Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Museo dei Gatti di Amsterdam: Kattenkabinet

Il Kattenkabinet, ovvero il museo dei gatti, un museo d'arte a tema gatti e si trova nel centro di Amsterdam: dipinti, sculture, oggetti e fotografie celebrano i felini di ogni epoca.

Proprio qui sono state girate alcune scene di Ocean’s Twelve, il film del 2004 diretto da Steven Soderbergh con George Clooney, Brad Pitt, Julia Roberts, Matt Demon e Catherine Zeta-Jones nel cast. Dove siamo? Nell’unica casa dell’Ansa Dorata di Amsterdam aperta al pubblico: le sale di questa scricchiolante vecchia dimora sull’Herengracht ospitano infatti un insolito museo dedicato ai gatti nell’arte, nella cultura e nella storia, il Kattenkabinet.

Nel Secolo d’Oro, la Gouden Bocht fu la zona più ambita della città in cui vissero le famiglie più ricche e abbienti: passeggiando lungo la cintura meridionale dei canali della capitale olandese si possono ammirare ancora oggi residenze gentilizie, negozi di antiquariato e pasticcerie colme di prelibatezze. Molte dimore risalgono al decennio fra il 1660 e il 1670 e, grazie al desiderio dei residenti più facoltosi, sfoggiano tutt’oggi splendidi frontoni con ampiezza doppia rispetto a quella normale.

Gli edifici al civico 497 e 499 di Herengracht vennero costruiti nel 1667 per i fratelli Adriaen e Willem van Loons che vi risiedettero, con le loro famiglie, sino al 1725 quando ad occuparli furono personaggi di spicco come l’ex sindaco di Amsterdam, Jan Calkoen, e Engelbert van Berckel che qui ricevette in visita quello che sarebbe poi divenuto presidente degli Stati Uniti d’America, John Adams.

Più recentemente, nel 1985, la casa situata al 497 è stata acquistata da Bob Meijer, l’attuale proprietario, che l’ha fatta restaurare riportandola all’antico splendore di un tempo. In compagnia dei suoi gatti (che si vedono spesso aggirarsi nel giardino retrostante l’elegante palazzina), Meijer abita ancora qui, nel bel quartiere cittadino che ospita anche il celebre mercato dei fiori Bloemenmarkt.

Il museo privato, ospitato al primo piano della residenza, accoglie una ricca collezione di sculture, dipinti, fotografie, disegni, litografie, poster e oggetti sui gatti con alcune opere realizzate da grandi artisti come Rembrandt, Henri de Toulouse-Lautrec e Pablo Picasso. Dedicato al simpatico micione rosso di Meijer, vissuto molti anni fra queste mura, il Kattenkabinet offre ai visitatori una curiosa esposizione dedicata ai felini: anche se non siete appassionati di gatti (ma curiosando fra queste sale lo diventerete) la dimora merita ugualmente una visita.

Unico museo al mondo interamente dedicato al mondo dei gatti, sin dall’ingresso il Kattenkabinet espone stampe e disegni che raffigurano l’elegante amico a quattro zampe: la scala in legno e il corridoio che portano al primo piano sono infatti impreziositi da immagini che lo ritraggono. Il percorso museale accompagna alla visita di alcuni ambienti arredati con mobili d’epoca originali fra cui una sala da ballo con splendide applique e il soffitto dipinto nel 1670. Ci sono poi la Mechelon Room del 1886 con sculture in bronzo e ceramica colorata, la sala della Musica con grandi dipinti alle pareti, la Green Room e la sezione dedicata a JP Morgan (il gatto di Meijer si chiamava come il noto banchiere degli Stati Uniti).

Curiosando fra gli oggetti esposti si possono ammirare alcuni dollari con la scritta “We trust no dog”, una fotografia in bianco e nero del 1922 di Lenin ritratto con il suo gatto in braccio, un flipper a tema, ventagli antichi con dipinti i gatti e un servizio di tazzine del marchio di caffè solubile Chat Noir. Oltre a decine di sculture feline realizzate in differenti materiali, disegni e acquerelli, ceramiche, dipinti a tempera e poster in stile più o meno moderno.

Informazioni utili, orari e prezzi dei biglietti del museo

Indirizzo: Herengracht 497 – 1017 BT Amsterdam. Si può raggiungere il museo con il tram 4, 16, 24 e 25 Keizersgracht.

Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 12 alle 17. Chiuso il 25 Dicembre, il 1° gennaio e il 27 Aprile.

Biglietti: adulti 7€; bambini under 12 gratis; studenti e gruppi con più di dieci persone 4€. Per chi possiede la I Amsterdam City Card acquistabile negli stores IJ-hal (stazione centrale), Centro Visitatori a Stationsplein, Centro Visitatori Schipol Airport (Arrivi 2) e online su www.iamsterdam.com/citycard l’ingresso è gratuito.

Nella boutique al piano terra del museo si può inoltre scegliere fra poster, cartoline, libri, T-shirts e altri simpatici gadget tutti dedicati al mondo dei gatti.

Sito ufficiale www.kattenkabinet.nl

 Pubblicato da il 27/12/2018 - 497 letture - ® Riproduzione vietata