Cerca Hotel al miglior prezzo

La regione di Otago, tra le meraviglie della Nuova Zelanda

Se c'è una regione dell'isola del sud che meglio delle altre riesce a riassumere la magia neozelandese, questa è la regione di Otago, situata nella porzione centro-meridionale della South Island, con centro più importante Dunedin (vedi foto aerea). La regione prende il nome dalla penisola di Otago, splendido promontorio nelle vicinanze di Dunedin, dove è possibile ammirare l'Albatross reale, uno degli uccelli più affascinanti, dalla enorme apertura alare, che è ancora considerato un uccello misterioso, la cui etologia è ancora pressochè sconosciuta.
Lungo la costa della penisola di Otago è possibile avvistare i pinguini dagli occhi gialli e il piccolo pinguino blu, e moltre altre specie di uccelli e mammiferi.

Risalendo a nord in direzione di Oamaru, si incontra la località di Moeraki (vedi foto). Qui vale la pena di fare una sosta per ammirare una particolare forma di erosione. I Moearki boulders, letteralmente le palle di Moearaki. Si tratta di sfere di roccia che formano delle collane lungo la costa, proprio in prossimità della battigia. Formano davvero una formazione insolita, e danno spunto per curiose fotografie. E' infatto possibile scalare queste rocce alte circa 1 metro o poco più.

Se invece da Dunedin ci muoviamo verso sud, la regione di Otago offre stupendi paesaggi lungo la costa in una porzione di territorio chiamata Catlins. Il punto più noto è Nugget point (vedi immagine), con un faro in posizione panoramica e una serie di scogli suggestiva, frequentata da foche e leoni di mare. Proseguendo verso sud si incontrano altre spiagge molto belle, caratterizzato da scogliere ripide alternate ad arenili ampi su cui agiscono ritmicamente le maree. Da segnalare sicuramente Cathedral Cave, imponente con le sue grotte e la spiggia circondate da fitte foreste, e Curio Bay dove è possibile nuotare con i delfini, facilemente visibili anche da riva.

Verso l'interno della regione di Otago si giunge alla regione dei lagni, in piene Alpi Neozelandesi. Sicuramente le due cittadine più interessanti sonio Queenstown e Wanaka. Queenstown è magnificamente situata sulle rive del lago Wakatipu. E' un ottimo centro per il turismo invernale, con le celebri piste del Mount Ruapehu, ma sono possibili bellissime escursioni in auto, tra cui è da ricordare le celebre strada che porta al Milford Sound. Da Wanaka invece si trova sulle rive dell'omonimo lago e da qui sono possibile escursioni sul limitrofo lake Hawea, mentre d'inverno le piste da sci di Treble Cone e Cardrona richiamano sciatori da tutta la Nuova Zelanda ma anche numerosi dall'estero.



  •  
close