Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Musei Archeologici

Musei Archeologici di Istanbul: tour nella storia dagli Assiri agli Ottomani

E' davvero inspiegabile come mai qui, a poca distanza dall'affollatissimo Topkapi, i visitatori ed i turisti siano così pochi, e che davanti a pezzi artistici straordinari non arrivi che la decima parte del flusso che s'accalca per vedere la sala del tesoro del palazzo dei Sultani. E' invece il vero tesoro si trova qui, in questo complesso di musei, non distante dai bellissimi giardini di Gulhane Parki, che accoglie al suo interno pezzi mirabili che ci raccontano l'affascinante storia del medio oriente.

Recentemente ristrutturati i musei accolgono tantissime opere, che vengono valorizzate da un perfetto sistema di illuminazione che offre valore scenografico alla vostra visita. Il complesso museale di Istanbul include tre edifici distinti: il Museo dell'Antico Oriente, il Museo di Archeologia, e il Padiglione Piastrellato. Una visita attenta può richiedere anche oltre 1 ora per ciascun edificio, sarebbe quindi meglio avere a disposizione minimo una mezza giornata per completare la vostra visita. Il Museo dell'Antico Oriente, il primo palazzo che vedrete all'ingresso, vi sorprenderà sicuramente per la sua ricca collezione di tesori, provenienti da molte zone dell'Anatolia centrale e del medio Oriente. Passeggiando tra la grande collezione di statue, basso ed altorilievi vi varranno in mente gli studi scolastici, tantissime opere sono quelle che avete visto raffigurate sui libri, quando si parlava di Assiri, Babilonesi, Ittiti ed egizi. Documenti storici di grande importanza vi faranno comprendere l'evoluzione della scrittura cuneiforme, potrete vedere i celebri pannelli della porta Isthar di Babilonia, statue solenni vi accompagneranno in un viaggio affascinante indietro agli albori della storia.

L'edificio successivo è il Museo di Archeologia, vastissimo e così ricco di opere da potervi tranquillamente impegnare in una vista di parecchie ore. Qui si trova una enorme collezione di sarcofagi, di provenienza greca come anche romana. Uno dei più famosi è il Sarcofago di Alessandro Magno, chiamato così anche se non era preposto ad accogliere la salma del celebro condottiero. In realtà Alessandro Magno è solo il tema delle scene di guerra scolpite su sarcofago. Noterete che in alcuni punti è presente ancora parte del pigmento usato per dipingere il marmo, in origine il sarcofago dove essere veramente affascinante. Altre tracce di colore sono presenti sul cosiddetto Sarcofago delle donne piangenti, anch'esso uno dei pezzi forti del museo. La visita prosegue con numerose statue tra cui è da segnalare una magnifica testa della Poetessa Saffo. Nell'edificio si trova anche un museo per bambini, che possiede al suo interno una copia più piccola del “finto” cavallo di Troia installato direttamente sul sito archeologico, a nostro parere una brutta raffigurazione di uno dei miti più affascinanti dell'archeologia.

Chiude il complesso museale il Padiglione Piastrellato, luogo perfetto se volete prendere confidenza con i vari tipi di ceramiche che poi andrete a vedere installate nelle principali moschee di Istanbul Di per sé lo stesso edificio ha una sua importanza storica, si tratta forse dell'edificio pubblico ottomano più antico di Istanbul, eretto dallo stesso Maometto II (Mehemet il conquistatore) poco dopo la sua presa di Costantinopoli. Qui troverete le celebri ceramiche di Iznik, e potrete vedere l'evoluzione delle tecniche nel corso dei secoli e delle varie fasi dell'impero Ottomano. Dopo questa visita sarete in grado di apprezzare meglio le singole visite che compierete nelle “Camii” (le moschee) che incontrerete nei vari quartieri della città.

Sito ufficiale: www.topkapisarayi.gov.tr
Indirizzo: İstanbul Arkeoloji Müzeleri Alemdar Cad. Osman Hamdi Bey Yokuşu Sk, 34122, Sultanahmet / Fatih, İSTANBUL
Ingresso: 10 lire Turche (circa 10 euro)
Orari: dalle 9 alle 16:00 (uscita obbligatoria alle 17) dal martedì alla domenica (chiuso il lunedi)

 Pubblicato da il 05/06/2011 - 9.041 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close