Cerca Hotel al miglior prezzo

Leukerbad Therme: il resort Spa alpino pił grande d'Europa

Alimentate da 3 sorgenti queste terme sono conosciute da oltre 7 secoli ed offrono 10 vasche con temperature comprese tra i 28 e 42 gradi centigradi. Oltre che ideali per salute e benessere, includono anche un parco acquatico.

Leukerabd Therme é il più grande centro termale delle Alpi, ed una delle più apprezzate Spa d’alta quota di tutta Europa, con le piscine ed i giochi acquatici a 1400 metri di altitudine. Questo vero e proprio parco acquatico termale é uno dei più apprezzati nel nostro paese, anche grazie al fatto di essere uno degli stabilimenti termali della Svizzera più vicini al confine con l’Italia: dalla Val d’Ossola in auto, ci vuole circa un’ora e mezza per arrivare a Leukerbad attraverso il passo del Sempione.

Si trova nella regione del Vallese, ricchissima di sorgenti e stabilimenti termali, pochi kilometri a monte del villaggio di Leuk.
Spa d’alta quota e parco divertimenti termale allo stesso tempo, Leukerbad Therme é il tipico centro acquatico ‘da cartolina’, quello che viene subito in mente quando si pensa alle Terme sulle Alpi in Svizzera: questo é dovuto soprattutto al fatto proporre un concetto di termalismo completamente slegato dalle tradizionali cure termali, che propone invece divertimento e attrazioni ludiche con acqua minerale, in pratica un vero e proprio parco di divertimenti termale, molto apprezzato infatti anche dalle famiglie con bambini grazie ai molti giochi e svaghi con cui i più piccoli si possono intrattenere mentre i genitori sfruttano le ben 10 vasche termali. In un contesto molto tradizionale come le Alpi svizzere, questa sorta di parco giochi termale rappresenta un’eccezione di notevole rilievo.

Il complesso Leukerbad Therme propone anche un abbinamento perfetto, nella stagione invernale, fra neve e acqua calda: lo stabilimento sorge infatti nel cuore del villagio di Leukerbad, nelle immediate vicinanze dei ben 13 impianti di risalita che conducono al comprensorio sciistico Torrent per lo sci alpino, e a quello del Gemmi per gli anelli dello sci di fondo. Non per niente, é stata pensata per gli amanti di terme e sci la Leukerbad Card 365, l’abbonamento annuale che permette l’accesso a tutti i tre centri termali locali, incluso Leukerbad Therme, l’utilizzo degli impianti di risalita al Gemmi e al Torrent e l’ingresso gratuito allo Snowpark Sportarena, centro sportivo invernale ideale per i bambini.

Conosciute un tempo come Burgerbad, queste terme hanno il loro maggiore fascino nella possibilità di rilassarsi nella calde piscine all’aperto con vista sui picchi alpini circostanti del Daubenhorn e del Rindenhorn. Fra gli eventi più suggestivi proposti dalla struttura c’é poi AquaMystica, durante il quale le Terme aprono in notturna con giochi d’acqua e di luce da gustarsi sotto un cielo stellato che ad alta quota é visibile con stupefacente chiarezza.

Acque e trattamenti termali

L’area piscine del centro acquatico, vero cuore pulsante del complesso termale, comprende ben 10 vasche a temperatura compresa fra i 28 e i 42 gradi, fra cui la Piscina Avventura dotata di idromassaggi, getti d’acqua d’acqua e massaggio con le bolle d’acqua, la Piscina Vitalità attrezzata con cascate e colli di cigno per tonificare e rilassare i muscoli dorsali e cervicali, la Piscina Olimpionica per nuotare e per gli altri sport acquatici, contornata da un prato con solarium, la Piscina Ricreativa fornita di numerosi lettini con getti d’acqua per raggiungere un completo relax acquatico e la Piscina Indoor, dotata di idromassaggio, e ideale per acclimatarsi prima di uscire nella piscine all’aperto.

Fra le attrazioni acquatiche più interessanti ci sono il ‘fungo termale’, fontana dalla caratteristica forma che getta acqua termale a 36 gradi per rilassare il collo e la schiena, la grotta di pietra naturale in cui sfruttare i caldi vapori a 44 gradi per un bagno turco ed il percorso Kneipp, il bacino per il pediluvio che alterna acqua a 41 gradi con acqua fredda per stimolare la circolazione delle gambe. Tuttli gli impianti acquatici del centro termale sono alimentati con le acque delle tre sorgenti Heilbadquelle, Rossquelle e Blischquelle.

Molte anche le attrazioni pensate per i più piccoli, a partire dalla piscina con acqua a 35 gradi, ideale per bambini e bebé grazie ad una profondità che varia fra i 10 ed i 60 centimetri, fornita di scivoli, casetta-gioco ed uno spazio giochi per i neonati. Per i bambini fino a 4 anni si prosegue con la piscinetta ludica detta il Paradiso dei Bambini, che oltre allo scivolo presenta una serie di figurine (delfino, pagliaccio, pesce) che forniscono acqua al bacino facendo la meraviglia dei più piccini. L’attrazione più gettonata sia dai genitori che dai bambini sono gli imponenti toboggan, i due scivoli a tubo alti 15 metri: Burgerblitz, lungo 106 metri, permette di scivolare sull’acqua su pneumatici a uno o due posti; Badnerblitz, lungo 126 metri, che permette di lanciarsi in velocità sui pneumatici affrontando due serpentine a 360 gradi.

Dopo i bagni in piscina termale si puo accedere al centro benessere, ove é possibile concedersi trattamenti wellness come sauna e bagno turco, massaggi e terapie manuali, trattamenti cosmetici e percorsi naturopatici. Il centro wellness Fontisana annesso allo stabilimento propone inoltre anche la specifica formula ‘Benessere per tutta la famiglia’, grazie alla quale acquistare pacchetti di massaggi e trattamenti adatti sia ai genitori che ai figli. L’area saune comprende bagno di vapore, bagno solare, sauna alle erbe, sauna finlandese ed area rela

Storia dello stabilimento termale

Di bagni che sfruttano le abbondanti sorgenti termali della zona si parla con certezza dal 1315, anno cui risale il primo documento in cui viene menzionata una via qua itur ad balnea (‘via, attraverso la quala si va ai bagni’). A metà del Quattrocentro le sorgenti divengono più facilmente accessibili, grazie alla costruzione di una mulattiera fra il villaggio di Leuk a valle e le fonti a Leukerbad. Nella seconda metà del secolo le sorgenti, che sono di pertinenza del Vescovo e delle famiglie Oggier ed Herthenstein, fanno sorgere le prime locande per oddisfare le esigenze dei visitatori e sono motivo del nome della località ribattezzata Balnea Lucensia o genericamente Baden.

La nascita del termalismo a Leukerbad si ha all’inizio del Cinquecento, grazie all’opera del Vescovo e Cardinale Schiner, proprietario delle fonti, che le promuove nel corso dei suoi viaggi pastorali, e del medico-alchimista Paracelso che le elogia a seguito del suo viaggio sulle Alpi. Un primo bagno termale pubblico, a destinazione soprattutto degli indigenti, viene costruito nel 1556 (poi ristrutturata nel periodo 1865-1875), mentre circa un secolo dopo, nel 1682, le sorgenti diventano infine proprietà del Comune dopo una serie di valanghe e slavine che, nel corso del tempo, avevano più volte distrutto il villaggio di Leukerbad. Fra i personaggi celebri che si recano a Leukerbad per le sue sorgenti termali si ricorda Goethe (1779), Mark Twain (1878) e Picasso (1933).

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Rathausstrasse 32, 3954 Leukerbad, Svizzera

tel. +41 27 472 20 20
leukerbad-therme.ch

Come arrivare

In auto dall’Italia, sia da Milano che da Torino, si raggiunge da principio la val d’Ossola percorrende la Statale 33 che si dirige al passo del Sempione. Una volta passata la frontiera svizzera, si prosegue sulla sytrada maestra (Strada 9) che conduce direttamente fino a Leuk, da dove si devia infine verso nord sulla strada che sale in quota fino agli impianti termali.

24 Febbraio 2020 Il Carnevale di Chieti

A Chieti torna per la 12° edizione il Carnevale popolare teatino, ...

NOVITA' close