Foto 1 di 27

Donnavventura in Kenya: Masai Mara, il lago Nakuru, le spiagge e l'isola di Chale

5 Vota   

1° immagine: Una tribý Masai in Kenya - copyright Donnavventura

Donnavventura alla scoperta del Kenya! Questa splendida nazione si affaccia sulle acque dell'Oceano Indiamo ed è capace di offrire spunti di vacanza incredibili. Oltre che spiagge ed acque cristalline, e dalle temperature gradevoli tutto l'anno, il Kenya è anche la terra dei Parchi Nazionali dove poter incontrare una grande diversità di faune. Le nostre Ragazze, una volta scese dall'aeroporto di Nairobi, hanno fatto rotta verso le sconfinate savane del Parco Nazionale di Masai Mara.

Come dice il nome di questo vasto territorio, qui siamo nelle zone delle etnie Masai, ed è spettacolare l'incontro con le tribù indigene, dal portamento fiero e vestite nei coloratissimi abiti tradizionali. E poi qui si possono compiere dei safari fotografici a caccia di animali meravigliosi. Si va dai gruppi di elefanti, alle zebre, fino ad arrivare alle giraffe, agli ippopotami, fino ai grandi carnivori che passano le giornate distesi all'ombra prima di diventare più attivi furante la notte: leoni, ghepardi, leopardi e iene sono i predatori che più s'incontrano all'interno del grande parco africano.

Altra zona spettacolare è sicuramente quella della Rift Valley, dove si trovano grandi laghi, alcuni dei quali perticolari per le loro acque alcaline. Uno di essi, famoso per i sui fenicotteri. è il lago Nakuru, luogo prilivegiato per fare birdwatching e vedere una specie rarissima: il rinoceronte bianco.

Il Kenya però è anche mare e spiagge bianche, come ad esempio nella zona a sud di Mombasa dove trovamo Diani Beach, a sud della quale si apre una costa selvaggia, con mangrovie e acque ricche di specie ittiche e coralli. Qui, nei pressi di Gazi si trova un baia chiusa al largo dall'Isola di Chale, dove le nostre ragazze di Donnavventura si sono cimentate nella pesca. Nelle acque trasparenti tanti gli incontri con i pesci, coralli ed alcune spettacolari e coloratissime stelle marine.

Tutte le foto copyright Donnavventura