Cerca Hotel al miglior prezzo

Kozhikode (Calicut), Kerala. Visita alla cittą indiana sul Mare arabico

Conosciuta anche come Calicut, Kozhikode è una città di quasi 450.000 abitanti situata nella parte nord-occidentale dello stato federale indiano del Kerala. Dal punto di vista amministrativo, il centro è capoluogo dell’omonimo Distretto di Kozhikode, il cui nome deriva dall’anglicizzazione del termine Kozhikooth. La città sorge in riva al Mare arabico, in un territorio pianeggiante delimitato da splendide costa basse e sabbiose, così che molti turisti si recano a Kozhikode anche solo per trascorrere qualche giorno in riva al mare. In effetti, nonostante il passato particolarmente ricco di accadimenti, l’insediamento ha poco di interessante da offrire dal punto di vista storico e artistico.

Nel 1498 Vasco de Gama sbarcò a Calicut, diventando così il primo europeo ad aver raggiunto l’India circumnavigando l’Africa attraverso il Capo di Buona Speranza. Tale data segnò anche l’inizio della supremazia portoghese in India ed una fase difficile per Calicut, con i coloni che cercarono di conquistare la città, all’epoca ancora sotto il controllo degli Zamorini, conosciuti anche come i “Signori del mare”. I loro primi attacchi, compiuti nel 1509 e nel 1510, furono entrambi respinti, ma nell’ultimo assalto Calicut venne praticamente rasa al suolo. Il sultano Tipu portò a termine l’opera devastando l’intera regione nel 1789 e nel 1792 iniziò il dominio inglese.

Malgrado le intense vicende storiche, Kozhikode non presenta attrattive architettoniche particolarmente interessanti. La piazza principale è Piazza Mananchira, nei dintorni della quale si notano diversi edifici di una certa importanza come ad esempio il Municipio, la Lalitkala Academy Hall, la moschea Pattalam, la moschea Mishkal ed il Kuttichera Tank. Sempre in centro c’è l’Ansari Park, un parco con delle fontane musicali che di sera vengono azionate, mentre a 2 chilometri da qui si trova una spiaggia frequentata sia da indiani che da turisti.

A 5 chilometri di distanza dal centro, presso East Hill, è possibile visitare il Pazhassirajah Museum, la cui collezione di reperti archeologici include copie di antichi dipinti murali, bronzi, vecchie monete, modelli di templi e monumenti megalitici. Accanto è situato il Krishnamenon Museum, le cui sale, umide e polverose, serbano gli oggetti personali dell’ex presidente indiano, mentre l’Art Gallery espone dipinti del Raja Ravi Varma e Raja Varma. Altre attrattive degne di nota sono: il mercato Palayam, il cui elemento caratteristico è la moderna moschea Mohiudeen; il tempio Thali, fatto costruire da Samuthiris ed ancora oggi punto di riferimento per i fedeli hindu della zona; ed il Dolphin Point, un punto panoramico nei pressi della spiaggia da cui si può spesso cogliere il passaggio di alcuni delfini.

Il clima è tropicale monsonico, nettamente suddiviso in tre stagioni. La prima, che si protrae da gennaio a maggio, è la migliore per visitare la zona, in quanto le temperature sono generalmente miti, l’umidità contenuta ed il rischio di precipitazioni pressoché nullo. A partire da giugno comincia a spirare il monsone di sud-ovest, che porta un leggero calo delle temperature e soprattutto abbondanti precipitazioni che tendono a concludersi solo verso la metà di settembre. Dal mese di ottobre, il monsone di nord-est apporta altre piogge nettamente meno intense, mentre da novembre comincia la stagione secca con le temperature che tendono a crescere toccando i picchi massimi in febbraio, quando nei pomeriggi più caldi si superano i 35 gradi.

La città è servita dall’Aeroporto Internazionale di Calicut, uno scalo di medie dimensioni situato a 27 chilometri dal centro sul quale fanno servizio numerose compagnie arabe, oltre che le principali società indiane. La stazione degli autobus KSR-TC si trova in Mavoor Rd, vicino all’incrocio con Bank Rd. Un po’ più a est, sempre lungo Mavoor Rd, s’incontra la New Bus Stand, la nuova fermata degli autobus, mentre la Old Bus Stand è situata all’angolo tra G.H. Rd e M.M. Rd. Kozhikode ha collegamenti regolari con Bangalore, Mangalore, Mysore, Ooty, Madurai, Coimbatore, Pondicherry, Thiruvananthapuram, Alappuzha, Kochi e Kottayam. La stazione ferroviaria è invece a sud dell’Ansari Park, a circa 2 chilometri dalla New Bus Stand di Mavoor Rd. I trasporti urbani constano essenzialmente di autorisciò e qualche taxi.
  •  
loading...
close