Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Fortezza Medicea

Visitare la Fortezza Medicea di Siena

Tanto ha fatto la nobile casata de’Medici per profondere cultura e magniloquenza nella Toscana di un’Italia che difficilmente avrebbe immaginato i futuri sviluppi lanciati verso la finale unificazione territoriale. Eppure ovunque, nel capoluogo fiorentino come nella bellissima Siena, il suo potere ha saputo materializzarsi in opere divenute eterne, parte integrante di un contesto urbano moderno ma accarezzato morbidamente da sinuose storie architettoniche e una miriade di punti di interesse come quello del Forte di Santa Barbara, meglio conosciuto come Fortezza Medicea.

La storia della fortezza di Siena

L’ex roccaforte militare sorge in Piazza Caduti delle Forze Armate, oltre gli ottocenteschi giardini della Lizza (a fianco dello stadio Artemio Franchi), e lì stoica osserva dal 1563, l’anno in cui fu ultimata (a fronte di quasi tre anni di lavoro edile) su progetto di Baldassarre Lanci commissionato – manco a dirlo – da Cosimo I de’Medici al fine di imporre per l’ennesima volta la propria influenza in antitesi alla volontà d’indipendenza dei Senesi.

Prima di questa struttura aveva preso posto l’antesignana Cittadella di Carlo V di Spagna, caduta nel 1552 sotto i colpi dei tumulti popolari funzionali alla rivolta collettiva. Quella che si vede oggi è il risultato di progressive modifiche, perché all’inizio il complesso prevedeva una forma a “L” sfociata successivamente in sagoma quadrata voluta da Lanci insieme ai profondi bastioni cuneiformi angolari, tre dei quali recano lo stemma in travertino della famiglia de’Medici sopra una testa leonina.

La Fortezza rimase attiva militarmente fino all’epilogo del XVIII secolo e nel 1937 mutò la sua natura offrendosi come giardino pubblico in cui oggi i residenti della città tosca si ritrovano per passeggiare o ammirare l’esaustivo panorama su tutto il circondario, colli compresi.

Cosa vedere e cosa fare alla Fortezza Medicea

L’impianto fortilizio è fatto completamente in mattoni, sostenuto da una base a scarpa sovrastata da un imponente cordone in laterizio. Circa le dimensioni, piuttosto notevoli, si contano 180 metri di lunghezza e 125 metri di larghezza per quanto riguarda il quadrilatero interno, mentre il quadrilatero esterno è largo 200 metri e lungo 270. Complessivamente, il perimetro della fortezza misura pressappoco 1.500 metri. Internamente, l’edificio fa da sede a numerose mostre temporanee, mettendo a disposizione i sotterranei per gli allestimenti dell’Enoteca Italiana Permanente, volta ad accogliere i cultori del nettare di Bacco e organizzare degustazioni di vini d’eccellenza rigorosamente a marchio tricolore, facenti parte di una selezione di oltre 1.500 etichette provenienti da 600 aziende.

Al piano c’è invece l’Associazione Siena Jazz, che dal 1977 imbastisce corsi di formazione per musicisti e laboratori musicali avvalendosi inoltre di 20 aule studio, una biblioteca e persino un archivio sonoro. Centrale al complesso si pone un anfiteatro utilizzato come cinema all’aperto in estate e palco per spettacoli e concerti.

Il Parco della Rimembranza avvolge il maniero abbracciandolo con i giardini della Lizza e la scenografica fontana di San Prospero. Sul lato sud-est è stata installata la statua di Santa Caterina da Siena.

Come arrivare

In auto la strada più rapida da percorrere è l’Autostrada del Sole Napoli-Milano con uscita al casello Valdichiana-Bettolle-Sinalunga per sfociare sul raccordo che porta direttamente a Siena; in città conviene spostarsi in autobus (per non incorrere nelle zone ZTL) con le linee 3 e 9 che passano anche dalla stazione; le tratte ferroviarie sono la Firenze-Empoli-Siena, Pisa-Empoli-Siena, Orbetello-Grosseto-Buonconvento-Siena, Arezzo-Sinalunga-Siena, Perugia-Terontola-Chiusi-Siena, Campiglia-Follonica-Montepescali-Siena;

Informazioni utili per visitare il Forte di Santa Barbara

Fortezza Medicea
Dove: Piazza Caduti delle Forze Armate – Siena
Orari di apertura: aperta tutti i giorni, 24 ore su 24
Orari Enoteca Italiana: dal martedì alla domenica dalle 12.00 all’1.00, lunedì dalle 12.00 alle 20.00
Contatti: tel. 0577/288497
Biglietto fortezza: ingresso gratuito
Parcheggio: il parcheggio Fortezza-Stadio è fra i più grandi della città, conta 800 posti auto ed è in posizione privilegiata rispetto alla fortezza, allo stadio e al centro storico.

 Pubblicato da il 13/10/2017 - 1.137 letture - ® Riproduzione vietata

close