Cerca Hotel al miglior prezzo

Stanco dell'Italia? Comprati una citta negli USA, ne vendono due!

Pagina 1/2

Sappiamo che in tempo di crisi si riducono gli investimenti, però la proposta che arriva dagli Stati Uniti sembra interessante, ed indicata per chi, stanco delle vicende nauseanti del nostro stivale, medita una fuga là dove onestà e democrazia sono ancora dei valori: ci sono due città in vendita, una low cost in Wyoming, ed una seconda opportunità più costosa in South Dakota. Tutto sommato non sarebbe male possedere una città americana, tra i territori sconfinati di altopiani e Montagne Rocciose!

Vediamo nel dettaglio i due casi: quello che si potrebbe definire Low Cost è in realtà un piccolo villaggio del vecchio West, dichiarato come la più piccola città degli Stati Uniti, di nome Buford ed è stato messo in vendita questa settimana, con l'offerta che parte da un seducente prezzo di appena 100.000 dollari. In effetti questa è una cifra con la quale si potrebbe comprare, a malapena, un monolocale in una grande città americana, ed invece con questo costo mettereste le mani su oltre 10 ettari di terreno, una stazione di servizio con licenza 24 ore, con inclusa una casa da tre camere da letto, una ex scuola,un garage ed un ripetitore cellulare.

Quando si arriva a Buford, Wyoming è di rito la fotografia al cartello stradale che riporta: elevation 8.000 (piedi) e Population 1. In effetti qui a 2.400 m di altitudine, vive una sola persona, anche se nel passato la popolazione aveva raggiunto il ragguardevole numero di 2.000 anime. Il declino era iniziato con la dismissione della fermata della ferrovia, e un po' alla volta gli abitanti se ne sono andati, con il solo proprietario Don Sammons rimasto qui a gestire il Buford Trading Post. Ma ora per lui è tempo di pensione e il destino della città è nelle mani dell'asta che accoglierà le migliori offerte, a partire dai circa 75.000 euro di partenza.

Per chi volesse pensare as un investimento, ricordiamo che il Il Trading Post Buford, dove c'è la casa e la stazione di servizio, beneficia di un traffico regolare lungo l'interstatale I-80, con la capitale del Wyoming Cheyenne che dista solamente 30 miglia ad est, circa a 50 chilometri. Certo se volete recarvi a San Francisco, sulla costa ovest, da qui dovete percorrere circa 1800 km di strada, da questo punto di vista sarete un po' fuori mano...

... Pagina 2/2 ... La seconda proposta di acquisto di una città, che arriva sempre dagli USA, si riferisce alla messa in vendita della cittadina di Scenic, nel South Dakota, ma questa volta il prezzo di vendita è stato posizionato a 799.000 dollari, circa 8 volte più caro, ma c'è molto, molto di più rispetto a Buford. Il fattore 8 volte è ben presto spiegato: a Scenic vivono 8 persone, contro il solo abitante di Buford. La vita qui però scorre oggi in modo desolato, e davvero sembra quasi una città fantasma del vecchio West cinematografico.

Un tempo non era così, Scenic aveva ana reputazione di cittadina fiorente e abbastanza dinamica e “ruvida”, nei canoni classici del West. Era nata grazie ad una fermata di una ferrovia secondaria, che attraversava zone scarsamente popolate del Dakota del sud, ma un po' alla volta si era ingrandita, e assieme alle case erano anche sorte una banca, una scuola, una chiesa, un negozio di alimentari e ben due saloon. Ciò che oggi è stato messo in vendita, per un totale di quasi 19 ettari a disposizione, sono: un ufficio postale degli Stati Uniti, il Food Store Longhorn & Convenience che può vendere carburante, il Saloon Longhorn, un museo, due case e, naturalmente, le carceri. Sì ci sono anche le prigioni: a dimostrare la vitalità che fu, ci sono anche due celle dove veniva stivato chi alzava un po' troppo il gomito. Le prigioni, a dire il vero si reggono ancora in piedi, un po' a stento e malandate. Oggi Scenic è posseduta da un unico proprietario, la signora Twila Merril, che via via ha acquisito immobili e terreni degli abitanti man mano che se ne andavano.

Anche qui l'investimento potrebbe essere interessante, a livello di traffico Scenic non è messa male, e poi il nome promette bene, e fa immaginare splendidi panorami visti dalla città. Da uno studio statistico mediamente da qui transitano 700 automobili al giorno, ma sono troppo pochiquelli che si fermano, e il flusso di dollari scorre senza depositarne un granché nella città. Il paesaggio è comunque interessante, ci sono foreste e ci troviamo all'interno del Badlands National Park, e il villaggio si trova ad appena 60 minuti di auto da Rapid City, una città di oltre 60.000 abitanti.

Il prezzo con cui viene venduta la città porta i segni della crisi mondiale di questi tempi: la signora Merril chiedeva inizialmente 3 milioni di dollari, ma non riuscendo a vendere è scesa agli attuali 799.000 dollari, pari a circa 610.000 euro, tutto sommato niente male per vivere dentro ad un parco nazionale degli Stati Uniti, anche se poi il lavoro di restauro sarebbe lungo e oneroso...Qualcuno di voi è interessato? naturalmente una volta padroni sarete liberi di intitolare le (poche ed eventuali) strade a paranti, amici ed amanti!

 Pubblicato da il 06/04/2012 - 8.390 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
23 Febbraio 2017 I giardini nella Valle della Loira, novitą ...

La Valle della Loira è il più vasto sito francese che è ...

NOVITA' close