Cerca Hotel al miglior prezzo

Piazza IV Novembre, il centro medievale di Perugia

Piazza IV Novembre č il cuore medievale di Perugia, naturale prolungamento di Corso Vannucci, arteria pulsante del centro di Perugia.

Ogni città ha il suo cuore pulsante e la propria apoteosi di bellezza che identifica il fulcro cittadino agli occhi del mondo. Perugia non differisce da quest’ottica e la sua gemma spaziale ha l’importanza e le dimensioni della bellissima Piazza IV Novembre (fu Piazza Grande), abbracciata calorosamente dal contesto architettonico dell’affascinante centro storico.

L’asimmetria di questa “radura urbana” è il principale motivo di sensualità complessiva nella quale si tuffano e convergono le cinque grandi arterie viarie perugine (le cosiddette Vie Regali), come a voler comporre un sontuoso quadro scenografico rievocante svariate reminiscenze etrusco-romane. La piazza diventa pertanto catalizzatore sublime delle varie attrazioni della città.

Cosa vedere in Piazza IV Novembre

Un tempo rappresentava il Foro Romano eppure il destino della Piazza cambiò radicalmente in epoca medievale e così il suo prestigio, che accrebbe esponenzialmente nel X secolo con la traslazione della sede episcopale nella Cattedrale di San Lorenzo, fatto questo che investì l’area cittadina di un onere e onore emblematico, cioè rappresentare il potere politico-religioso di un’istituzione secolare e incontrastata.

Ex foro e ora epicentro monopolizzante la vita collettiva: la IV Novembre non si esime dal coinvolgere tutti, turisti, residenti, dirigenti comunali ed esercenti che trovano qui una dimensione precisa contornata da celebri monumenti architettonici quali la già menzionata Cattedrale di San Lorenzo e il magnifico Palazzo dei Priori.

La Cattedrale mostra sulla piazza la sua splendida fiancata il cui deciso impatto deriva dalle decorazioni composte con marmi rosati. Il Palazzo s’erge frontalmente all’edificio religioso e prolunga sull’attiguo Corso Vannucci palesando il proprio impianto marcatamente gotico realizzato intorno al XII secolo.

Quest’ultimo risulta particolarmente poliedrico come edificio poiché esso ospita a sua volta ambienti d’ampio respiro artistico quali la Sala dei Notari (introdotta da una grande scalinata), il Collegio del Cambio e il Collegio della Mercanzia, lasciando a bocca aperta gli avventori con la visitabile Galleria Nazionale dell’Umbria, custode di una ricchissima raccolta di opere derivanti dalla pittura regionale.

Spicca al centro della piazza la notevole Fontana Maggiore, un esemplare quasi unico in ambito medievale, famosissima e prestigiosa come i suoi plasmatori, i creativi Nicola e Giovanni Pisano, incaricati nel 1275 da Fra Bevignate di scolpirla rendendola invidiabile ai più.
In Piazza IV Novembre si tengono molte importanti manifestazioni: fra queste ricordiamo il Festival Umbria Jazz in estate, la Fiera dei Morti (in auge dal 1260 in concomitanza alla festività di Ognissanti) e la Fiera del Cioccolato (l’Eurochocolate) che dal 1993 lusinga i palati dei perugini.

Come arrivare in Piazza 4 Novembre

Arrivando in auto da nord, percorrere la A1 e uscire a Valdichiana per entrare in Umbria con la superstrada SS75 bis in direzione Perugia; da sud, uscire dalla A1 a Orte, collegata al capoluogo perugino dalla SS204 e dalla E45. La linea ferroviaria Firenze-Roma arriva alla stazione di Terontola: scendere qui e prendere i treni diretti alla stazione di Fontivegge a Perugia. Prendendo il minimetrò, bisogna scendere all’ultima stazione del Pincetto; la fermata dei bus più vicina è a Piazza Cavallotti (3 minuti a piedi) ma si può scendere anche a Piazza Italia (5 minuti), dalla quale transitano le linee 4, 6, 7, 9, 10, 11, 12, 13s, 13d, 15, 81, 82, 83, 87, 28bis, 33bis, 34bis, 41bis e 44bis.

 Pubblicato da il 04/12/2017 - 253 letture - ® Riproduzione vietata

close