Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Stabilimento termale delle Terme di Caramanico in Abruzzo

Le Terme di Caramanico offrono le classiche cure termali con un occhio di riguardo alle famiglie con bambini, che hanno un parco giochi a disposizione per la gioia dei pił piccoli. E' presente anche un centro benessere..

Le Terme di Caramanico sono lo stabilimento termale che si trova nell’omonimo paesino nel cuore del Parco Naturale della Majella, un piccolo ma suggestivo borgo a 650 metri di altitudine in provincia di Pescara.

Rappresentano uno degli impianti termali più importanti dell’Abruzzo ed oltre ad essere fra le terme più antiche della regione, le cui acque sono sfruttate a scopi curativi da quattro secoli e mezzo, sono conosciute per essere fra le migliori terme “a ciclo completo” in ambito termale, cioè uno stabilimento capace di erogare non solo trattamenti curativi ma anche di prevenzione e riabilitazione.

È uno dei centri più organizzati quanto a reparto di cure inalatorie per i bambini in età pediatrica, non solo per quanto riguarda le aree gioco attrezzate ma anche per la presenza di babysitter ed animatori che intrattengono i bambini nel corso dei cicli di cura mentre i genitori sono liberi di godersi il benessere termale o anche sessioni di fitness in palestra.

Storia dello stabilimento termale

Le Terme di Caramanico sono fra le più antiche in assoluto tra gli stabilimenti termali dell'Abruzzo per quanto riguarda lo sfruttamento sistematico delle sorgenti benefiche a scopo curativo. La prima menzione in questo senso risale infatti al 1576, anno in cui il religioso Padre Serafino Razzi annota nel suo diario le proprietà della sorgente idrica detta Zolfanina bevendo dalla quale già allora venivano risanati i malati di rogna.
Per la realizzazione del primo complesso termale si deve invece attendere fino al 1836, anno in cui sorge un primo semplice stabilimento il cui edificio è esistito fino ad anni recenti nei pressi delle sorgenti sulfuree.

La crescita di notorietà delle acque curative rese necessario per il Comune prima affidare la gestione dello stabilimento a degli imprenditori locali, poi a provvedere alla realizzazione di strutture più adeguate all’accresciuto pubblico in arrivo. Per questo motivo, nei primi anni del Novecento vengono cominciati i lavori dello stabilimento termale di proprietà del Comune ed ancora oggi esistente che fu inaugurato il 4 agosto 1901 col nome “La Salute”.

Le ingenti somme necessarie nel Secondo Dopoguerra per far fronte ai pesanti danni bellici ricevuti dallo stabilimento termale convinsero infine il Comune a vendere l’impianto ai privati costituiti nella società “Nuove Terme di Caramanico” cui veniva anche accordata la concessione per lo sfruttamento della sorgente termale. Nasce così l’annesso Grand Hotel Maiella, struttura ricettiva che consente di proiettare Caramanico nei decenni successivi nel panorama termale italiano ed internazionale.

Acque e trattamenti termali

Lo stabilimento è alimentato dalle acque di tre sorgenti: due di acqua minerale sulfurea caratterizzate dall’elevato grado solfidrometrico, derivanti dalla fonte La Salute e dalla fonte Gisella, antinfiammatorie ed eutrofiche e quindi benefiche per l’apparato respiratorio, digerente, osteoarticolare, per la cute e per l’orecchio, ed una oligominerale della fonte Pisciarello, oligominerale e con elevato effetto diuretico.

Grazie alle ben tre differenti acque termali a disposizione ed alle molteplici azioni terapeutiche esplicate dalle medesime, vengono erogate presso lo stabilimento tutte le terapie termali più importanti ivi incluse cure inalatorie, fanghi, balneoterapia e cura idropinica, ma altresì irrigazioni, fisiokinesiterapia, massoterapia e riabilitazione respiratoria. Nel panorama dei trattamenti curativi erogati, particolare rilevanza assumono le cure inalatorie somministrate all’interno del reparto O.R.L. pediatrico. Il Reparto Pediatrico per le cure inalatorie dei più piccoli è attivo ormai dal 1990 e mette a disposizione cicli di rieducazione tubarica, aerosol, politzer, insufflazioni e nebulizzazioni in spazi dotati di sala d’attesa dedicata ai giochi, alle attività didattiche e all’intrattenimento, postazioni di cura con TV e proiezione di cartoni animati, ma anche di babysitter ed animatori qualificati. Inoltre, il centro è dotato di un grande parco giochi all’aperto denominato “il Grillo Parlante” ricco di giochi gonfiabili per bambini dai 3 ai 12 anni in cui divertirsi sotto la sorveglianza di babysitter.

L’area dedicata al benessere ed al relax, ovvero il Centro Benessere La Réserve collocato a duecento metri dallo stabilimento curativo, propone in primo luogo il percorso Spa che include bagno in piscina esterna sulfurea, piscina interna per nuoto e percorso vascolare Kneipp, per poi proseguire con il bagno di vapore e la sauna panoramiche con vista sulla Valle dell’Orfento, e terminare con la palestra e le lezioni di fitness. Il Centro Benessere propone inoltre idromassaggi ai Sali ed olii essenziali, idromassaggio con acqua sulfurea, fango fluido in vasca idromassaggio ed un menù di trattamenti masso-fisioterapici e di estetica termale quali i trattamenti termali corpo e viso.

Informazioni utili per visitare le Terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Via Torre Alta, 16 - 65023 Caramanico Terme (PE)

tel. 085.92.30.661
www.termedicaramanico.it/


Come arrivare
Poiché lo stabilimento si colloca in un contesto montano in cui non ci sono molti collegamenti pubblici a lunga percorrenza, l’auto oppure la moto e il camper sono il mezzo migliore per raggiungere lo stabilimento termale di Acquasanta. Che si provenga dalla costa adriatica oppure dall’interno da ovest, si deve in ogni caso percorrere infine il tratto della Statale 4 Salaria che collega Arquata del Tronto ad Ascoli Piceno, parcheggiando infine direttamente nel piazzale dello stabilimento.
Coi mezzi pubblici il problema è raggiungere Ascoli Piceno mentre, una volta raggiunto il capoluogo, basta poi prendere il bus del servizio locale che in poco più di mezz’ora porta fino alla fermata che si trova proprio davanti all’ingresso dello stabilimento termale.