i giocatori pronti ad interrompere il match in caso di una malaugurata... eruzione!


Stadion Gospin Dolac a Imotski in Croazia
Il campo da gioco ideale per gli appassionati di storia ed architettura: ci troviamo in Dalmazia ed il rettangolo verde, che ospita le partite di terza divisione della squadra NK Imotski, è ubicato lungo il bordo di una scogliera, con le rovine murarie della città vecchia che incombono su di esso. L'impianto può ospitare fino a 4.000 persone, che saranno sicuramente distratte dalla bellezza dei luoghi, piuttosto che dall'andamento della partita!
Foto: Zvijerka / Wikipedia


Campo da Calcio nella provincia di Zakarpattia Oblast in Ucraina
E' sicuramente un campo degno della saga del Ragioner Fantozzi, che tra libri e film ci ha divertito con le esilarati descrizioni delle partite “scapoli contro ammogliati”. Questa area di gioco si trova nel sud dell'Ucraina, vicino al confine con la Slovacchia. Vedendo la foto ci siamo chiesti come si possa giocare a pallone con una tale pendenza, ma c'è da dire che le squadre sono ugualmente penalizzate e quindi la partita sarà certamente equilibrata! Per chi volesse cimentarsi su questo improbabile campo di calcio vi diciamo che si trova lungo la strada che conduce alla città di frontiera di Uzhgorod.


Estádio Municipal de Braga
Vi ricordate i campionati Europei di calcio del 2004, vinti a sorpresa dalla Grecia? Se la vostra risposta è affermativa forse vi ricordate anche del particolare Stadio Comunale di Braga, chiamato anche AXA Stadium, completato per la manifestazione, e che fu utilizzato per due match del torneo europeo. Ciò che lo rende speciale e degno di finire in questo nostro elenco, è la montagna che lo circonda: il rettangolo di gioco è stato ottenuto scavando le rocce di una cava dismessa (Monte Castro), creando quello che per molti tecnici di settore, è uno degli stadi più belli del mondo. Le tribune, in grado di accogliere oltre 30.000 spettatori, affiancano il campo per tutta la sua lunghezza, mentre le rocce circondano le due estremità dove si trovano le porte, da una lato con un profilo ripido, mentre dall'altro più basse lasciando libera la visuale del panorama sulla città di Braga. Spettacolare!
  •  

 Pubblicato da il 11/06/2014 - 20.542 letture - ® Riproduzione vietata

close