Cerca Hotel al miglior prezzo

La Chiesa della Madonna delle Grazie e il Convento di Padre Pio a San Giovanni Rotondo

Il complesso della Chiesa di Santa Maria delle Grazie ospia il convento e il santuario dove operņ Padre Pio durante il suo periodo a San GIovanni Rotando. Qui si trovava la tomba di Padre Pio prima della traslazione nella Basilica di San Pio.

Una volta messo piede a San Giovanni Rotondo, il devoto di Padre Pio da Pietrelcina si prefigge immediatamente una meta fondamentale per il proprio percorso di consolidamento di fede, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, più un santuario valente come complesso sacro che annovera appunto la chiesa ma anche il convento, sede dell’esistenza e dell’opera di San Pio dal 28 luglio 1916 fino alla scomparsa.

La struttura conta una parte antica coincidente con l’area conventuale, un luogo di culto a pianta rettangolare la cui facciata riporta un portale sovrastato da lunetta affrescata, un piccolo rosone e un campanile a vela in posizione centrale. Un interno modesto definisce lo spazio a navata unica, contraddistinto dalle impressioni chiare del barocco a dettare le linee delle quattro cappelle laterali che convergono verso il punto focale del tempio, ovvero l’altare maggiore esaltato dall’affresco ligneo raffigurante la Madonna col Bambino fra San Giovanni Battista e l’Evangelista.

Dalla seconda entrata del convento si accede al chiostro ove è visitabile la cella di Padre Pio, la cui salma è stata ospitata per oltre quarant’anni fino al 2010 nella cripta (sotto un blocco monolitico in marmo verde del Labrador pesante 30 quintali e a forma di sarcofago) prima del definitivo trasferimento al Santuario della Basilica di San Pio. Nel coro della chiesa antica, il Santo ricevette le stigmate.

Di tre navate si compone la Chiesa Grande, progettata da Giuseppe Gentile di Boiano per avviarne la costruzione nel 1956 in modo da poter accogliere un numero di pellegrini divenuto insostenibile per la Chiesa Vecchia (si racconta che molte messe Padre Pio le abbia officiate all’aperto): l’ambiente interno palesa un’abbondanza di marmo verde che contrasta con il marmo rosso dell’altare la cui bellezza viene enfatizzata dal mosaico della Madonna delle Grazie nella gloria degli angeli e San Pio. Altri due mosaici ritraggono San Giovanni Paolo II e la Beata Madre Teresa di Calcutta, annessi alle rispettive reliquie. Nella chiesa presiede un complesso organo a canne della ditta Bevilacqua risalente al 1966 nonché collegato a un ben più recente organo positivo meccanico a 73 registri.

Informazioni utili, date e orari della visita

Nome: Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Dove: Viale Padre Pio - San Giovanni Rotondo (Foggia).
Date e orari di visita: tutti i giorni dalle ore 6.00 alle ore 19.30, vecchia cripta, cella e crocifisso dalle ore 7.00 alle ore 19.00, Sala Confessioni e Sala Accoglienza dalle ore 7.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30.
Orari Santa Messa: ore 6.30 – 7.30 (cripta) – 8.30 – 10.00 e 18.00 (feriale), ore 6.30 - 8.30 – 18.00 e 19.30 (festivo).
Contatti: chiamare il tel. 088/2417500 o inviare una e-mail all’indirizzo info@santuariopadrepio.it.
Maggiori informazioni: consultare il sito ufficiale.

Come arrivare
Dall’Autostrada A14 bisogna uscire a San Severo e proseguire sulla SS 272 se si arriva da nord, mentre da sud occorre uscire a Foggia proseguendo sulla Superstrada 89 in direzione Manfredonia fino al bivio per San Giovanni Rotondo; dalla stazione ferroviaria di Foggia si continua con le autolinee Sita fino a destinazione; l’aeroporto civile “Gino Lisa” di Foggia è quello di riferimento.

 Pubblicato da il 06/06/2019 - 1.001 letture - ® Riproduzione vietata