Cerca Hotel al miglior prezzo

La torre della televisione di Berlino: la piattaforma d'osservazione e il ristorante panoramico

Di fronte al monumento dedicato a Marx ed Engels, al centro della piazza a loro dedicata, la Marx-Engels Forum, si erge la Torre della Televisione di Berlino (Berliner Fernsehturm), l'edificio pubblico accessibile più alto d'Europa. La si può ammirare molto bene dalla stessa Alexanderplatz, ma è visibile da quasi tutti i punti di interesse di Berlino.

Quando venne costruita, verso la fine degli anni 1950, la zona in cui venne collocata apparteneva alla parte orientale della città. Berlino Est voleva qualcosa da mostrare al mondo e così decise di realizzare il monumentale ripetitore alto 368 metri, secondo per altezza soltanto a quello di Mosca.

Gli architetti che firmarono il progetto furono Fritz Dieter, Günter Franke e Werner Ahrendt. La torre venne completata fra il 1965 ed il 1969. Da un lato intendeva esprimere una superiorità tecnologica capace di rendere fieri i berlinesi dell'Est, dall'altro serviva a supportare il sistema televisivo autonomo voluto dal Governo dell'epoca.

Il gioco di luci che durante il giorno creava sulla superficie d'acciaio della sfera faceva comparire l'insegna di una grande croce. Un simbolo inaspettato, che andava a colpire la scelta di rimuovere i crocefissi dalla Chiese e che, in quegli anni di Guerra Fredda, causò non pochi e imbarazzati disagi a chi aveva voluto quell'opera coprendola di ben altri significati.

Oggi, la torre della Televisione, Fernsehturm in tedesco, si è trasformata in una delle attrazioni principali. Oltre un milione sono i visitatori che la ammirano e decidono di provare la rapida ed emozionante salita che tramite un ascensore permette di raggiungere una altezza di 200 m in appena 40 secondi.

Aggiungendo altri tre metri si raggiunge la piattaforma panoramica dalla quale è possibile ammirare tutta la città e a 207 metri il caffè rotante che ogni mezz'ora compie un giro completo attorno all'asse della torre. La colonna di cemento portante è sormontata dalla sfera, rivestita da 140 pannelli d'acciaio all'interno dei quali si sviluppano sette piani aperti alle visite, e una antenna a righe bianche e rosse altra 3 metri.

In occasione dei Mondiali di calcio del 2006, la sfera è stata rivestita da argento e magenta e trasformata nel simbolo perfetto dell'evento, un pallone. Accanto alla torre si può visitare la Neptunbrunnen (fontana di Nettuno), un tempo in Schlossplatz, realizzata per omaggiare l’imperatore Guglielmo I.

Berliner Fernsehturm
La torre della televisione si trova al numero 2 di Panoramastrasse.
Le visite sono permesse dalle 9 alle 24 e salire costa 10 euro (ridotto 5,5, euro).
Maggiori informazioni sul sito ufficiale

 Pubblicato da il 01/10/2016 - 4.086 letture - ® Riproduzione vietata

close