Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo stabilimento termale Lifeclass alle Terme di Portorose

Le Terme Lifeclass di Portorose offrono impianti di talassoterapia all'avanguardia con utilizzo di acqua madre termale.

Il Terme e Wellness Lifeclass di Portorose è uno dei più vasti stabilimenti termali della Slovenia che comprende ben sei strutture ricettive collegate fra loro, e raccolte attorno all'imponente impianto di benessere termale che, a sua volta, comprende otto differenti sezioni di trattamenti, in prevalenza legati al relax, al benessere ed agli interventi estetici naturali.

Affacciato direttamente sulla costa adriatica, il complesso termale è situato nel cuore del centro cittadino di questa famosa località balneare, proprio alle spalle della principale spiaggia del luogo delimitata dal caratteristico molo. Assieme all'impianto Lepa Vida è uno dei due stabilimenti termali di Portorose, e sicuramente uno dei più estesi di tutta la Slovenia, oltre che uno dei meglio attrezzati e dei più all'avanguardia rispetto alla qualità e varietà dei trattamenti termali.

Grazie all'affaccio diretto degli impianti termali sul mare Adriatico, il complesso termale di Portorose è uno dei pochi in Slovenia a proporre il trattamento talassoterapico, oltre a rappresentare un'ottima occasione di benessere nel corso delle tradizionali vacanze al mare estive.

Storia dello stabilimento termale

Portorose è nota come stazione di cura balneare legata alla talassoterapia sin dal XIII secolo, grazie alla presenza del Monastero di San Lorenzo i cui frati svolgevano attività caritatevoli di cura degli ammalati, somministrando a quanti erano affetti da reumatismi, idropisia, tubercolosi e vari tipi di ferite, acqua di mare e salamoia, sia da bere che per impacchi.
La riscoperta delle prodigiose proprietà teapeutiche delle acque marine di Portorose, dopo secoli di inutilizzo, si deve all'opera del medico Giovanni Lugniani, di Pirano, che per primo introduce i ritrovati termali della zona nella prassi medica: ricomincia infatti, molto tempo dopo lo sfruttamento a scopo curativo di epoca medioevale, a curare reumatismi, ferite e molte altre patologie con impacchi di fanghi salini, con la balneoterapia in acqua marina e con la somministrazione dell'acqua salina come bibita idropinica. Il successo delle terapie proposte dal medico istriano conferiscono grande notorietà alle terme di Portorose in tutto l'Impero Austro-Ungarico.
Con il successo delle cure mediche legate alle acque di Portorose, si spande la voce nei dintorni e vengono così costruite diverse strutture ricettive sin dal 1885 per accogliere i sempre più numerosi visitatori termali. Al 1890 risale invece la costituzione, per iniziativa di un gruppo di imprenditori di Pirano, della società per la costruzione del primo stabilimento curativo balneare.

Acque e trattamenti termali

La principale attrazione dello stabilimento Lifeclass è rappresentato dall'enorme superficie di acqua termale alimentata dal prezioso fluido terapeutico denominato "Mare Primordiale": si tratta di un'acqua termale marina che, essendo rimasta intrappolata nelle viscere della terra per circa 40.000 anni, si è arricchita di preziosi minerali che si sono aggiunti nei millenni alle proprietà dell'acqua marina, rendendola così soltanto in parte simile a quella usata nei normali trattamenti talassoterapici, e benefica invece a scopo sia di prevenzione che di cura. Il vasto complesso termale alimentato dal Mare Primordiale si compone di uno specchio d'acqua di 700mq, collocato all'interno di un'area di complessivi 2.000 mq, comprendente anche, oltre alla grande piscina relax, la piscina per i bambini, due impianti whirlpool ed una grande terrazza con vista panoramica sul Golfo di Pirano. E' possibile usufruire al suo interno anche di getti d'acqua massaggianti, panche e lettini idromassaggio. Grazie alle sue peculiarità chimico-fisiche le acque del Mare Primordiale sono impiegate, anche in combinazione con gli specifici fanghi salini della zona, per i trattamenti balneo-fangoterapici diretti al contrasto di reumatismi, artrite e sciatalgie, malattie dermatologiche, respiratorie e gastro-intestinali. Sono inoltre efficaci contro le patologie dell'apparato osteo-muscolare e ginecologiche, rappresentando un vero toccasana per tutto l'organismo, anche grazie alla comprovata efficacia nella stimolazione del sistema linfatico e nella depurazione dell'organismo allorchè utilizzata come bibita termale.

Il centro termale Lifeclass comprende anche un complesso di piscine con acqua marina denominato SeaSpa, che nella sua vasta superficie di 1.500mq di cui 650 relativi a piscine coperte riscaldate offre il benessere della talassoterapia con una proposta che comprende le vasche interna ed esterna, la piscina per i bambini, la piscina meditativa e quella idromassaggio, che si completano grazie alla presenza di due saune, turca e finlandese.

Il vastissimo complesso termale Lifeclass, è fornito anche di numerose altre sezioni di benessere e bellezza che utilizzano gli specifici prodotti termali naturali della zona. Fra queste, ci sono la Clinica Mediterranea Anti-ageing, che offre trattamenti anti invecchiamento, il Sauna Park con sette differenti tipi di sauna, le aree del benessere orientale Wai Thai e Shakti e il prestigioso Centro Thalasso, che offre trattamenti e programmi curativi basati sulle preziose risorse naturali estratte dalle famose Saline di Sicciole, cioè l'Acqua Madre termale, l'acqua marina, le alghe, il fango ed il sale di Pirano, mettendo a frutto una tradizione ed un'esperienza curativa talassoterapica lunga più di 800 anni.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo: Obala 33, 6320 Portorož, Slovenia
Sito ufficiale: www.lifeclass.net

Come arrivare
In auto, sia dall'Italia (Trieste) che dall'interno della Slovenia (Lubiana) si procede fino a Capodistria, da cui si diparte poi la statale litoranea che, toccando Isola, Strugnano e Pirano arriva senza deviazioni a Portorose, dove si entra direttamente in città in direzione del molo di Portorose Beach, di fronte al quale si trova l'impianto termale Lifeclass.

A chi viaggia coi mezzi pubblici conviene senza dubbio fare riferimento inizialmente a Capodistria, che è molto ben collegata sia con Triste che con Lubiana tanto in treno che in autobus; da Capodistria parte infatti ogni mezz'ora il bus diretto via Isola e Pirano che arriva a Portorose in meno di un'ora e ferma a cinquanta metri dal resort termale.

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close