Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Torquay

Torquay (Australia) surf lungo le coste della Great Ocean Road

La Great Ocean Road (B100), che corre nei pressi del litorale costiero dello stato di Victoria nella parte sud-orientale dell’Australia, è una delle strade costiere più spettacolari del mondo, in particolare nel tratto che va da Apollo Bay a Torquay. Quest’ultima è una piccola cittadina di neanche 7.000 abitanti conosciutissima tra gli amanti del surf. L’insediamento è infatti una frequentata località turistica, capitale dell’industria del surf australiana. Dal punto di vista geografico, essa si affaccia sullo stretto di Bass, che separa la Tasmania dall’Australia, un centinaio di chilometri a sud-ovest di Melbourne, e ad ovest è delimitata dai crinali della Spring Creek.

Originariamente occupata da tribù aborigene, la zona dove oggi sorge Torquay ha conosciuto le prime forme di antropizzazione coloniale a partire dalla seconda metà dell’Ottocento. La fondazione della cittadina risale invece al 1892, anno in cui furono costruite le prime abitazioni e fu scelto il nome, copiato da quello della Torquay inglese. Con l’avvento del XX secolo furono costruite le prime infrastrutture ed i primi edifici pubblici, ma l’anno che sancì la svolta cruciale per la città è il 1946, quando venne inaugurato il Surf Life Saving Club, il più antico club dello stato di Victoria. Nel corso della seconda metà del Novecento, Torquay ha progressivamente aumentato le proprie capacità ricettive, dotandosi parallelamente di servizi e di infrastrutture, fondamentali per incentivare l’attività turistica, ormai da diversi anni alla base dell’economia locale.

Se l’Australia è il paradiso dei surfisti, Torquay ne è l’angolo più prezioso, quello più suggestivo, dove ogni anno decine di migliaia di appassionati si trovano per solcare gli imponenti cavalloni dell’Oceano Indiano. Per coloro i quali fossero ancora alla prime armi e dovessero ancora acquistare una tavola, nessun problema, il centro di Torquay è un susseguirsi continuo di negozi specializzati nella vendita di materiale da surf, molti dei quali legati ai più importanti marchi del settore, come gli store di Rip Curl e Quicksilver, situati a Surf City Plaza, sulla Surfcoast Hwy.

La caratteristica principale della cittadina è la bellezza del litorale, suddiviso in diverse splendide spiagge: la Fisherman’s Beach, molto frequentata dalle famiglie; la Back Beach, pattugliata dagli uomini del soccorso in mare durante tutta l’estate; la Jan Juc, circa tre chilometri a sud-ovest del centro, una delle destinazioni più apprezzate dai surfisti; e la Bells Beach Recreation Reserve, situata a circa sette chilometri da Torquay. Con i suoi bellissimi point breaks, questa spiaggia ospita tutti gli anni, a Pasqua, una gara del campionato mondiale di surf, ed a breve distanza si trovano diversi negozi dove affittare o comprare l’attrezzatura necessaria a praticare questo straordinario sport.

Oltre alle bellezze della costa, Torquay propone anche alcune mete da visitare, quasi tutte concentrate nel piccolo centro cittadino. Tra queste spicca il Surfworld Australia Surfing Museum, un interessante allestimento museale da non perdere per coloro che abbiano anche solo un minimo interesse per il mondo del surf.

Il clima è temperato e risulta fortemente influenzato dalla presenza dell’Oceano. Durante l’estate australe, da dicembre a marzo, le temperature raggiungono in media i 25 gradi, mentre d’inverno, da giugno ad agosto, le giornate sono generalmente miti, con le minime che difficilmente scendono al di sotto dei 10 gradi. Le precipitazioni, nell’ordine dei 700/800 mm di pioggia all’anno, risultano essere suddivise abbastanza uniformemente su tutti i dodici mesi, facendo registrare solo un leggero aumento nel corso di quelli invernali.

Raggiungere Torquay è molto comodo, potendo atterrare al vicino Melbourne Airport, dal quale imboccare l’autostrada M1 che, passando per Geelong, conduce direttamente alla città. Foto, cortesia: Visit Victoria
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close