Cerca Hotel al miglior prezzo

Transito di Venere davanti al sole: la Polinesia il luogo migliore per vederlo

Pagina 1/2

L’estate 2012 della Polinesia francese si preannuncia densa di emozioni: le isole più sognate dalle coppie innamorate di tutto il mondo saranno il punto di osservazione migliore nel Sud del Pacifico per ammirare un eccezionale avvenimento che vede protagonista assoluto il pianeta dell’amore. Il 5 giugno, per l’ultima volta in questo secolo, Venere transiterà davanti al Sole, regalando uno spettacolo senza eguali ai fortunati che si troveranno a Tahiti e le sue Isole. (www.venus-tahiti2012.org.pf) Per gli scienziati, un importante momento di incontro nelle isole polinesiane, per gli innamorati un momento irripetibile per suggellare sotto il segno di Venere il proprio amore, sullo sfondo delle dolci lagune e dei sensuali paesaggi della Polinesia francese.
Nota: ricordiamo che anche in Italia il fenomeno sarà visiblie, ma con grande difficoltà, al momento dell'alba, sull'orizzonte est.

Era il 1769 quando l’esploratore britannico James Cook si recò in Polinesia francese per osservare e documentare il fenomeno, ultimo anno in cui il transito di Venere davanti al Sole è stato visibile da Tahiti e le sue Isole. Pointe Venus, il punto da cui Cook ammirò Venere sull’isola di Tahiti, è stato nominato centro internazionale per commemorazione storica e gli scambi scientifici e culturali sul transito di Venere. Per l’occasione tra maggio e giugno sarà possibile per tutti gli inguaribili romantici e gli amanti delle stelle partecipare ai numerosi eventi in programma per celebrare il fenomeno astronomico e commemorare l’arrivo a Tahiti di James Cook.

Dal 15 maggio al 24 agosto 2012, al Museo di Tahiti e le sue Isole sarà aperta la mostra Les voyages de James Cook: iconographie, récits de voyages et découvertes scientifiques, durante la quale saranno esposti documenti legati all’esploratore britannico, mentre il Municipio di Papeete ospiterà una mostra dedicata al Sistema Solare e un planetario per i bambini. In programma anche serate di osservazione del cielo polinesiano a cura di SAT (Société Astronomique de Tahiti), un mini-simposio per amatori tenuto da esperti e conferenze all’Università di Tahiti per tutto l’anno.

... Pagina 2/2 ... La giornata del 5 giugno prevede un ricchissimo programma di eventi che celebrano la cultura polinesiana accanto all’osservazione del cielo a Pointe Venus per festeggiare il transito di Venere. Sarà possibile ammirare la regata di piroghe tradizionali polinesiane, lasciarsi coinvolgere dal ritmo sensuale delle danze appositamente create per commemorare l’evento e assistere a gare di orero, l’arte oratoria polinesiana dalle origini antichissime.

La comunità scientifica internazionale invece si darà appuntamento a Tahiti dal 4 al 9 giugno per il simposio internazionale “CompStar: physics and astrophysics of compact stars”, al quale parteciperanno 250 ricercatori da tutto il mondo (www.compstar-esf.org) tra cui quattro premi Nobel.


Fonte: Ente del Turismo Polinesia Francese
Visita Tahiti-tourisme.it
 

 Pubblicato da il 23/04/2012 - 4.091 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close