Cerca Hotel al miglior prezzo

Saadani, Tanzania: safari nella savana e spiagge sull'Oceano Indiano

Pagina 1/2

Saadani è il luogo dove la spiaggia incontra la savana. Il solo santuario naturale in Africa orientale con un litorale sull’Oceano Indiano, Saadani ha tutti gli attributi che hanno reso la costa e le isole della Tanzania così popolari con i turisti europei in cerca di sole. Ma è anche il solo posto dove la tintarella può essere interrotta da un elefante che passeggia, o da un leone che si abbevera ad una pozza nei dintorni! Protetto come riserva naturale fin dagli anni sessanta, lo status di Saadani come parco nazionale è stato ufficializzato nel 2002, quando è stato allargato fino ad includere un’area due volte più grande. La riserva era afflitta da bracconaggio fino alla fine degli anni novanta, ma negli ultimi anni c’é stato un buon recupero grazie alle misure repressive contro i bracconieri ed al coinvolgimento dei villaggi limitrofi nei programmi di tutela ambientale.

Attualmente, durante i safari si può osservare una gamma sorprendente di erbivori e primati, in particolare giraffe, bufali, facoceri, antilopi d’acqua, cervicapre, antilopi sudafricane, gnu, duiker rossi, kudu maggiori, eland, antilopi nere, babbuini gialli e cercopitechi grigioverdi. Branchi di anche 30 elefanti si incontrano sempre più facilmente. Nel parco risiedono diversi branchi di leoni assieme a leopardi, iene maculate e sciacalli dalla gualdrappa. Durante una gita in barca sul fiume Wami costeggiato da mangrovie, si possono avvistare ippopotami, coccodrilli e una selezione di uccelli marini e fluviali, compreso il martin pescatore delle mangrovie ed il fenicottero minore, mentre le spiagge rappresentano una delle zone riproduttive più estese della tartaruga verde in Tanzania.

Dimensioni
1100 km2

Ubicazione
Sulla costa settentrionale, circa 100 km in linea d’aria a nordovest di Dar es Salaam ed una distanza simile dal porto di Tanga.

Come arrivarci
Voli charter da Zanzibar o Dar con possibili voli di linea nel futuro. Navetta da Dar tre volte la settimana (4 ore di viaggio). Da Dar non c’é una strada costiera – bisogna seguire la strada asfaltata per Moshi per 160 km, poi altri 60 km su strade sterrate. Accesso via strada (4x4 obbligatorio) da Tanga e Pangani eccetto in caso di piogge torrenziali.
... Pagina 2/2 ...
Cosa fare
Safari e passeggiate con guida. Gite in barca. Nuotare. Visitare il villaggio di pescatori di Saadani all’interno della riserva, dove una serie di ruderi antichi testimoniano il fior fiore del 19° secolo come maggior porto commerciale.

Quando andare
Generalmente accessibile tutto l’anno, ma le strade di accesso sono a volte impercorribili durante aprile e maggio. Per osservare gli animali i periodi migliori vanno da gennaio a febbraio e da giugno ad agosto.

Strutture ricettive
Un lussuoso campo tendato. Per il futuro è prevista la costruzione di campeggi.

Fonte: Tanzania Tourist Board
Photos: David Pluth
Visita Tanzaniatouristboard.com
 

loading...
close