Cerca Hotel al miglior prezzo

Ang Thong (Thailandia): visita alla cittÓ a nord di Bangkok

Ang Thong è una piccola provincia di 968 km² a fianco al fiume Chao Phraya.

Cenni di storia

L’insediamento originale era un punto strategico di frontiera, avamposto di Ayutthaya nei combattimenti con i birmani, situato a Wiset Chai Chan, sulle rive del fiume Noi.

Nel XVIII secolo la maggior parte della popolazione si spostò in un nuovo posto, sulla riva sinistra del fiume Chao Phraya a 108 km a nord di Bangkok.

Cosa vedere in città

Santuario della colonna della città - Situato all’opposto del palazzo comunale, il tempio possiede bellissime pitture murali.

Wat Ton Son - Situato sulla riva ovest del fiume, questo antico tempio custodisce il “Somdet Phra Si Mueang (Muang)”, una bellissima statua di Budda seduto.

Altri interessanti templi in città sono Wat Ang Thong Worawihan con la sua bellissima stupa e la cappella, Wat Chantharangsi, con una gigantesca statua di Budda e Wat Ratchapaksi con un grande Budda sdraiato dell’epoca di Ayutthaya.

Attrazioni nella provincia

Wat Pa Mok Worawihan - Ubicato a Pa Mok sulla riva occidentale del fiume, a 18 km a sud della città di Ang Thong, in questo tempio dimora una statua di Budda disteso. Si pensa che la statua appartenga al periodo Sukhothai, lunga 22,6 m, è fatta di mattoni e malta ed è tutta ricoperta d’oro. Re Naresuan il Grande visitò il tempio, rendendo omaggio a questa statua di Budda, prima di guidare l’esercito thai alla volta delle postazioni birmane.

Wat Tha Sutthawat - È situato sulla riva orientale del fiume Bang Sadet a 15 km a sud della città di Ang Thong, presso il luogo dove sorge un vecchio ponte militare. Si raggiunge percorrendo l’autostrada 309. Il tempio è stato ristrutturato diverse volte ed ospita un Budda e resti storici di vari periodi.

Wat Sa Kaeo - Questo tempio, eretto intorno al 1699, si trova a 15 km a sud di Ang Thong ed è raggiungibile percorrendo l’autostrada 309. La struttura, in parte, è adibita a centro di accoglienza per gli orfani bisognosi provenienti da tutta la Thailandia ed in parte ospita un laboratorio artigiano di prodotti tessili come gonne, tovaglie e federe.

Wat Chaiyo Worawihan - Il tempio si trova a 18 km dalla città sulla strada per Sing Buri (autostrada 32) ed ospita Phra Maha Phuttha Phim, una grande statua di Budda seduto in meditazione. La costruzione risalente al regno di re Rama IV è famosa per i suoi amuleti sacri.

Wat Khun Inthapramun - Per raggiungere questo tempio occorre percorrere per 9 km la via Pho Thong e per altri 2 km una strada secondaria. Questo Santuario ospita una statua di Budda disteso lunga 50 m e posta a cielo aperto perché il wihan fu distrutto completamente all’epoca della prima caduta di Ayutthaya. Secondo la dottrina locale, Khun Inthapramun fu l’ufficiale delle tasse, che adoperò il gettito fiscale per ampliare ed allungare la statua di Budda che allora era di 40 m. Per questa sua incauta decisione fu frustato fino alla morte.

Phra Tamnak Khamyat - Situato vicino a Wat Khun Inthapramun in mezzo ad un campo di riso, questo edificio franato di mattoni di 10 x 20 m fu costruito durante il regno di Borommakot ed usato come residenza durante i viaggi del re in questa zona.

Wat Khoi - Questo tempio si trova a Pho Rang Nok e si raggiunge percorrendo via Wiset Chai Chan per 12 km e poi altri cinque fuori, dopo aver girato a destra. Di fronte a questo santuario circa 50.000 pesci di varie specie affollano il fiume Noi come se fosse una parte di una riserva ittica. Nel tempio c’è un museo di barche e di vecchi attrezzi.

Pipistrelli al Wat Chantharam - Situato a 4 km ad ovest di Pho Thong, questo tempio ospita nei suoi dintorni numerosi pipistrelli, i quali stanno appesi agli alberi durante il giorno e volano via in cerca di cibo durante la notte.

Wat Khian - Il tempio del periodo Ayutthaya si trova a Wiset Chai Chan, a 12 km da Ang Thong. Nella sua cappella vi sono stupendi dipinti murali fatti da artigiani locali che riproducono scene di vita rurale. Nella zona di Wiset Chai Chan vi sono altri templi dello stesso periodo, come Wat Oi, Wat Wiset Chai Chan e Wat Luang.

Prodotti tipici

Il villaggio di Ban Bang Sadet a Pa Mok è noto per la produzione di belle e delicate “bambole di cortigiani” fatte di argilla. Queste bambole sono piccole e non sono smaltate, riproducono i costumi, le tradizioni ed il folklore locale.

Il villaggio sul fiume di Ban Bang Phae è specializzato nella produzione di tamburi tradizionali di pelle e legno dolce realizzati con squisita maestria e perizia. Sono in vendita piccoli tamburi da acquistare come souvenir.

Il villaggio di Ban Bang Chao Cha situato ad Amphoe Pho Thong a 14 km dalla città prosegue da anni nell’arte della produzione di cestini di bambù, realizzati con disegni antichi e moderni.

Lungo la strada di Ayutthaya - Pa Mok si possono trovare laboratori che producono parti prefabbricate di case tradizionali Thai impiegando manodopera specializzata.

Eventi e manifestazioni

Gare di barche - Ottobre
La regata più importante si svolge di fronte al Wat Chaiyo Worawihan sul fiume Chao Phraya in concomitanza con la festa religiosa di Luang Pho. Altre gare si svolgono presso altri Templi sul fiume, come a Wat Pa Mok sul Chao Phraya oppure a Wat Pho Kriap sul fiume Noi presso Pho Thong. I più famosi equipaggi, provenienti da tutto il paese, prendono parte alla gara.

Come arrivare ad Ang Thong

Con l’auto - Da Bangkok prendere l’autostrada 1 (via Phahonyothin) e l’autostrada 32 che passa da Bang Pa-in, Ayutthaya e Bang Pahan, per un percorso totale di 105 km.
Da Bangkok, prendere la strada Pinklao-Talingehan, in seguito l’autostrada 340 per Suphan Buri e l’autostrada 350 per Ang Thong, per una percorrenza di 150 km.
Con l’autobus - Molti autobus, con o senza aria condizionata, partono giornalmente dalla stazione di Bangkok.

Fonte: TAT (Tourism Authority of Thailand)
Ufficio Stampa Art&Fun
Visita Turismothailandese.it
 
  •  
close