Cerca Hotel al miglior prezzo

Alla scoperta del Southland, la selvaggia regione dei Fiordi

Southland, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il Southland, enigmatica provincia dell'isola del sud, è la porta per il Fiordland, la regione più affascinantre e remota di tutta la Nuova Zelanda. Il parco nazionale del Fiordland è immenso, più di 12.000 kmq di superficie che lo rendono il parco nazionale più grande di tutta la Nuova Zelanda. Un territorio selvaggio, difficile da scoprire ed esplorare, con lunghe valli glaciali che si sono trasformate in fiordi al ritito dei ghiacciai che le hanno scavate. Esiste un bellissimo percorso a piedi che può essere effettuato in pochi giorni, il Milford Track, famoso per dare la possibilità di vedere le due cascate più alte della Nuova Zelanda, Sutherland fall e Browne fall che superano ampiamente i 500 m di salto. Per chi non ha tempo di dedicarsi al trekking esiste una unica strada che consente al viaggiatore di percorrere le montagne del fiordland fino al mare: fino al meraviglioso Milford Sound.

La strada per il Milford Sound parte da Te Anau, piccola ma graziosa cittadina ubicata sulle rive dell'omonimo lago. Da Te Anau si impiegano circa 2 ore a percorrere i 120 km che conducono al fiordo del Milford Sound, ma è meglio prevedere un tempo di percorrenza più lungo. Il paesaggio è infatti talmente bello che invita a numerose soste per fotografie o riprese con la video camera. Arrivati al milford Sound si rimane quasi ipnotizzati dalle acque in cui si riflette (se il tempo è buono) il Mitre Peak dalla forma a piramide molto suggestiva. Da qui è possibile prenotare delle mini-crociere per raggiungere l'estremità del fiordo e ammirare cascate e ripide montagne.
Te Anau consente escursioni interessanti lungo il lago, segnaliamo soprattutto la visita alle grotte, sull'opposta sponda del lago. Qui oltre a pregevoli concrezioni è possibile vedere il gloworms, dei vermi fosforescenti come lucciole che creano nella grotta un effetto tipo cielo stellato.

Se da Te Anau proseguiamo verso sud si arriva a Manapouri, da qui è possibile prendere un imnarcazione per una crociera su Doubtful Sound, un fiordo magnifico chiamato così più di due secoli fa da James Cook. Se avete la fortuna di trovare una bella giornata, una rarità da queste parti, rimarrete estasiati dell bellezza del fiordo. Se vogliamo il Milford Sound ha un paio di scorci assolutamente superiori, ma nel suo complesso il Doubtful Sound è forse più completo e più interessante. Di solito le escursioni vengono completate con un trasferimento in corriera su di una strada sterrata che taglia la foresta e comprende una visita alla grande centrale elettrica che sfrutta la differenza di livello tra il lago Manapouri e il mare.

Nel sud del Southland si trova la città più importante, Invercagill tutto sommato graziosa con giardini ordinati e buona scelta di ristoranti e caffè. Da Invercagill si può proseguire verso i Catlins e la regione di Otago, oppure decidere di compiere un escursione sulla Stewart Island, non distante dalla costa. La Stewart Island è il vero paradiso del bird-watching, ma anche gli appassionati di immersioni e snorkelling possono trovare soddisfazione, anche se le acque hanno temperature accettabili solo durante la stagione estiva. Sull'isola vivono anche colonie di pinguini dagli occhi gialli, kiwi e numerose altre specie tipiche. E' un isola poco urbanizzata e in un certo senso permette di vedere l'aspetto primitivo della Nuova Zelanda prima che la colonizzazione britannica trasformasse gra parte del suo paesaggio.

  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close