Cerca Hotel al miglior prezzo

Sabah (Malesia), viaggio nella Terra al di sotto del vento.

Pagina 1/2

  • Kota Kinabalu
Il Sabah è conosciuto come la "Terra al di sotto del vento"; al di fuori di Kota Kinabalu (KK) la capitale, gran parte dello stato è tuttora coperto da foreste. Nel Sabah ci sono più di 32 comunità etniche che parlano 80 dialetti. Il festival principale qui è Ka'amatan quando i Kadazan Dusun, il più grande gruppo etnico del Sabah, offrono il ringraziamento per un abbondante raccolta allo spirito delle risaie.

Kota Kinabalu è una vivace città sulla costa occidentale del Sabah ed è l'ingresso ad avventure ecologiche come le scalate di montagne, rafting sui fiumi, immersioni subacquee e crociere sui fiumi. Situata sul Mare della Cina Meridionale, è una città dinamica con una popolazione mista. Conosciuta tempo fa come Jesselton quando il Sabah era il Borneo Nord Britannico, fu in gran parte ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Luoghi di interesse sono il Museo di Stato, il Mercato Domenicale di Gaya Street che offre prodotti freschi, artigianato, cibo e prodotti della giungla, all'aperto. Le cinque isole del Parco Tunku Abdul Rahman nelle vicinanze di Kota Kinabalu offrono una pacifica solitudine al sole. Godetevi un soggiorno nei tanti resort esclusivi come il Sutera Harbour e il Shangri-La Tanjung Aru. Appena fuori città, il resort di Nexus Karumbunai e il Shangri-La Rasa hanno parecchie attrezzature marittime.

Mentre la scalata dei 4.095 metri del Monte Kinabalu, la vetta più alta del sudest asiatico è realizzabile, immergersi per 600 metri nel profondo dell'oceano al largo della famosa zona di Sipadan è umanamente impossibile.

Il Sabah è un santuario di vita selvatica a livello mondiale e il suo Parco di Kinabalu è il primo Sito del World Heritage in Malesia. Il parco di 754 metri quadrati possiede uno degli assembramenti più ricchi del mondo di piante e la camminata di due giorni andata e ritorno verso la vetta del Monte Kinabalu, sfida gli scalatori più intrepidi. Una visita alle vicine Poring Hot Springs (cascate) e la camminata sulla passerella sospesa ringiovaniranno il vostro corpo e la vostra mente.

Altri tesori ecologici nel Sabah includono il Parco dell'Isola delle Tartarughe, Sepilok, Tabin e il fiume Kinabatangan. Rafting sul fiume Padas e sul fiume Kiulu offre schizzi e brividi. Sandakan, a 45 minuti di volo da Kota Kinabalu è l'ingresso verso le affascinanti riserve naturali come l'Isola delle Tartarughe, il fiume Kinabatangan, le Grotte di Gomantong e Sepilok. Sepilok è un santuario per gli oranghi dove 200 primati, salvati dalla cattività illegale, sono stati riaddestrati a vivere nella giungla. Vedeteli da vicino nel loro ambiente naturale durante il pasto giornaliero.
... Pagina 2/2 ...
Sukau sulla parte bassa del fiume Kinabatangan possiede la più fitta e ricca flora e fauna della Malesia. È il fiume più lungo del Sabah, qui gli oranghi, i macachi, le scimmie dalla coda rossa e argentata, gli elefanti, i coccodrilli, le lontre e le scimmie con la proboscide vivono lungo le zone paludose. Gite in barca lungo il fiume Menanggul provvedono avvistamenti certi. Lungo la via per Sukau, visitate le Grotte di Gomantong, dimora di milioni di rondoni i cui nidi sono prelibati per il brodo di nido di uccelli.

Lahad Datu dà accesso alla Valle di Danum, dimora della più estesa foresta di bassopiani dipterocarpi del Sabah. Camminate sulla passerella sospesa per una veduta aerea o percorrete i terreni selvatici di Maliau Basin e la Riserva Selvaggia di Tabin. Prendete l'antico treno da Kota Kinabalu verso Tenon, attraverso il pittoresco Padas George o viaggiate sul treno a vapore del Borneo settentrionale fino a Papar.

Al largo del Sabah nel Mare di Sulu, Celebes e nel Mare della Cina Meridionale si trovano molte isole. Le immersioni sono possibili nella maggior parte di queste isole, ma il vero gioiello è l'Isola di Sipadan: il biologo marino Jacques Cousteau la definisce tra le migliori del mondo. Questa è un'immersione d'obbligo ed è l'unica isola oceanica di fondo in Malesia.

Layang-Layang nelle isole di Spratly, circa 300 chilometri nordovest di Kota Kinabalu è l'isola più remota della Malesia orientale. Sono possibili le immersioni a parete per vedere i pesci martello, le raie e i barracuda. Nella piccola isola resort di Lankayan, a nordovest di Sandakan, le immersioni sono perfette. Mantanani, situata a nord di Kota Belud, è una delle 'nuove' isole per immersioni del Sabah, circondata da alghe marine e barriere coralline. Il Parco dell'Isola delle tartarughe è il luogo per osservare le tartarughe che depongono le uova da luglio a ottobre. Foto wikipedia, cortesia: Flanegan, joschmaltz, Andrew Foo,

Fonte: Malaysia Tourism Promotion Board
Ufficio Stampa: Ketchum
Visita Tourism.gov.my
 

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close