Cerca Hotel al miglior prezzo

Hantavirus nello Yosemite National Park, attenti agli scoiattoli mortali

E' una di quelle notizie che si preferirebbe non dover mai riportare, ma dato che è relativa ad un parco nazionale USA molto amato anche dagli italiani, è bene essere informati: circa 1700 persone che hanno soggiornato in un campeggio del Yosemite National Park potrebbero essere stati esposti ad un mortale virus (hantavirus), trasmesso dai roditori del parco, come appunto gli scoiattoli, ma anche topi e ghiri.

Purtroppo ci sono già 3 casi mortali registrati, tutti turisti che hanno soggiornato in alcune cabine-tende del Curry Village, che si trova proprio nella Yosemite Valley, non distante dal celebre Half-Dome, la montagna granitica che sembra stata tagliata a metà, come un panettone. La malattia può incubare fino a sei settimane prima di manifestare sintomi simil-influenzali. Purtroppo è fatale nel 30 percento dei casi, e non vi è alcun trattamento specifico: dei 587 casi documentati degli Stati Uniti, da quando il virus è stato identificato nel 1993, circa un terzo si è rivelata fatale.

I Rangers stanno distribuendo opuscoli che informano sui rischi dell'hantavirus a tutti i visitatori che entrano nel parco più famoso degli Stati Uniti, dopo Yellowstone. All'interno dello Yosemite sembrano siano presenti alcuni scoiattoli, topi o ghiri infetti, ed il contagio può avvenire se si viene in contatto con la saliva e le urine degli animali, oltre che, ovviamente, se si viene morsi. I roditori non sono in genere aggressivi, però è frequente vedere i turisti giocare con gli scoiattoli del parco: anche se sono animali simpatici e divertenti, è meglio non rischiare!
Ma nel caso in questione sembra che i roditori avessero accesso in alcune tende del campeggio, ed abbiano infettato indirettamente i turisti, per colpa delle loro urine o le loro emissioni salivari.

Il Curry Village è il posto più economico dove pernottare all'interno del dello Yosemite National Park, ed una cabina qui costa 140 dollari per notte. Il campeggio si trova alla base di Glacier Point, ed è qualche anno che questa struttura è bersagliata dalla sfortuna: nel 2008 era stato chiuso per una serie di caduta massi, ma nel 2009 erano state rinnovate le cabine, che ora sono "accusate" di ospitare dei focolai di questa terribile malattia.


  •  

 Pubblicato da il 29/08/2012 - 9.079 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close