Cerca Hotel al miglior prezzo

Space Shuttle: dopo il pensionamento, ecco i Musei dove vederli in America

Hanno fatto sognare più di una generazione, per molti di noi sono stati il sinonimo d'avventura ed esplorazione, la frontiera dell'era spaziale che per 30 anni ha costituito la massima espressione dello sviluppo tecnologico, e dell'esplorazione dei limiti dell'uomo. Certo gli ultimi lanci dello Space Shuttle, che tutti chiamavano semplicemente come Shuttle, passavano oramai come eventi di ordinaria amministrazione, ma chi di voi c'era all'inizio degli anni '80, quando le prime navette spaziali venivano lanciate, sa che l'emozioni allora erano fortissime, anche semplicemente guardando il lancio dalla televisione.

Ma dal 2011 il cosiddetto “Space Transportation System” (STS) è andato in pensione e il mondo si sta rapidamente dimenticando di questi magnifici colossi dello spazio. Come fare allora per trasmettere ai nostri figli l'eredità ed il mito di questa fase, ancora pionieristica, della corsa alla conquista dello spazio? Una idea c'è: visitare il luoghi negli Stati Uniti, dove le navette sopravvissute sono conservate, e che consentono di compiere un vero e proprio Shuttle Tour , uno spettacolare percorso negli USA, per ammirare i protagonisti di 30 anni di missioni spaziali, che hanno visto anche astronauti italiani in orbita attorno alla Terra, e che ci hanno fatto comprendere meglio il meraviglioso mondo in cui viviamo.

In totale la NASA ha costruito 7 navette, di cui 5 sono state a tutti gli effetti operative, cioè coinvolte in una delle 135 missioni del programma STS. Le navette realizzate sono state in ordine di ingresso in servizio, le due sfortunate Columbia e Challeger, tragicamente perse rispettivamente al rientro in atmosfera ed al decollo, Discovery, Atlantis ed Endeavour che hanno effettuato missioni in orbita, ed i due Shuttle Enterprise e Pathfinder, utilizzati solo per dei test operativi. Dove si trovano ora questi cimeli di storia astronautica americana? Vediamo le tappe del nostro Shuttle Tour!

Cape Canaveral, Florida
Ovviamente è qui, presso il Kennedy Space Center in Florida, che sognano di venire tutti gli appassionati di spazio ed astronomia del mondo. E' qui che si è creato il mito delle missioni spaziali, e dove tutti da bambini sognavano un giorno di poter andare, magari dentro alla bianca tuta di un astronauta. Qui c'è tantissimo da vedere, dal gigantesco Saturno V al modulo lunare della missione Apollo, tantissimo materiale riguardo alle storiche missioni Gemini, ed vrete la possibilità di esplorarei luoghi da dove sono partite le più importanti missioni spaziali della storia. Qui, a partire dal 29 giugno 2013 verrà esposto lo Space Shuttle Atlantis, l'ultima navetta ad andare in esposizione dato che è stata colei che ha compiuto la missione STS-135, l'ultima del programma Shuttle. L'Atlantis verrà esposto con una speciale inclinazione, che consentirà di vedere l'usura dello scudo termico del fondo della navetta, e con il cosiddetto “braccio manipolatore” (Canadarm) esteso, con un modello di astronauta sulla sua cima! Maggiori info: www.kennedyspacecenter.com/

New York City
Anche la Grande Mela da la possibilità di vivere il mito dell'era spaziale! Per ammirare la navetta Enterprise recatevi al molo Pier 86, che si trova sulla 46a Strada, presso l'Intrepid Sea-Air_Space Museum, che offre ai visitatori alcuni veri gioielli meccanici, militari e non. Lo Space Shuttle Enterprise è stato posizionato in un apposito padiglione, eretto sulla gigantesca portaerei USS Intrepid, che partecipò alla Seconda Guerra Mondiale. Intanto che siete in questo museo potrete sare un occhiata ad un altro velivolo iconico, ora in pensione: qui trovate un vero esemplare di Concorde!
Maggiori informazioni: www.intrepidmuseum.org/

Washington D.C.
In realtà vogliamo parlare di un museo della Virginia, il Steven F. Udvar-Hazy Center, ubicato in località Chantilly, ma che si trova a fianco dell'aeroporto della capitale Washington, il Dulles International, e annesso al National Air and Space Museum. In pratica avrete l'opportunità di vedere un grande concentrato di reperti delle missioni spaziali in grado di impegnarvi per ben più di una giornata! Qui si trova lo Shuttle Discovery, che detiene il record di avere compiuto il maggior numero di voli di tutto il programma Shuttle. Una curiosità, questo museo ospita anche l'aereo Enola Gay, il sinistro bombardiere che sganciò la prima bomba atomica ad Hiroshima.
Sito ufficiale: www.nasm.si.edu/museum/udvarhazy

Los Angeles
Non poteva certo mancare la California, dato che tutti ricordano la base di Edwards, dove in caso di problemi meteorologici atterravano a volte le navette spaziali. Se volete vedere lo Space Shuttle Endeavour recatevi all'Exposition Park di L.A., presso il California Science Center. Il padiglione della navetta è uno dei più frequentati, e nei peridi di festa è assolutamente consigliabile prenotare la visita online. Una curiosità: l'Endeavour fu costruito con i prezzi di ricambio delle altre navette, per sostituire lo Shuttle Challenger, esploso il 28 gennaio 1986 al decollo della missione STS-51-L
Maggiori informazioni sul sito ufficiale: www.californiasciencecenter.org/

Alabama
Se vi recate ad Huntsville, in Alabama, trovate un pezzo di storia Shuttle esposto presso il U.S. Space & Rocket Center. Qui trovate lo Space Shuttle Pathfinder, in realtà solamente un modellino a grandezza naturale, che fu utilizzato per le prove di logistica e trasporto delle navette. E' fatto di ferro e legno, ma è comunque di grande effetto visivo. Se siete qui ovviamente andrete a vedere il gigantesco razzo Saturno V, montato in posizione orizzontale, e recentemente restaurato, e ammirerete il display del Rocket Park, con numerosi razzi montati i posizione di lancio, che formano un'originale skyline.
Sito ufficiale: http://rocketcenter.com/
  •  

 Pubblicato da il 31/08/2016 - 8.337 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close