Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanza a Cairns, nel selvaggio nord est australiano

Cairns, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Quando si arriva a Cairns la cosa che colpisce di più è il verde smeraldo della vegetazione, il colore dei fiori e la danza delle nuvole in cielo, che completano un paesaggio di per sè già incantevole. Cairns è la regina dei tropici, città vivace che offre anche un pizzico di mondanità (senza esagerare) nell'austera vita del selvaggio queensland. Il clima è decisamente tropicale, con una connotazione monsonica delle precipitazione, con una stagione piovosa (wet season) ed una più secca anche se mai competamente asciutta (dry season), e quindi il verde delle montagne è presto spiegato dai grossi quantitativi di acqua che bagnano queste terre con valori di oltre 3 metri annuali di pioggia!

L'attività di Cairns gravita intorno al porto, siamo in uno dei centri più importanti in cui è possibile prenotatre escursioni verso la Grande Barriera Corallina, sicuramente il più importante del Queensland settentrionale, seguito a ruota da Port Douglas. Da qui partono escursioni verso Green Island, l'isola dotata di reef a soli 45 minuti da Cairns, e raggiungibile a costi davvero contenuti, a partire da 40 euro con incluso il noleggio dell'attrezzatura di snorkeling oppure potete scegliere di spingervi verso le zone più esterne della barriera (outer reef) a costi superiori ma in zone dove le immersioni subacquee sogno ogni volta una avventura fantastica.

Cairns non è solo mare, le zone verso le montagne offrono magnifiche possibilità di compiere escursioni nella foresta pluviale, grazie a due attrazioni diventate ormai famosissime in tutto il nord est australiano: il treno e la funivia (sky trail) per la ridente cittadina di Kuranda, all'interno della Great Dividing Range dove alla bellezza del paesaggio si puù unire la possibilità di compiere vantaggiosi acquisti lungo i mercatini caratteristic del villaggio.
Potrete scegliere di arrivare a Kuranda grazie alla spettacolare funivia che sfiora le cime della foresta pluviale, con spettacolo di uccelli, fiori e farfalle e la possibilità di avvistare animali come i marsupiali e i temibili dingo.
Il ritorno pote effettuarlo in treno (esistono possibilità di abbinare le due attrazioni) con sosta obbligata alla stazione di Burron Falls, duve è possibile ammirare le spettacolari cascate del fiume Burron che specie nei mesi caldi, tipo il periodo natalizio, rompe la quiete della foresta con un tuono costante e fragoroso.

Il Queensland alla sera non offre mai molte possibilità di divertimento, e le tranquille notti sono rese movimentate unicamente dal volteggio inquietante ma spettacolare delle volpi volanti, enormi pipistrelli che al tramonto cominciano a solcare i cieli alla ricerca di insetti e cibo. A Cairns invece la giornata non si ferma al tramonto e per chi ama la vita notturna c'è qualche possibilità di divertimemto. Esistono una mezza dozzina di night club, un casinò dove è possibile mangiare in ottimi ristoranti, una dozzina di cinema e un numero imprecisato di club, tipica moda australiana, che aprono le porte e i loro ristoranti anche hai non soci, per una serata alternativa di tipo gusto down-under.

  •  

News più lette

close