Cerca Hotel al miglior prezzo

In Romagna tra arte, gastronomia e shopping: da Dozza al Castel Guelfo The Style Outlets

Pagina 1/2

In periodo natalizio la Romagna si riempie di luci e appuntamenti, e la Via Emilia diventa un filo steso tra borghi addobbati e città in festa. Con il freddo dell’inverno e la nebbiolina che spesso vela la Pianura Padana, per trascorrere allegramente un weekend pre-natalizio non c’è niente di meglio che un un assaggio di cultura, del buon cibo e un po’ di shopping. Il mix perfetto si trova in provincia di Bologna, concentrato in un raggio di 15 km circa: nelle vicinanze di Castel San Pietro Terme, a un quarto d’ora di macchina da Imola, ci sono infatti il Castel Guelfo The Style Outlets e lo storico borgo di Dozza, celebre per la Biennale del muro dipinto.

IL BORGO DI DOZZA: LA ROCCA, IL MURO DIPINTO E LE SPECIALITÀ ROMAGNOLE
Il nostro tour può iniziare con un taglio culturale. Ad una quindicina di chilometri dall'uscita autostradele di Castel San Pietro Terme e dall'Outlet di Castelguelfo c'è un gioiello imperdibile, il borgo di Dozza, suggestivo intreccio di strade medievali che negli ultimi decenni, a partire dal 1960, è diventato famoso per la Biennale del muro dipinto. Prima di allora Dozza era un villaggio timido e solitario, sconosciuto ai più… ed era un vero peccato, perché stradine acciottolate, piazzette e botteghe raccolte intorno al castello centrale formano da sempre un agglomerato da fiaba. L’iniziativa dei muri dipinti ha portato l’attenzione del pubblico su Dozza, e ha reso giustizia al suo patrimonio. Ancora oggi, ogni due anni, alcuni artisti selezionati fanno di Dozza il loro atelier, e abbelliscono le pareti di case e palazzi con affreschi colorati a tema vario, sempre diverso.

Ma i muri dipinti non sono l’unica attrazione del borgo: per un salto nel medioevo non c’è niente di meglio di una visita al castello, situato nel punto più alto del villaggio. La Rocca di Dozza è, a dire il vero, un edificio “stratificato”: nei secoli ha cambiato padrone e funzioni, trasformandosi di volta in volta, arricchendosi di nuovi elementi ma anche conservandone di antichi. Fondata intorno alla metà del Milleduecento come struttura militare, dotata di mura massicce, nel corso del Quattrocento ha conosciuto il dominio Riario-Sforza e ha guadagnato molti elementi visibili tutt’ora, come il profondo fossato, i torrioni e i beccatelli. Passò poi nelle mani della famiglia Malvezzi-Campeggi e venne convertita da fortezza in sede di rappresentanza feudale: fu la residenza dei Malvezzi-Campeggi fino al 1955, quando gli eredi decisero di vendere la rocca al Comune di Dozza che l’aprì al pubblico nel 1960. Oggi le visite guidate seguono tre percorsi diversi, a seconda che ci si voglia concentrare sulla fortezza medievale e rinascimentale, sulla residenza rinascimentale o sulla residenza settecentesca.

La Rocca ospita anche l’Enoteca Regionale Emilia Romagna, associazione che dal 1970 si impegna a promuovere e valorizzare il patrimonio vinicolo della zona, organizzando eventi e degustazioni, partecipando a fiere, allestendo mostre e ospitando circa 800 etichette accuratamente selezionate.

Orario invernale dell’enoteca (da novembre a marzo):
Mar – ven: 9.30 - 13 e 14.30 - 18
Sabato e festivi: 10 - 13 e 14.30 - 18
Domenica: 10 - 13 e 14.30 - 18.45

Orario invernale del wine bar:
Domenica dalle 14.30-18.30

Orario estivo dell’enoteca (da aprile a ottobre):
Mar – ven: 9.30-13.00 e 14.30-18.30
Sabato e festivi: 10.00-13.00 e 15.00-18.30
Domenica: 10.00-13.00 e 15.00-19.00

... Pagina 2/2 ... Orario estivo del wine bar:
Domenica dalle 15.00 alle 19.00 (chiusura estiva da metà giugno a metà settembre)

Per scoprire le delizie della cucina romagnola a Dozza avrete l’imbarazzo della scelta: sono numerosi i ristoranti storici che propongono menù tradizionali, con piatti di pasta all’uovo, selezioni di formaggi e affettati e carne prelibata. Tra le tante possibilità c’è la Piccola Osteria del Borgo, un luogo intimo e caldo proprio nel cuore della cittadella medievale, rustico ma ospitale, che prepara ricette appetitose e fa musica dal vivo nel fine settimana. La sala principale e la saletta sono arredate in stile informale ma sono piene di opere d’arte bizzarre, e per l’estate c’è un accogliente terrazzino affacciato sulla valle sottostante.

IL CASTEL GUELFO THE STYLE OUTLETS : SHOPPING, ARTE E CULTURA
Il Castel Guelfo The Style Outlets è una vera e propria cittadella dello shopping situata nella periferia di Castelguelfo, alle porte del capoluogo emiliano-romagnolo, appartenente alla catena The Style Outlets insieme all’outlet di Vicolungo (Novara), e facilmente raggiungibile da Dozza. Dotato di oltre 100 negozi e boutique, bar e ristoranti, è un grande centro commerciale totalmente pedonale e open air, dove si può beneficiare per tutto l’anno di sconti dal 30 al 70% sui prezzi di listino delle grandi firme. Abbigliamento, accessori, articoli sportivi, articoli per la casa e prodotti di bellezza sono il tesoro dell’Outlet di Castel Guelfo, che propone anche intrattenimenti e appuntamenti culturali.

Ad esempio per il periodo del Natale la città dello shopping di Castel Guelfo The Style Outlets prevede una rassegna molto spettacolare: si chiama Riluce e fornisce scenari di grande suggestione che accompagnano i visitatori nei loro acquisti. Tema dell'edizione del 2013 è quello di Giuseppi Verdi, e le sue opere.

Le vie dell’Outlet vi ricorderanno un villaggio delle fiabe. L’aria pungente, le luci delle vetrine, le opere d’arte di Riluce e le sinfonie classiche saranno la cornice perfetta per l’acquisto dei regali: non c’è Natale senza un tour tra i negozi, con il naso arrossato dal freddo, un berretto caldo in testa e tante sportine colorate tra le mani… purché non ci si faccia prendere dall’ansia degli acquisti, ma si vivano i regali come occasione per sorridere e pensare ai propri cari con affetto. L’Outlet di Castel Guelfo, allora, fa al caso vostro: tra un acquisto e l’altro concedetevi una pausa in uno dei caffè e ristoranti della cittadella. Ce n’è per tutti i gusti e tutte le esigenze! Che optiate per una dolce colazione prima di iniziare la giornata, per un caffè o un break veloce a metà pomeriggio, oppure per un buon pranzo a base di specialità emiliano-romagnole, le delizie dell’Outlet Village vi coccoleranno a dovere, con l’ospitalità di una terra generosa e solare.

Il Castel Guelfo The Style Outlets è aperto tutto l’anno, 7 giorni su 7, secondo i seguenti orari:
Lunedì dalle 14.00 alle 20.00
Martedì – venerdì dalle 10.00 alle 20.00
Sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.30

È facilmente raggiungibile dall’autostrada A14 Bologna-Ancona, uscita Castel San Pietro Terme. Dal casello si gira a destra in direzione nord (Castelguelfo), ed in pochi minuti si raggiunge l'Outlet. Dalla stazione ferroviaria di Castel San Pietro Terme c’è un servizio navetta gratuito per l’Outlet.

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale.

 Pubblicato da il 10/12/2013 - - ® Riproduzione vietata

12 Dicembre 2017 La mostra di Frida Kahlo a Milano, Museo ...

La passione, l’arte, la femminilità, il profondo amore per ...

NOVITA' close