Cerca Hotel al miglior prezzo

Cooper Hewitt, il museo di storia del design a Manhattan

Il museo di storia del design Cooper Hewitt stato completamente rinnovato nel 2015 ed un luogo imperdibile per gli appassionati di architettura e arredamento.

Chi ha l'occasione di trovarsi a New York City, sia per vacanza che per lavoro, non deve perdersi la visita al nuovo Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum., un vero "must" per chi è appassionato di architettura e design in genere.

Dopo una chiusura per ristrutturazione durata ben tre anni, da gennaio 2015 il Museo ha riaperto i battenti ai suoi visitatori con tantissime novità: le collezioni sono state rinnovate e la visita promette di essere più accattivante e dinamica grazie al potenziamento delle tecnologie digitali e dell'interattività.

Appena entrati, si rimarrà rapiti dall'ingresso magnificente con soffitto a cassettoni: espressa volontà della Gluckman Mayner Architects è stata, infatti, quella di rinnovare gli interni ma mantenere il più possibile l'aspetto storico del palazzo che ospita la collezione, risalente agli inizi del XX secolo e che appartiene alla famiglia Carnergie, una delle più potenti e influenti tra il XIX e XX secolo, che si è anche distinta per l'attività filantropica; ma a riequilibrare la storia con la modernità e l'innovazione ci pensano gli schermi touch -screen, i tavoli interattivi e l'immensa illuminazione a LED. Un vero e proprio viaggio in bilico tra passato e modernità, tra tradizione e futuro.

Nel Museo trovano spazio oggetti preziosi che risalgono addirittura al V secolo; il secondo piano ospita una collezione permanente di oggetti e assolutamente da non perdere la mostra dell'artista e designer Maira Kalman che illustra, nel suo spazio espositivo la profonda relazione tra le storie di vita di ognuno di noi e il design. Disseminati negli ampi spazi del museo troviamo oggetti che parlano della storia della civiltà umana come ad esempio un paio di pantofole di lino del XIX secolo e l'orologio di Abraham Lincoln.

Alcuni pezzi di design sono davvero originali e unici e ripercorrono la storia dell'uomo dei secoli passati e anche la storia recente: basti pensare al "cane vestito" una scultura risalente al 1870 - 1880 raffigurante un quattrozampe decorato in modo da sembrare vestito elegantemente o alla tuta spaziale, ricevuta dalla NASA e risalente al 1968, al momento del primo sbarco sulla Luna da parte dell'uomo.

Nella nuova "Immersion Room" è possibile ammirare ben 200 immagini di rivestimenti murali risalenti al 1780 , con i disegni di personaggi celebri come Andy Warhol , Frank Lloyd Wright , e William Morris. Le immagini possono essere proiettate sulle pareti adiacenti.
All'interno anche un gift shop dove è possibile comprare piccoli oggetti di design da collezione, giochi o gadget da portare a casa o regalare agli amici e parenti in ricordo della nostra visita al museo Cooper - Hewitt.

Informazioni utili

Dove si trova: il museo si trova a New York tra la 5th Avenue e Madison Avenues (2 E 91st St). E' comodamente raggiungibile con la metropolitana (treni della linea 4,5,6 con fermata tra 86th St. e Lexington Avenue, oppure con i bus della linea M1,M2,M3,M4 e M96).

Orario di apertura: Il Museo è aperto tutti i giorni feriali e la domenica dalle 10,00 del mattino alle 6,00 del pomeriggio e il sabato dalle 10,00 alle 9,00 della sera. E' chiuso nel giorno di Natale, Capodanno e il Giorno del Ringraziamento.

Costo dell'ingresso: il biglietto costa 18 dollari per adulto e ci sono agevolazioni e sconti per studenti e anziani. Il biglietto è gratuito per i minori di diciotto anni. Se si acquista online si risparmiano ben due dollari. Sito ufficiale:www.cooperhewitt.org

 Pubblicato da il 09/12/2015 - 2.503 letture - ® Riproduzione vietata

close