Cerca Hotel al miglior prezzo

Walliser Alpentherme Spa a Leukerbad: il centro termale del Vallese

Grazie alle acque ipertermali della sorgente Saint Laurent che sgorgano alla temperatura di 51 °C, ricche di minerali, il grande stabilimento termale offre percorsi benessere, idromassaggi, sauna vallese ed attivitą fitness.

Walliser Alpentherme & Spa é il nome completo del centro termale di Leukerbad più familiarmente conosciuto come ‘Alpentherme’. Dopo il complesso Leukerbad-Therme, storicamente noto come Burgerbad, Alpentherme é il centro termale più vasto e più rinomato della celebre stazione alpina, nonostante vi siano numerose strutture ricettive dotate di Spa termali.
La struttura comprende forse la gamma di trattamenti Spa e benessere termali più ampia di tutta la Svizzera: vi si trovano infatti l’area acquatica termale con le piscine, un intera zona sauna all’interno degli antichi stabili di una fattoria del Vallese, la Spa per massaggi e trattamenti estetici, e in più il raro percorso del bagno romano-irlandese. Completa l’offerta una serie di eventi interessanti come Thermal Nights, l’apertura in notturna per fare le terme sotto le stelle fino alle 23.30 con buffet e prosecco, accesso alla sauna ed illuminazione atmosferica che emula cristalli che brillano alla luce del firmamento.

Acque e trattamenti termali

Le acque che alimentano gli impianti termali di Alpentherme nascono nell’area delle montagne Majinghorn e Torrenthorn, laddove le acque piovane raccolte nei bacini di alta quota Wysssee e dello Schwarzsee si infiltrano fino a 3000 metri di profondità prima di sgorgare in superficie alla temperatura di 51 gradi ricche di solfati, calcio e magnesio, presso la sorgente Saint Laurent che presenta la sbalorditiva portata di quasi quattro milioni di litri al giorno.

Presso Walliser Alpentherme, tali acque servono ad alimentare l’area acquatica che comprende la piscina interna e la piscina esterna, entrambe panoramiche con vista sulle cime innevate dei picchi alpini del Vallese, e con una temperatura dell’acqua compresa fra 30 e 40 gradi, ottima per fare il bagno all’aperto anche d’inverno. Incluse nell’ingresso alle piscine numerose attività in acqua termale: Aqua Gym, Aqua Power, Aqua Cool Down e Aqua Wake Up, tutte pensate per corroborare l’effetto energizzante dell’acqua termale con esercizi fitness agevolati dal support acquatico. L’ingresso giornaliero all’area piscine termali costa 30 CHF (27 euro), quello di tre ore invece 25 CHF (22,50 euro). Riduzioni per i ragazzi fino a 16 anni (euro 22,50 gironaliero e 17 tre ore).

Dopo le piscine, il benessere ad Alpentherme prosegue con il Mondo della Sauna Vallese, un’area saune dedicata alla tradizione locale in cui i trattamenti sono ospitati in altrettanti ambienti ed edifici che riutilizzano o richiamano le tradizionali strutture del posto. La sauna finlandese é cosi ospitato in un tipico chalet della montagna svizzera, il sanario alle erbe a 70 gradi risiede in un granaio ristrutturato, il bagno di vapore in un rustico del Vallese, la stone sauna in un vecchio mulino riadattato e in più c'é un antico pozzo da cui attingere acqua termale ed il bar GemmiStubli in un un tipico ristoro del villaggio.

Alpentherme é uno dei pochissimi centri termali in Svizzera ad offrire il percorso dei bagni romano-irlandesi, un rituale di benessere termale di due ore che comprende undici tappe, dalla doccia di purificazione iniziale fino al relax nella stanza del Silenzio. Include sauna, bagno di vapore e bagni in piscine termali a differenti temperature, massaggio aromatico e jacuzzi, ma soprattutto ingloba i passaggi chiave dell’antico bagno romano: tepidarium, laconicum, calidarium e frigidarium infine per tonificare l’organismo al termine del percorso.

La Spa Bergquelle infine, offre ben quattro gruppi di trattamento wellness differenti: Sorgente di Benessere, Sorgente di Bellezza, Sorgente di Salute, Sorgente di Vitalità, più le applicazioni di fango naturale. I trattamenti Benessere comprendono massaggi, impacchi, scrub e una serie di trattamenti Spa classici come il bagno thalasso, la riflessologia plantare e il drenaggio linfatico detossinante. Sorgente di Bellezza include naturalmente tutte le varietà di applicazioni estetiche e cosmetiche corpo e viso. Infine, vengono proposti i trattamenti Salute che comprendono i rituali Spa della tradizione cinese e ayuverdica, e quelli Vitalità, che includono le attività sportive ed i corsi con istruttori qualificati all’interno del centro fitness.

Il peculiare fango inorganico preparato con argilla di pietra vulcanica viene utilizzato soprattutto per impacchi con massaggio utili soprattutto per il recupero psico-fisico degli sportivi.

Storia dello stabilimento termale

La prima traccia scritta relativa ai bagni termali di Leukerbad risale al XIV secolo: negli archivi comunali si trova infatti un documento che parla di una via qua itur ad balnea (‘via, tramite la quale si va ai bagni’). Grazie all’interesse suscitato dalle sorgenti, nel 1449 viene realizzata una mulattiera dal villaggio di Leuk fino ai bagni di Leukerbad per accedervi più facilmente. Nel 1478, lo sfruttamento delle sorgenti risulta appartenere a Jost von Silenen, vescovo di Sion, ed a famiglie patrizie di Leuk e di Lucerna.

A tale epoca la località risulta chiamarsi Balnea Lucensia, o semplicemente Baden (‘bagni’ in lingua tedesca). La prima rinomanza delle terme di Leukerbad é dovuta all’opera del vescovo cardinale Matthieu Schiner che ne acquista i diritti nel 1501 e alla descrizione del medico e alchimista Paracelso, che ne elogia le proprietà.

Divenute proprietà del Comune nel 1682, le sorgenti di Leukerbad saranno visitate da numerose personalità come Goethe, Maupassant, Mark Twain, Picasso.

Lo stabilimento Alpentherme viene inaugurato nel 1993 sfruttando le storiche sorgenti St. Laurent, che aveva alimentato fino agli anni ’80 l’antico bagno omonimo nella piazza centrale del villaggio montano.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Dorfplatz 1, 3954 Leukerbad, Svizzera

tel. +41 27 4721-010
www.alpentherme.ch

Come arrivare

In auto, ci sono due itinerari per arrivare allo stabilimento Alpentherme dall’Italia: via Aosta da Torino; attraverso la Val d’Ossola da Milano. In entrambi i casi ci vogliono un po più di tre ore. Nel primo caso si percorre la Statale del Gran San Bernardo e, una volta superato il confine svizzero, si prosegue fino a Martigny dove si procede in direzione Sion fino a Leuk, prima di arrampicarsi su per una decina di km di tornanti fino alle Terme. Nel secondo caso si sconfina invece al passo del Sempione grazie alla Statale 33, posi si prosegue sempre sulla via principale fino a Leuk.
19 Febbraio 2020 Il Carnevale di Trinitapoli

Il Carnevale in Piazza che si festeggia a Trinitapoli ha tutto il sapore ...

NOVITA' close